Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 03-03-2005, 16.18.01   #11
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Citazione:
Messaggio originale inviato da zorba
ETTORE,allora sono sull'orlo del precipizio...?

può essere come dici tu,lo ammatto ma che dire io sono estremamente romantica e sognatrice attorniata da un mondo troppo pratico...

zorba

No, non tu, ma Amleto e Don Chisciotte si...è pur sempre letteratura. Nessuno (tranne lo psicotico) è completamente Amleto e Don Chisciotte...in parte si..infatti tu sei Zorba.
Ettore is offline  
Vecchio 03-03-2005, 16.23.06   #12
Ettore
Ospite abituale
 
L'avatar di Ettore
 
Data registrazione: 29-12-2004
Messaggi: 398
Citazione:
Messaggio originale inviato da zorba
[B sono estremamente romantica e sognatrice attorniata da un mondo troppo pratico...
[/b]

Non ti preoccupare dei precipizi: nè Don Chisciotte, nè Amleto erano romantici (Amleto nemmeno sognatore secondo me..).
E in generale malattia e sanità si confondono: chi può decidere cosa per me è insano che per un altro è sano...nessuno...a parte noi stessi
Ettore is offline  
Vecchio 03-03-2005, 16.35.18   #13
zorba
Ospite
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 16
ETTORE TRANQUILLO,non mi offendo se mi si dica che sono sul precipizio,anzi da qui c'è una bella vista sai?
I paesaggi sono più nitidi e chiari,si avvistano spiagge inesplorate e infiniti viali.
Solo se sei sul precipizio assapori il gusto della vita...

zorba
zorba is offline  
Vecchio 03-03-2005, 21.21.43   #14
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Re: le rappresentazioni mentali

Citazione:
Messaggio originale inviato da nevealsole

P.S. Qualcuno ricorda il titolo del libro suggerito da Fragola sull'aggressività femminile?

Non lo so, aspetta che glie lo chiedo.
Fragolaaaaa, ti ricordi che libro hai suggerito?
Certo!
L'aggressività femminile
di Marina Valcarenghi
Ed Bruno Mondadori
Fragola is offline  
Vecchio 03-03-2005, 22.38.38   #15
zorba
Ospite
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 16
Harzog,hai pienamente ragione,mi scontro contro un mondo che non recepisce certi valori e certe "essenze",ecco perchè mi sto' ritirando in confronti + soddisfacenti e costruttivi,oltre l'apparenza e il vuoto inganno,mantenendo la mia carica di emotività.

zorba
zorba is offline  
Vecchio 07-03-2005, 01.52.08   #16
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: "Amleto e Don Chisciotte"

"Aggiungerò che molte volte riteniamo persona reale vera e storica uno scrittore perché lo vediamo di carne e di ossa,
e stimiamo non altro che pura fantasia le creature delle sue invenzioni, mentre accade veramente l'opposto,
giacché questi esseri son veri e realissimi e si servono dell'altro che ci sembra di ossa e di carne
per prendere corpo e immagine davanti agli uomini.

Sì che vedranno cose meravigliose a questo riguardo e temeranno i sapienti nel guardare il volto della verità e nell'apprendere che cosa sia la menzogna e nel constatare di quanto erravano credendo che quella miserabile cosa chiamata logica avesse alcun valore fuori di questo povero mondo in cui ci tengono prigionieri il tempo e lo spazio, tiranni dello spirito..


Accadde ugualmente nella vita di don Chisciotte, che nell'udire i suoi discorsi di intelletto lo ritenevano tutti uomo giudiziosissimo e savio,
e che giungendo invece a quelli dell'immaginazione.. si meravigliavano tutti della sua follia veramente meravigliosa..

Un uomo giudizioso e savio divenuto folle per pura maturità del suo spirito
Egli compì sull'altare del suo popolo il più amaro dei sacrifici e l'anima gli si riempì di stupende follie e credette che fosse verità ciò che era soltanto bellezza.
Con fede così viva, con fede così operosa lo credette, che decise di trasformare in realtà i sogni
che la follia gli suggeriva e che egli rendeva veri credendo in essi.

Oh, Dio mio; Tu che desti anima e vita a don Chisciotte nella vita e nell'anima del tuo popolo..
Sognaci, Signore! Guarda, Signore, che il giorno in cui il tuo servo Sancio guarisse dalla sua follia egli morirebbe, e quel giorno morirebbe con lui la sua terra, la Tua terra.
Fondasti questo Tuo popolo, il popolo dei Tuoi servi don Chisciotte e Sancio, sopra la fede dell'immortalità personale; guarda, Signore, che questa è la nostra ragione di vita e che il nostro destino fra i popoli è quello di fare che questa verità del cuore illumini le menti contro le tenebre della logica e del raziocinio e consoli i cuori dei condannati al sogno della vita..

O non è forse che Tu ti svegli per i buoni, quando essi si svegliano, morendo, dal sogno della vita?..
Non è forse la bontà splendore della vigilia nelle tenebre del sogno?..

Meglio che investigare se son mulini o giganti, quelli che ci si mostrano dannosi, seguire la voce del cuore e combatterli gagliardamente poiché ogni slancio generoso trascende il sogno della vita.Dai nostri atti non dalle nostre contemplazioni acquisteremo la sapienza. "


(Da "Commento alla vita di Don Chisciotte" di Miguel De Unamuno)




Don Chisciotte -"uomo giudizioso e savio divenuto folle per pura maturità del suo spirito"- a cinquant'anni circa si dette alle sue "fatiche immortali", nelle ore della sua lenta ex-vita aveva nutrito la sua anima di quali contemplazioni.. E "Si dette al mondo ed alla propria opera redentrice nella pienezza degli anni,

la sua <follia> non fu dunque se non il fiore sbocciato dalla sua saggezza e dalla sua bontà.."

>>>>Cervantes E' Don Chisciotte !!!<<<<


Ed io mi unisco a De Unamuno e Canto:

Sognaci, Signore!
Poiché il giorno in cui i tuoi servi 'Sancio' guarissero dalla loro follia Tutti morirebbero ed in quel giorno con loro morirebbe anche la loro terra, la Tua! (La NOstra!)

Amen!





Gyta
gyta is offline  
Vecchio 07-03-2005, 02.38.10   #17
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
"..e Benedetto sia quell' Impulso !!" Pazzia?? Quale pazzia?!

-(Amleto):
"Essere o Non Essere.. ?
Questo è il problema..:
se sia più nobile all'animo sopportare gli oltraggi, i sassi ed i dardi dell'iniqua fortuna, o prender l'armi contro un mare di triboli e combattendo disperderli..
Morire.. dormire.. nulla più.. E con un sonno dirsi che poniamo fine al cordoglio e alle infinite miserie, naturale retaggio della carne.. Soluzione da cogliere a mani giunte..
Morire.. Dormire.. Sognare.. Forse..
Ma è quì l'ostacolo..
perché quali sogni possano assalirci in quel sonno di morte
quando siamo già sdipanati dal groviglio mortale - ci trattiene..
La remora, questa, che di tanto prolunga la vita ai nostri tormenti..
chi vorrebbe se no sopportar le frustate e gl'insulti del tempo,
le angherie del tiranno, il disprezzo dell'uomo borioso,
le angoscie del respinto amore,
gli indugi della legge,
l'oltracotanza dei grandi,
i calci in faccia che il merito paziente riceve dai mediocri,
quando di mano propria potrebbe saldare il suo conto con due dita di pugnale ??
......

-(ad Ofelia):
No..! NO..Non vi ho dato Nulla io.. !

-(Ofelia):
.. ma sì mio signore !
........

-(Amleto ad Ofelia):
Và.. và in convento.. !
Che ci va brulicando, la gente del mio stampo, tra cielo e terra..??
Quì siamo un branco di canaglie.. Tutti.. E tu non farti incantare da nessuno.. Và.. prosegui per la tua strada..
Và in convento..! ..Và!!
.......
-(Ofelia):
Oh.. Tanto stravolto un così nobile intelletto!
L'occhio.. La spada.. La parola.. del cortigiano del soldato del dotto..
Speranza e Fiore del nostro stato..
....
io che ho assaporato il miele
e la soave musica delle sue parole..
ridotta ora a sentire..
Ah, misera me..!
.......
........
-(Amleto ad Orazio):
No.. non credere ch'io voglia adularti..!
quali vantaggi potrei aspettarmi da te..
che non altra ricchezza del tuo fertile ingegno..?..
Capisci?
Da quando l'anima mia
che mi è cara
fu padrona di scegliere
e apprese a distinguere un uomo da un uomo,
scelse te
e ti segnò del del suo sigillo..

Te
perché tu sei stato sempre uno
che tutto sopportando nulla subisce..
e con pari animo accoglie i favori e gli schiaffi
della Fortuna
Ah.. Beati quelli nei quali
istinti e raziocinio sono così ben commisti
che non si fanno zampogna per la Fortuna
pronti a dar suono
comunque a quella piaccia diteggiare !
Mostrami un uomo che non sia schiavo delle passioni
e me lo porterò chiuso nell'intimo del mio cuore
come ora te..

Ma di ciò basta.
Ho detto troppo..


-(Amleto agli attori):
Pretendi di saper suonare me,
di conoscere i miei tasti,
di sradicarmi dal cuore il mio segreto,
zufolarmi dalle note più basse alle più acute del mio registro!

Con tutta la musica che è qui -e ce n'è tanta, e per di più con una voce eccellente- in questo strumentino,
non sei capace di trarne una nota..
Ma sanguediddio, come puoi figurarti, allora, che io sia uno strumento più facile d'un piffero, da suonare?
Dammi quel di strumento che vuoi,
a suonarmi,
per quanto ti sforzi,
non ce la farai..

-(Amleto alla madre):
Pazzia? Ecco il mio polso. Sentitelo.
Lo stesso ritmo calmo del vostro e scandito su una musica altrettanto sana.
E non erano da pazzo le cose che vi ho detto.
Mettetemi alla prova: ve le ripeterò parola per parola:
la pazzia sprizzerebbe a salti e balzi.
Madre, per l'amor di Dio, non vi spalmate l'anima con questo unguento della lusinga,
sperando che in me abbia parlato la mia pazzia..

Perdonate la mia virtù..: già! -in questi tempi obesi e bolsi
è la virtù a dover chiedere perdono al vizio..
proprio così..
e a chiedergli in ginocchio il permesso di fargli del bene..

-(madre di Amleto):
Amleto, m'hai spaccato il cuore in due parti.

-(Amleto)
Bene!
Buttate via la metà purulenta
e vivete con la metà più sana..!

......
......
-(Ofelia canta..)
"Come potrei riconoscere
il vostro amore fra tanti ??
Dalle conchiglie sul cappello
Dal bordone e dai sandali"
.....
.........
-(Amleto ad Orazio)
Amico, nel mio cuore infuriava una sorta di combattimento
che non mi lasciava chiudere occhio la notte..
Mi sentivo peggio di un ammutinato in ceppi..
Con un atto impulsivo... E benedetto sia quell'impulso,
ché -riconosciamolo-
l'ardimento serve pure talvolta egregiamente
quando falliscono i nostri profondi disegni..
e ciò dovrebbe insegnarci che c'è un Dio..
il quale dà forma ai nostri piani
comunque li abbozziamo.. "


C'è qualcosa.. d'aggiungere?

>>>Paradiso<<<





Gyta

Ultima modifica di gyta : 07-03-2005 alle ore 02.43.46.
gyta is offline  
Vecchio 07-03-2005, 09.21.50   #18
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
nevealsole

· *L’amore sicuro *
Senza posa
cercar mitica
cosa
per non saper
veder
cosa sicura :
l’amor che
almeno un poco
dura

arsenio

Profezia autoavverantesi? Aspettative d’insuccesso responsabili dell’insuccesso stesso?

Stato d’animo di anticipata delusione verso l’amore? In effetti si è circondati da modelli negativi.

Condizionamenti sulla certezza di poter ricevere e dare amore?

Coazione a ripetere scelte sbagliate?


Si dovrebbe vivere ogni amore come evento arricchente, autoconoscitivo e di accettazione dei reciproci limiti.

Ciao
arsenio is offline  
Vecchio 07-03-2005, 09.26.01   #19
arsenio
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2004
Messaggi: 1,006
ettore

Don Chisiotte-Amleto è il mio sè ideale raggiunto. Follia e riflessione in termostatico equilibrio.

Amleto freudiano edipico non può uccidere il padre perchè non se ne sente migliore se ricorda i suoi desideri infantili.
E' vero che mi piacciono le donne materne ma in uno scambio di ruolo anche talora essere paterno.

Ciao
arsenio is offline  
Vecchio 07-03-2005, 09.36.19   #20
zorba
Ospite
 
Data registrazione: 25-01-2005
Messaggi: 16
non posso fare a meno di complimentarmi con le profonde e complete risposte date da ARSENIO e GYTA!!!

bravi,complimenti...,sono rimasta senza parole...

zorba
zorba is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it