Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 12-02-2006, 21.42.54   #1
borderline65
Ospite abituale
 
Data registrazione: 23-11-2005
Messaggi: 107
esperienze di pre-morte(SPM)

Pre-Morte (SPM) o Esperienze di Pre-Morte (EPM), solitamente si verifica nei soggetti che dopo aver avuto un trauma fisico che avrebbe dovuto portarli alla morte (a causa di arresto cardiaco spontaneo, di un grave incidente, o durante un intervento chirurgico) sono sopravvissuti. Moltissime di queste persone, in tali occasioni sono state dichiarate clinicamente morte, perché oltre ad avere il battito cardiaco totalmente assente, non presentavano più alcuna attività cerebrale (EEG). Ciononostante, inspiegabilmente, dopo svariati minuti (a volte anche ore, vedi caso Rodonaia ), una volta tornati alla vita, riferiscono ai medici, agli infermieri, ai parenti e agli amici dei ricordi straordinari: mentre erano “clinicamente morti”, avevano continuato ad avere la percezione visiva e sonora di quello che stava accadendo attorno a loro ed anche in luoghi molto distanti da quello in cui era stato collocato il corpo. Più precisamente, una volta “risvegliati”, hanno descritto dettagliatamente quello che avevano fatto e detto i primi soccorritori e poi gli infermieri ed i medici, mentre tentavano di rianimarli, ed anche ciò che amici e parenti compivano, dicevano o pensavano, mentre si trovavano all’interno delle rispettive abitazioni o al lavoro, poi riferivano la visione di un tunnel che percorrevano fino ad entrare in una zona di forte luce qui erano invasi da una sensazione di benessere riferivano di ritrovare parenti o amici morti, poi rivedevano trascorrere tratti della loro vita poi qualcosa li riportava nel proprio corpo, la prima senzazione era di non voler tornare. cosa ne pensate delle esperienze di pre morte?
borderline65 is offline  
Vecchio 12-02-2006, 21.50.29   #2
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Le due volte che sono svenuta mi è successo più o meno lo stesso...mi devo preoccupare?
sarpina is offline  
Vecchio 12-02-2006, 22.00.14   #3
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Comunque, a parte la mia esperienza, credo che ci siano momenti in cui è come se due dimensioni si toccassero per un attimo e si avesse la possibilità di "camminare" in quel lembo di nonsochemateria tra queste due dimensioni...mi hanno raccontanto di una ragazza che aveva perso i sensi per una canna di marjuana tagliata male e che, nonostante avesse le convulsioni e le si fossero rigirati gli occhi, una volta risvegliatasi ricordava perfettamente i visi e le parole degli amici chini su di lei e tutto ciò che era accaduto...chi sviene non credo abbia questa percezione, però vede immagini della propria vita e ha delle sorte di collegamenti con le persone care, finchè non ricomincia a sentire i rumori del mondo intorno, non la luce, che lo richiamano alla vita...da un certo punto di vista è come chiudersi per un attimo nel proprio corpo e poi esserne tirati fuori a forza dalla realtà circostante...
sarpina is offline  
Vecchio 12-02-2006, 22.04.16   #4
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Io non credo di essere morta, anche se il respiro ed il battico cardiaco dovevano essere molto rallentati, ma sono uscita fuori dal corpo. Vedevo, udivo, pensavo. Apparentemente non era cambiato nulla, se non osservare senza provare nessuna emozione quel corpo inerte che giaceva sul letto.

Come ho già detto in un altro post, sono tornata indietro perchè ho sentito i miei figli piccoli parlare in cucina.
Non so niente di tunnel, ma che non si trattasse di un sogno o allucinazione è stato confermato dallo stato in cui mi sono ritrovata per giorni e giorni. Non vedevo l'ora che arrivasse il momento della partenza. Avevo difficoltà a ritrovarmi in un corpo pesante, quasi fastidioso.

Per diverso tempo mi sono sentita a disagio nella mia vita quotidiana. Mi sono sentita come nata una seconda volta, con tutte le difficoltà di ritrovarsi in un mondo che ti è diventato quasi estraneo.

Penso che se un velo non ci impedisse di vedere "dall'altra parte" sarebbe davvero difficile restare in questo mondo a compiere il nostro viaggio.

Ciao
Mary
Mary is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it