Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 25-07-2002, 15.23.39   #1
ely
Ospite abituale
 
L'avatar di ely
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 134
sognare

Nella maggioranza dei siti dove sono iscritta mi trovate come Stellacadente il nick è nato per scherzo in chat ,ma poi alla fine ogni volta le persone che mi incontrano mi chiedono se possono esprimere un desiderio e cosi regalo sogni anche se solo virtuali e la cosa inizia a piacermi...
e si, perchè per me è importante sognare un po nella vita come rimanere un po bambini in modo che per qualche attimo ci si dimentichi delle cose brutte della vita anche semplicemente delle preoccupazioni.
Cosa ne pensate?voi sognate?cosa sognate?
ely is offline  
Vecchio 25-07-2002, 17.06.41   #2
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
kevin kostner

tutte le notti!

ora non ho voglia di essere seria.
Forse te lo racconterò stanotte.
ciaobacio!!
tammy is offline  
Vecchio 25-07-2002, 18.12.38   #3
Morfeo
 
Messaggi: n/a
Non confondere i sogni con i desideri...

Le stelle cadenti sono delegate ai secondi, per i primi si passa da me.
 
Vecchio 25-07-2002, 20.27.12   #4
zazza
Ospite
 
Data registrazione: 21-07-2002
Messaggi: 11
Post una stella

una stella



C'e un momento, della nostra vita,in cui crediamo che sia tardi per ogni cosa...e quando nella realtà di quei giorni,questo senso d'angoscia ci assale tutto ci appare misero,scontato...e ci lasciamo trasportare come foglie morte...silenziose,Mentre camminiamo consapevoli che la nostra esistenza si sta perdendo a poco a poco,talvolta,un piccolo fuoco ci strappa ancora un sorriso...a fatica...ma dentro, quel sorriso non c'è realmente...lo inventiamo per continuare ad essere...e per un pò lui è la nostra anima.Ho conosciuto il bene e il male....l'indifferenza, e solo un pò d'amore...quello che avevo l'ho dato spesso senza pensare...qualche volta è tornato dipinto con nuovi colori...altre volte si è spento per strade sconosciute o è scappato senza fare rumore...pieno di vergogna.Un giorno però ,non troppo lontano,nel tempo qualcosa è accaduto...,d'insolito,strano. ..ho scoperto di avere le ali per volare e mi sono liberato nell'aria...il vento mi ha portato lontano,verso un luogo che non conoscevo...diverso da ogni posto in cui ero stato...eppure sebbene distante...ero lì,sui miei stessi pensieri,sulle mie solite strade..non erano loro ad essere cambiate...qualcosa in me lo era,per sempre.allora trovai sù quel cielo una piccola stella...tante volte sognata...e lo ammetto me ne appropiai senza timori,la nascosi tra i miei giorni per poterla ammirare in ogni istante e da quel tempo...la portai sempre con me,in ogni dove.All'inizio piccina,crebbe nel mio cuore fino ad occuparne ogni spazio,fino a scandire essa stessa il battere.Ora,non distinguo più la sua luce da quella del mio essere...e nulla è più tardi per me...solo il presente rimane..non passa giorno che non mi fermi ad ascoltarla,ad ammirare il suo bagliore così vivido e intenso...e quando spesso riposa...mi affanno a cercarla nel petto...o guardo nel cielo...pensando che sia ritornata,a confondersi tra tante...e un pò di paura,o tanta alle volte,mi assale.Allora quando sento il suo bisogno di tornare accanto alla sua luna,apro le ali e la porto lassù...per un poco. perchè anche gli altri possano vederla brillare..anche se io la vorrei tutta per me...ad illuminare ogni mio attimo..stasera ho aperto la finestra ed ho guardato la notte...ho ascoltato il suo scandire il mio tempo...ho sorriso...lo faccio spesso ormai..le mie parole sono volate sù quella sabbia chiara...di luna..ed hanno disegnato il domani..e lassù nel cielo,c'era ancora quel piccolo foro...pieno di eternità...e mentre lo guardavo in silenzio...ho sentito una gioia immensa....la sua.E di quella felicità..ne ho rubato una briciola..una sola...tanto mi basta per chiudere gli occhi sereno,sù questa notte strana...fatta di un'uomo nuovo,di un bimbo...che stanotte sognerà sorrisi...che domani si sveglierà.... cercando assonnato la stella dei suoi desideri.



un ciao da sandro



fai che la vita sia un sogno,
non che i tuoi sogni siano una vita.
zazza is offline  
Vecchio 25-07-2002, 20.42.53   #5
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
e quando....

il sogno della tua vita è svanito in una bolla di sapone....
altri sogni arriveranno.....che male c'è a vivere sognando?

Bella davvero Sandro, molto bella.
tammy is offline  
Vecchio 25-07-2002, 21.09.26   #6
ely
Ospite abituale
 
L'avatar di ely
 
Data registrazione: 05-04-2002
Messaggi: 134
xmorfeo

ma i desideri non sono piccoli sogni?
ely is offline  
Vecchio 25-07-2002, 21.19.28   #7
schieppwaters
 
Messaggi: n/a
la scrissi tempo fa....

"sogno un mondo tutto blu
con fiori turchese che mi accolgono ad ogni ingresso
sogno strade senza folla
e folle che non seguano tutte la stessa strada
sogno di essere lontano da tutti voi
e piu' vicino a cio' che sento
sogno di prendere un treno a caso
e viaggiare verso destinazioni ignote
sogno di potercela fare
a trovare il tepore che mi scaldi
sogno

sogno e basta

le membra irrigidite
gli occhi vitrei
la pelle bianca troppo pallida
le mani gonfie
i piedi dolenti
il cervello atrofizzato
uccidetemi........sono uno zombie"

tranquilli....non sono piu' di quest'umore da un po'
 
Vecchio 26-07-2002, 07.47.32   #8
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Un sogno
(E. A. Poe )


In visioni di notturna tenebra
spesso ho sognato svanite gioie -
mentre un sogno, da sveglio, di vita e di luce
m' ha lasciato col cuore implacato.

Ah, che cosa non è sogno in chiaro giorno
per colui il cui sguardo si posa
su quanto a lui è d' intorno con un raggio
che, a ritroso, si volge al tempo che non è più?

Quel sogno beato - quel sogno beato,
mentre il mondo intero m' era avverso,
m' ha rallegrato come un raggio cortese
che sa guidare un animo scontroso.

E benchè quella luce in tempestose notti
cosi' tremolasse di lontano -
che mai può aversi di più splendente e puro
nella diurna stella del Vero?


l sogno è ciò che ci permette di avere tutto ciò che nella realtà è impossibile!
deirdre is offline  
Vecchio 26-07-2002, 10.36.40   #9
spyder
Ospite
 
Data registrazione: 06-06-2002
Messaggi: 33
Smile sogno il sogno

sogno di sognare lo stesso sogno
che tutti i giorni siano quel sogno
che il mio sogno sia il suo sogno
che quel sogno sia solo il nostro
che si puo' viver anche di sogni
sogno, in pieno giorno, sogno
sogno il sogno dei sogni, lei..
sogno che non e' un sogno
sogno lo scrigno dei sogni
un sogno che non e' mio

cosi' diverso.....
forse per questo sogno?

sognerei
sognero'
sogno

Buongiorno sogni !

non ci fate caso ...sono ...assai rintronato!
spyder is offline  
Vecchio 26-07-2002, 10.53.55   #10
scultore
 
Messaggi: n/a
sogni

Sogni

La notte era appena iniziata e gli abitanti di una villa, si erano da poco coricati nei loro letti.
In una stanza dormivano due ragazze completamente differenti tra loro sia per aspetto sia per carattere.
Tutte e due si erano assopite da poco, dopo aver concluso tutti i loro discorsi; nello stesso istante in cui il sonno profondo iniziava a farsi avanti una si svegliò!
Si alzò dal letto, si mise le ciabatte e si uscì dalla camera; si diresse nel salone, scendendo la grande scalinata senza fare il minimo rumore. Attraversò l’entrata e si ritrovò così in giardino, lì lasciò le ciabatte ed iniziò ad avanzare nell’erba, appena bagnata, a piedi nudi; continuando di questo passo si ritrovò in spiaggia. La luna, crescente, mostrava sull’acqua il suo riflesso insieme alla scia argentea che sembrava voler indicare la via per luoghi magici. Quando i piedi della ragazza toccarono l’acqua, la traccia <lunare> diventò un vero e proprio sentiero; s’incamminò e, seguendolo, si ritrovò in un regno che conosceva molto bene: il suo!
Guardandosi attorno le sembrò di ritrovarsi in un luogo di fiabe: fate, folletti correvano e volavano tutt’intorno insieme a ninfe d’ogni genere. In ogni specchio d’acqua c’erano sirene e spiriti che giocavano allegramente. Al passaggio le mostrarono i loro saluti; nel momento in cui la ragazza li volle ricambiare si accorse che indossava una semplice tunica corta fin sopra le ginocchia. I suoi piedi calzavano dei sandali con un’allacciatura che le arrivava a mezza gamba, sulla testa indossava un diadema con una grande mezzaluna in mezzo; sulle spalle, intrecciati, c’erano l’arco e la faretra piena di frecce. Alzò lo sguardo e vide in lontananza un tempio; corse fino a raggiungere quel luogo e vi entrò. Era vuoto, solitario, silenzioso molto in contrasto con il mondo che lo circondava; all’improvviso sentì un fruscio ed una voce che la chiamava per nome ................

Alla prossimo sogno ora vado a lavorare....
 

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it