Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 26-12-2004, 11.40.56   #11
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da sting antonio
lascia stare napoleone nella societa' fino 800 nn contava la moda anche se giravano con parrucchini,e calze lunghe fino alle ginocchia,ma il mondo oggi e' cambiato fanno pubblicita' per comprare un indumento oppure qualcos'altro... Usano la più alta forma di potere sull'acquisto l'erotismo,il sesso ecc.. e cosi' come dico io vedrete le pubblicita' con donne seminude oppure qualcosa del genere


beh quella era moda...
cosi come si porta il cavallo molto basso allora si portavano le parucche..
quello che dico che qualche decina di anni fa la moda era solo per i ricchi per cui non cera diciamo questa esasperazione che ce ora ...
cerano delle regole sociali da seguire diverse ma non era cosi estremizzata l'immgaine...
bomber is offline  
Vecchio 28-12-2004, 20.30.02   #12
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
beh si pero tendenzialmente la società dell'immagine è saltata fuori solo da qualche anno .. dai racconti dei miei ne riscontro molto poca di estremizzazione della propria immagine come ci potrebbe essere ora...
ovviamente questo e venuto anche dalla possibilita di un pensiero libero da certe preoccupazioni ...anche se realmente ora come ora si è passato il limite inverso ...
forse ora ce troppa preoccuapzione di quello che sembriamo ...
per esempio in spagna e francia ce meno paura di mostrare un immagine non adatta alla situazione ...

Non ne sarei così sicura. Dipende anche molto dalle classi sociali, ma l'epoca che più di tutte ha portato l'apparire a prevalere sull'essere è stata il '700. E a me non viene troppo difficile vedere come sia anche l'epoca che ha portato il pensiero a prevalere sull'intuizione e sul sentimento e come le due cose siano in relazione.

Non so come vivessero i tuoi genitori, ma posso dirti che per mia madre, che è probabilmente un po' più vecchia della tua, "quello che pensa la gente" è fondamentale e anche questa è immagine. Per lei si sceglie una cosa o l'altra a seconda di come questo ti farà vedere dagli altri. Il lavoro, il marito, il vestito...
Poi, il modo specifico di dar valore all'esteriorità cambia come cambiano le mode.

Fragola is offline  
Vecchio 28-12-2004, 23.36.36   #13
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Non ne sarei così sicura. Dipende anche molto dalle classi sociali, ma l'epoca che più di tutte ha portato l'apparire a prevalere sull'essere è stata il '700. E a me non viene troppo difficile vedere come sia anche l'epoca che ha portato il pensiero a prevalere sull'intuizione e sul sentimento e come le due cose siano in relazione.

Non so come vivessero i tuoi genitori, ma posso dirti che per mia madre, che è probabilmente un po' più vecchia della tua, "quello che pensa la gente" è fondamentale e anche questa è immagine. Per lei si sceglie una cosa o l'altra a seconda di come questo ti farà vedere dagli altri. Il lavoro, il marito, il vestito...
Poi, il modo specifico di dar valore all'esteriorità cambia come cambiano le mode.




accidenti è difficile parlare delle altre epoche senza avere dei preconcetti ...
come fai a dire che nel 700 cera piu la cura dell'immagine che ce ora ??
sicuramente se anche fosse cosi la cosa sarebbe stata limitita a chi aveva i soldi o che si poteva permettere il fatto di curare aspetti che non erano quelli essenziali che in effetti non erano in molti a poterlo a fare ,....
mentre ora come ora tutti potrebbero pensare di curare l'immagine o quasi tutti in italia ...


Cera in effetti l'onore da difendere non l'immagine ...
anzi si faceva qualcosa in modo che le persone non parlassero male ...
ma l'immagine non esisteva, o meglio cera ma era un immagine standar che bastava rispettare i canoni classici del ben pensare mentre ora non esistono canoni ma solo un immagine...
bomber is offline  
Vecchio 31-12-2004, 01.33.53   #14
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
accidenti è difficile parlare delle altre epoche senza avere dei preconcetti ...
come fai a dire che nel 700 cera piu la cura dell'immagine che ce ora ??
sicuramente se anche fosse cosi la cosa sarebbe stata limitita a chi aveva i soldi o che si poteva permettere il fatto di curare aspetti che non erano quelli essenziali che in effetti non erano in molti a poterlo a fare ,....
mentre ora come ora tutti potrebbero pensare di curare l'immagine o quasi tutti in italia ...


Cera in effetti l'onore da difendere non l'immagine ...
anzi si faceva qualcosa in modo che le persone non parlassero male ...
ma l'immagine non esisteva, o meglio cera ma era un immagine standar che bastava rispettare i canoni classici del ben pensare mentre ora non esistono canoni ma solo un immagine...

Preconcetti? E perchè preconcetti? Esiste la storia, la letteratura, la filosofia, l'arte, fior di ricerche socio-politico-ecomoniche-e-chi-più-ne-ha-più-ne-metta.
Ma anche adesso è limitata a chi ha i soldi! Solo che adesso, da noi almeno, c'è una classe media ampia. Che i soldi per i vestiti li ha. E i poveri davvero poveri sono molti di meno che nel '700.

No, guarda, il "quello che pensa la gente" di mia madre non è proprio una questione d'onore ma di immagine. Che onore mai c'era nel fatto che io mi vestissi così o cosà? E ... ma tu prova ad immaginare una donna di un secolo fa uscire di casa senza cappello! O prova a pensare ai "ruggenti anni '20". O prova a leggere la "ricerca del tempo perduto" di Prust. O "le relazioni pericolose" di de Laclos. L'immagine proprio non è una novità. Come non lo è la moda.



Ps. scusa, non è una questione di immagine ma di occhi. Ce la faresti a mettere gli apostrofi e gli accenti dove ci vanno? Che faccio una fatica terribile, soprattutto di sera, a leggere i tuoi post?
Fragola is offline  
Vecchio 10-01-2005, 01.21.56   #15
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Preconcetti? E perchè preconcetti? Esiste la storia, la letteratura, la filosofia, l'arte, fior di ricerche socio-politico-ecomoniche-e-chi-più-ne-ha-più-ne-metta.
Ma anche adesso è limitata a chi ha i soldi! Solo che adesso, da noi almeno, c'è una classe media ampia. Che i soldi per i vestiti li ha. E i poveri davvero poveri sono molti di meno che nel '700.

No, guarda, il "quello che pensa la gente" di mia madre non è proprio una questione d'onore ma di immagine. Che onore mai c'era nel fatto che io mi vestissi così o cosà? E ... ma tu prova ad immaginare una donna di un secolo fa uscire di casa senza cappello! O prova a pensare ai "ruggenti anni '20". O prova a leggere la "ricerca del tempo perduto" di Prust. O "le relazioni pericolose" di de Laclos. L'immagine proprio non è una novità. Come non lo è la moda.



Ps. scusa, non è una questione di immagine ma di occhi. Ce la faresti a mettere gli apostrofi e gli accenti dove ci vanno? Che faccio una fatica terribile, soprattutto di sera, a leggere i tuoi post?


Si si hai ragione ma non riesco a scrivere bene al Pc.
Cmq è vero quello che dici, ma a sua volta penso che sia anche vero che la maggior parte di persone non aveva neppure i soldi da mangiare per cui di certo non pensava a quello che avrebbe detto la gente se non metteva il capello ...
a dispetto di quello che si credeva l'immgaine nei poveri era molto bassa, rispetto ad ora, ovvero cera si alcune regole da seguire ma non si valutava l'immagine ma il pudore ...
bomber is offline  
Vecchio 10-01-2005, 18.28.08   #16
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Dio, marketing e immagine

Secondo me non siamo proprio nella società del bello!! Ma nella società del marketing che (ahimè) ha sostituito l'iperuranio platonico!

L'iperuranio-marketing, cioè il Dio della nostra società ha creato false immagini di bello: ossia ha creato dei figli-immagine, una sorta di mostri fatti di tanti pezzi, ognuno dei quali attrae le moltitudini di idee di bellezza che esistono sulla Terra.

Dio-marketing prende le varie bellezze sulla Terra, le imprigiona, le smembra e poi li ricompone in un terribile mostro che ha in sè tutte le bellezze e nessuna.

Il Dio-marketing però è anche mutante, cioè non è solo immagine, ma si tramuta anche in pensiero e parola: cioè ti convince che il Bello è il suo figlio mostro perchè racchiude tutte le bellezze esistenti e ti fa pensare, adorare e parlare dei suoi figli.
Ettore is offline  
Vecchio 10-01-2005, 23.37.12   #17
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Oggi mentre ero al lavoro mi sono messo a pensare ...mah sarà possibile mettere a confronto due epoche ??
insomma Fragola mette a confronto due tempi diversi e pure io l'ho fatto ma siamo sicuri che sia possibile fare una cosa del genere.?
insomma se facciamo una domanda ad un gruppo di adolescenti se si viveva meglio adesso o 20 anni fa molti diranno si viveva meglio allora e molti diranno adesso ...
ma da che presupposti si basano che 20 anni fa questi non cerano ??
la giustificazione è che hanno sentito delle storie da parenti e genitori su come si viva ...
ma per loro è difficile avere un gudizio obbiettivo ...perche seconcdo il momento ti risponderanno in maniera diversa...
stessa cosa si chiede ad un anziano stavi meglio 40 anni fa o adesso ??
beh probabilmente questo dira meglio 40 anni fa ...
ma forse risponde così perchè 40 anni fa aveva più vigore era sano e atletico ...
ma forse si può ma in questo momento mi sta venendo qualche dubbio che si possa fare ....
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it