Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 16-02-2006, 13.45.44   #1
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Vedere dentro, vedere fuori+il destino esiste?

Guardare dentro di sé: quante volte lo si dice! Ma come si può, oggettivamente, guardare dentro di sé?! L’uomo dopo tutto è costretto a vedere solo all’esterno di sé, in modo molto soggettivo e spesso superficiale: a gli occhi che, dallo stesso punto di vista, vedono cioè che hanno attorno soggettivamente. Ma non si può vedere dentro la propria psiche, come si è, di cosa si ha bisogno, e spesso ci si conduce da sé alla strada della sofferenza. Cambiare sé stessi non è un po’ come fare qualcosa di difficilissimo (o terribilmente complicato senza l’uso della vista come infilare il filo in un ago) senza poter scorgere nulla attorno a sé: non è un po’come brancolare nel buio cercando l’Ego che ci è proprio per andare avanti in modo diverso?
Ma trovare la propria strada è un privilegio degli eletti? L’intuito ha una componente fondamentale? Ma poi brancoliamo proprio nel buoi? C’è una cartina? Abbiamo una torcia?
Esiste il Destino?


Vale
Guccia is offline  
Vecchio 16-02-2006, 13.49.35   #2
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
Talking

il mio modesto parere e` che il destino esiste ma che dobbiamo andare noi a cercarcelo e non subire passivamente
Bunny is offline  
Vecchio 16-02-2006, 14.09.45   #3
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da Guccia
Guardare dentro di sé: quante volte lo si dice! Ma come si può, oggettivamente, guardare dentro di sé?! L’uomo dopo tutto è costretto a vedere solo all’esterno di sé…..
Sei sicura che quello che chiami “fuori” sia realmente fuori?
Magari il gran verdetto: - Conosci te stesso - che da sempre accompagna l’uomo che cerca non è tanto un invito a trovare ogni singolo atomo di ciò che ci compone, ma è più un invito a comprendere la nostra reale natura le nostre reali dimensioni. E quella scoperta potrebbe rivelarsi nella comprensione che non siamo un “io separato e contrapposto da ciò che ci circonda” bensì il nostro io si compone da ciò che ci circonda non meno che dal nostro nucleo psico-fisico.

Così...... solo uno spunto di riflessione....... la riflessione delle 14.09


VanLag is offline  
Vecchio 16-02-2006, 14.39.04   #4
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
In tutto c'è una parte di noi e in noi c'è una parte di tutto?
Guccia is offline  
Vecchio 16-02-2006, 14.52.59   #5
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Citazione:
Messaggio originale inviato da Guccia
In tutto c'è una parte di noi e in noi c'è una parte di tutto?
Si è giusta anche questa affermazione….. Però quello che volevo dire va oltre nel senso che l’idea che noi, il nostro io, la nostra persona, inizi con le unghie dei piedi e finisca con i capelli non corrisponde alla realtà che sperimentiamo. Se guardiamo gli altri certo vediamo persone circoscritte da un confine fisico, ma la nostra esperienza di noi stessi è di gran lunga diversa. Nella nostra esperienza quel confine marcato non esiste, lo inventiamo per analogia con gli altri o perché c’è un input culturale che ci obbliga a rivestire un ruolo ed allora ci inseriamo nel piccolo io delimitato dal corpo-mente, ma quel confine non corrisponde alle esperienze che viviamo.
Se l’hai colta…. credo che quella sia la “conoscenza di se stessi” indicata da più parti, se non la vedi non fa niente….. è quasi come un gioco…..

VanLag is offline  
Vecchio 16-02-2006, 15.25.51   #6
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Gnothi sauton!



(avevo capito! )
Guccia
Guccia is offline  
Vecchio 16-02-2006, 20.14.34   #7
sarpina
luna e terra
 
L'avatar di sarpina
 
Data registrazione: 22-11-2003
Messaggi: 148
Citazione:
il mio modesto parere e` che il destino esiste ma che dobbiamo andare noi a cercarcelo e non subire passivamente

Questo è anche il mio modesto parere...nulla ci cade dal cielo, ma comunque non può essere tutto lasciato al caso...bisogna avere la volontà e la responsabilità di cercare il proprio destino...che non significa comunque avere tutto prestabilito ,ma saper modellare la propria vita su un "canovaccio", il destino appunto, che ci accompagna da sempre anche s enon lo vediamo.


ps:non era gnothe seauton?
sarpina is offline  
Vecchio 16-02-2006, 20.41.18   #8
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Google da:

gnothi seauton 59.500 occorrenze
gnothi sauton 1110 occorrenze
gnothe sauton 17 occorrenze
gnothe seauton 646

direi che sarà gnothi seauton ciè un mix tra come lo avete scritto entrambe.

Quello che vorrei ricordare, anche se un po’ fuori 3d, è che l’esortazione a conoscere se stessi non appartiene solo all’antica Grecia, ma a tutta la tradizione sapienziale, soprattutto quella indiana e per certi versi, (credo), anche alla psicologia.

VanLag is offline  
Vecchio 17-02-2006, 09.56.37   #9
Guccia
ad maiora
 
L'avatar di Guccia
 
Data registrazione: 02-01-2005
Messaggi: 275
Scusate Mi sento stupida, moltissimo! erò non è colpa mia, o almeno in parte: digito sulla tastiera senza guardare e scrivo Cose turche nella musica classica!
Scusandomi,
vi saluto e chiedo perdono


Guccia

(io sapevo gnothe seauton come sarpina!)
Guccia is offline  
Vecchio 17-02-2006, 10.32.31   #10
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Re: Vedere dentro, vedere fuori+il destino esiste?

Ma siamo ancora su riflessioni??Che è 'sto gnothe etc..?
boh?cmq..

volevo partecipare al sondaggio ma manca la mia risposta:
il destino in parte esiste, ma in parte lo determiniamo noi.


feng qi
feng qi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it