Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 15-02-2006, 21.02.58   #1
Heva
Ospite
 
Data registrazione: 31-12-2005
Messaggi: 13
paura della notte...

ciao a tutti... volevo chiedere se oltre a me,qualcun'altro ha paura della notte,del buio.Io al mattino,vedo tutto,ma tutto in maniera positivissima,ma arrivata al tardo pomeriggio,tutta la positività del mattino,si trasforma in pessimismo e paura. Di notte,ho paura dei ladri... abito in campagna,in una casa grande con tanto giardino,e questa silenziosità mi terrorizza.So che è incredibile,ma io mi sentirei più sicura in un appartamento in città dove c'è luce,vita,rumori e la notte ed il giorno sono simili.Vorrei tanto superare questa paura che mi fa vivere al peggio la mia vita,ma non ci riesco. Se dovessi stare una notte da sola nella mia casa,credo che mi verrebbe un colpo.. come posso fare? qualcuno di voi mi è simile? grazie.
Heva is offline  
Vecchio 15-02-2006, 22.18.27   #2
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
La paura del buio, del ladro, dell'uomo nero, penso sia una proiezione della paura dell' "ombra" che c'è in noi. Fai luce nella tua anima (o nel tuo animo).

Poi non so, io non sono un esperto.

Ultima modifica di sisrahtac : 15-02-2006 alle ore 22.20.59.
sisrahtac is offline  
Vecchio 16-02-2006, 13.21.36   #3
idaboss
Ospite
 
Data registrazione: 23-10-2005
Messaggi: 16
Red face chatarthis

La pauta del buio è ancestrale, resta nel nostrro "archetipo" che viene tramandato dall'uomo primitivo che abitava le caverne, infatti accendevano un fuoco davanti alla caverna per non essere attaccati dalle fiere. Quindi non avere la paura del buio. Per quanto riguarda la casa, certamente di questi tempi essere un po' isolati, bisogna prendere provvedimenti antiscasso e antifurto. Poi bisogna anche essere un po' fatalisti!! Comunque coraggio!! applicati e fatti un lavaggio "mentale" Ciao Ida
idaboss is offline  
Vecchio 16-02-2006, 13.32.04   #4
cannella
Ospite abituale
 
L'avatar di cannella
 
Data registrazione: 21-09-2003
Messaggi: 611
Anche a me è capitato qualche volta di avere paura.
Ma da quando vive con me la mia cagnona di 30 kg non mi è più successo, anche se ad un eventuale intruso farebbe un sacco di feste.
cannella is offline  
Vecchio 16-02-2006, 13.50.56   #5
Bunny
Ospite abituale
 
L'avatar di Bunny
 
Data registrazione: 15-02-2006
Messaggi: 222
ciao...anche io ho paura del buio e dei mostri...ieri ho per caso visto l`immagne di regan-baimbina posseduta mi sembra nel film l`esorcista...- e ho avuto paura tutta la notte...un po` strano credo! ma mi capita a volte!!
Bunny is offline  
Vecchio 16-02-2006, 15.23.58   #6
Heva
Ospite
 
Data registrazione: 31-12-2005
Messaggi: 13
grazie per il vostro incoraggiamento. Ho messo inferriate dappertutto,dormo con un pastore tedesco in casa,ma ciononostante,ascolto i rumori e se ne sento qualcuno,mi prende una paura terrificante da farmi esplodere il cuore e persino la lingua si intorpidisce. non riesco a capirne i motivi. non mi è mai successo niente da poter aver subito traumi,eppure,non riesco a vincerla. può essere che da piccola mi hanno sempre inculcato che di notte succedono le cose più brutte? me li ricordo molto bene questi discorsi fatti dai miei familiari...come posso fare per liberarmi da questa zavorra che mi porto appresso? grazie!
Heva is offline  
Vecchio 17-02-2006, 00.39.04   #7
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: paura della notte...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Heva
ciao a tutti... volevo chiedere se oltre a me,qualcun'altro ha paura della notte,del buio.Io al mattino,vedo tutto,ma tutto in maniera positivissima,ma arrivata al tardo pomeriggio,tutta la positività del mattino,si trasforma in pessimismo e paura. Di notte,ho paura dei ladri... abito in campagna,in una casa grande con tanto giardino,e questa silenziosità mi terrorizza.So che è incredibile,ma io mi sentirei più sicura in un appartamento in città dove c'è luce,vita,rumori e la notte ed il giorno sono simili.Vorrei tanto superare questa paura che mi fa vivere al peggio la mia vita,ma non ci riesco. Se dovessi stare una notte da sola nella mia casa,credo che mi verrebbe un colpo.. come posso fare? qualcuno di voi mi è simile? grazie.



ma perche avere paura della notte e del buoi ... per me nel silenzio della notte ci vedo la calma la serenità e anche la serenità, amo infatti stare alzato nella notte a godermi il silenzio o una musica a basso volume senza esagerare ....
insomma la notte non fa paura ... al massimo è il giorno che può fare paura .....
bomber is offline  
Vecchio 17-02-2006, 08.55.58   #8
feng qi
Ospite abituale
 
L'avatar di feng qi
 
Data registrazione: 15-10-2005
Messaggi: 560
Citazione:
Messaggio originale inviato da Heva
..come posso fare per liberarmi da questa zavorra che mi porto appresso? grazie! [/b]
--------------------

liberartene mi sembra un po' difficile,sai? Però migliorare il tuo impatto con la paura, guardarla con lucidità e mitigarla con l'autoconoscenza..forse sì.

sai deve essere bellissimo vivere in campagna e sentire i suoni della notte anzicché i rumori della città.. però effettivamente neanch'io vivrei con serenità totale la notte da sola in campagna.

Non so bene perché..sono paure che ci portiamo dentro dalla notte dei tempi, in cui l'uomo temeva i carnivori notturni, forse. Le paure, come tutte le emozioni, non hanno origine nella parte più profonda e antica del nostro cervello? La parte che gestisce tutte le emozioni alla base dell'istinto?

In compagnia nessun problema,anzi cerco proprio la campagna ed il silenzio..ma ripeto, la notte da sola in campagna..un po' mi agito.

Mi viene da pensare che forse é perché da soli, nel silenzio della natura si manifesta la realtà di una nostra sofferenza: il sentirci soli, completamente soli,assolutamente soli difronte al mistero e all'incognita della nostra vita. Possiamo rasserenarci nel pensiero che non siamo davvero soli, ma la notte é fatta per la resa non per il combattimento..e il corpo cede un po' della sua forza, é più vulnerabile. Forse.

In compagnia possiamo illuderci che non sia così..ma se siamo soli, la verità é lampante e ad alcuni può creare sofferenza interiore.

poi, coi tempi che corrono e le cose che decidiamo di guardare in tv,telegiornali vari, non é che questo disagio interiore può migliorare! anzi può solo peggiorare.

Per cui, in conclusione, non é il silenzio a spaventarti,forse, né il buio, ma ciò che si cela nel buio e nel silenzio, ciò che non puoi tenere sott'occhio e controllare..
Il controllo.
tutta la vita ci insegnano che abbiamo il controllo, mentre controlliamo solo le sciocchezze. Le cose veramente importanti della nostra vita non sono sotto il nostro controllo:la vita, la morte,la salute, il dolore, la perdita..ma chi ha controllo su queste cose?

Tu non sei una mosca bianca. Tutti abbiamo i nostri mostri. Alcuni sono più forti e altri sono forti in altre cose, tu per esempio.
Quindi accetati come sei e magari se sei sola..vai a dormire da un'amica!
ok?


io come te
feng qi
feng qi is offline  
Vecchio 17-02-2006, 13.35.00   #9
Heva
Ospite
 
Data registrazione: 31-12-2005
Messaggi: 13
Feng qi...hai centrato il bersaglio. Il controllo. ciò che non posso tenere sott'occhio e controllare. mi sento piccola ed indifesa in un luogo vasto ed incontrollabile.grazie per il vostro aiuto ragazzi...di tutto cuore.bacio.
Heva is offline  
Vecchio 17-02-2006, 19.35.49   #10
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Controllo sul mondo ..o su di te?
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it