Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum in modalit solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 17-10-2005, 16.31.57   #1
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Convivere con malati di anoressia e bulimia

Ho sempre pensato a chi soffre di anoressia o di bulimia...Ma,chi convive con una persona con questi disturbi,penso che soffra molto profondamente.Voi cosa ne pensate?
klee is offline  
Vecchio 17-10-2005, 16.42.37   #2
lapiccolaiena
Ospite abituale
 
Data registrazione: 03-10-2005
Messaggi: 77
ho avuto una sorella che per mesi ci ha fatto seriamente preoccupare per la sua salute,non mai stata anoressica ma c' stata molto vicina,
quindi ci che posso dire che avendo una visione solo parziale ddel problema non solo ci si preoccupa ma ci si arrabbia molto perch difficile capire cosa passa per la testa di una persona che rifiuta il cibo;
gi doloroso, ti fa sentire assolutamente impotente e questo pu portare a reazioni rabbiose proprie di chi si sente fallito....
credo sinceramente che quando si hanno certi problemi in una famiglia lo psicologo non dovrebbe vederlo solo la persona malata ma tutta la famiglia, in modo da avere suggerimenti su come comportarsi....
lapiccolaiena is offline  
Vecchio 17-10-2005, 17.10.28   #3
Joolee
Soleluna
 
L'avatar di Joolee
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 427
Io soffrirei da morire... un disturbo, quello alimentare, che non riesco proprio a tollerare.
E' un mio grande limite, dovro' lavorarci a fondo.
Baci
Joo
Joolee is offline  
Vecchio 17-10-2005, 20.02.06   #4
Kim
Utente bannato
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 1,288
Io sono una bulimica da vent'anni ora ne ho quaranta...e credi le persone vivono benissimo con me, io un po' meno con loro.

La bulimia a differenza dell'anoressia un male dalle antiche radici, molto sommerso, non ti accorgi di vivere con una bulimica a meno che lei non voglia chiederti aiuto, ma nella maggior parte dei casi non si stima e quindi non si crede degna della considerazione del prossimo, quindi neppure dell'aiuto, credi una malattia faticosissima, con svariate sfumature, ci vuole una grande forza, ed purtroppo usata male...e solo per arginare la malattia


Questo in breve
Kim is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright Riflessioni.it