Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 08-08-2005, 15.53.31   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
emozioni

Con il partner bisogna condividere tutto?anche le emozioni + profonde?
klee is offline  
Vecchio 08-08-2005, 18.19.59   #2
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Smile purchè

a mio avviso, non diventi il tuo psicanalista........
se cambia il ruolo Lui anche tu diventi "paziente" e non coppia.....

Ma non ti basta già dividere la vita?
Sei troppo generosa!
tammy is offline  
Vecchio 08-08-2005, 18.42.32   #3
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Re: purchè

]Messaggio originale inviato da tammy
a mio avviso, non diventi il tuo psicanalista........
se cambia il ruolo Lui anche tu diventi "paziente" e non coppia.....

Ma non ti basta già dividere la vita?
Sei troppo generosa!






Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 08-08-2005, 20.08.56   #4
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: emozioni

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
Con il partner bisogna condividere tutto?anche le emozioni + profonde?
Dire "bisogna condividere" mi sembra brutto. Se viene dal cuore ed entrambi lo vogliono, io trovo sia bello condividere, anche le emozioni, anche le più profonde. Avere qualcuno pronto ad accoglierci in ogni nostra manifestazione fa bene all’anima.

Poi può essere che uno le emozioni, se le tiene dentro, perché sente che l’altro non è pronto ad accoglierle, ma questo è un altro film. A me succede con la mia compagna ma a me sembra una perdita.

VanLag is offline  
Vecchio 08-08-2005, 20.39.07   #5
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Si dovrebbe poterlo fare con tutti....ma questo è un altro mondo....

Si certo...credo di si.
Kim is offline  
Vecchio 08-08-2005, 20.45.42   #6
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Sarebbe bellissimo poter esprimere ogni emozione, anche le piu' profonde...ma non sempre l'altro puo' comprendere...soprattutto all'inizio di un rapporto...poi tutto puo' cambiare!



Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 08-08-2005, 20.54.42   #7
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
raison

penso che abbia ragione Tammy!
klee is offline  
Vecchio 09-08-2005, 20.11.32   #8
tammy
Nuovo iscritto
 
L'avatar di tammy
 
Data registrazione: 03-04-2002
Messaggi: 1,287
Re: raison

Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
penso che abbia ragione Tammy!

per l'amor del cielo, o zeus, o chi ti pare.


non voglio aver ragione, non mi compete la saggezza, per ora


dire che: evitiamo di scambiare il ns. partner come il psicanalista di turno..... mi sembrava ovvio.... NON E' che non si debbano condividere le emozioni più profonde nel senso di "paturnie", dipende anche da quali emozioni.
Ecco lo sapevo mi tocca spiegarmi...

Secondo me. Tanto per far quattro chiacchiere s'intende.....

Trovo molto triste il post di Van Lag (a proposito: felice di rileggerti): desiderare di far partecipe la propria consorte e di sentirsi mutilato nel non riuscire a farlo...

essere partecipi alla vita insieme, ed in comune, richiede anche apertura della propria mente o cuore o anima... fate voi....


mi sembra logico non affaticare l'altrui pensiero con le nostre paure, ansie, angosce, fobie, gelosie, invidie, ecc.ecc.......
se non attinenti con il l'argomento "coppia".
la paura è, per es.: "mi sento solo/a", questa paura investe il rapporto? mi sento solo/a nel gestire il quotidiano?
Allora ben venga parlarne con il compagno.... trovo giustissimo che venga investito di tali responsabilità anche lui (fa parte della coppia)
Altrimenti, mi sento solo/a perchè non riesco a relazionare con gli altri......... mmmmm..... scusate, ma qui ci vuole l'esperto.
"il mio compagno non mi ha mai vista come persona non relazionabile.... ed io che gli propino un "mi sento non relazionabile" mi vede "male" strana"
risposta: "come? tu? figuriamoci mi prendi in giro"... e qui comincio a fare la "paziente" e lui, poverino che sembra comprendermi "lo psicologo o psicanalista" è indifferente.

Senza poi dire di chi ha un rapporto ex-novo e magari gli riporta le "paure" "angosce" "ansie" per la crescita dei propri figli (propri, non di Lui/Lei)..........

Dunque, per quel che ne sò e quel che ho letto ultimamente anche in questo forum... quello che porta alla risposta "finale" diciamo così, ma ribadisco che per ognuno è vero il proprio benessere..... è che esiste un senso di "responsabilità" entro il quale tutti ci si ritrova almeno sereni: nelle proprie scelte, nella propria vita e nei rapporti con gli altri.

ed ora, davvero peperonata! a cena... così domattina mi sveglierò con la scusa di "pesantezza" e non sarò in grado di "percepire" gli umori degli altri......

tammy is offline  
Vecchio 09-08-2005, 20.47.32   #9
Vaniglia
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 16-07-2005
Messaggi: 752
Sarebbe bellissimo poter condividere ogni emoziione....ma e' soltanto un illussione....puoi condividere tutto con te stessa/o
ma non lo puoi fare con l'altro



Vaniglia
Vaniglia is offline  
Vecchio 09-08-2005, 20.50.44   #10
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
libro aperto

ok!grazie del tuo messaggio io sono una persona ipersensibile vorrei essere sepre un libro aperto,ma non si può...mi piaciono le persone,il dialogo...nella mia vita ho troppo parlato,troppo spiegato...
klee is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it