Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Percorsi ed Esperienze
Vecchio 05-04-2006, 14.35.11   #1
hava
Ospite abituale
 
Data registrazione: 05-12-2005
Messaggi: 542
il complesso di Caino e Abele--i figli che si contendono i genitori.

Credo che la rivalita' fra fratelli sia un problema che alle volte persiste fino a tarda eta'. I sintomi possono rivelarsi differenti nei figli adulti, come ad esempio le liti per l'eredita', ma le radici si trovano nella prima infanzia, e spesso la lotta per l'amore dei genitori persiste una vita intera, e le frustrazioni si rivelano fra l'altro nei processi di transfert che caratterizzano molti rapporti umani.
hava is offline  
Vecchio 05-04-2006, 15.25.36   #2
iudichetta
Ospite abituale
 
L'avatar di iudichetta
 
Data registrazione: 09-10-2005
Messaggi: 223
Si è vero molte sono le rivalità. La prima che pesa molto da bambini è la nascita di un figlio che appartiene al sesso desiderato dai genitori, il voler bene di più ad un altro figlio, se i genitori stanno bene cè l'eredità. Insomma non cè pace?
iudichetta is offline  
Vecchio 05-04-2006, 16.16.12   #3
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
è la "trasposizione" all'esterno della "non pace" interiore (intesa come unione degli apparenti opposti) all'interno di ognuno di noi.
ciao
turaz is offline  
Vecchio 06-04-2006, 13.49.55   #4
fuoriditesta
Ospite abituale
 
L'avatar di fuoriditesta
 
Data registrazione: 19-03-2006
Messaggi: 169
Re: il complesso di Caino e Abele--i figli che si contendono i genitori.

Citazione:
Messaggio originale inviato da hava
Credo che la rivalita' fra fratelli sia un problema che alle volte persiste fino a tarda eta'. I sintomi possono rivelarsi differenti nei figli adulti, come ad esempio le liti per l'eredita', ma le radici si trovano nella prima infanzia, e spesso la lotta per l'amore dei genitori persiste una vita intera, e le frustrazioni si rivelano fra l'altro nei processi di transfert che caratterizzano molti rapporti umani.


la nascita del fratellino è x il fratello maggiroe una ferita narcisistica (x usare un termine psicoanalitico); ma non sempre è cocì intensa da diventare un quadro patologico, dipende soprattutto dall'atteggiamento dei genitori nei confronti di entrambi i figli;
L'eredità è "l'ultima parola" dei genitori, e spesso viene interpretata come l'ultima e più importante testimonianza di amore nei confronti dei figli.

Ma attenzione a parlare di "complesso di Caino" e altro, xke quella di dare un nome, di etichettare i comportamenti, è una moda tutta americana che spesso raggionge p8unte di ridicolo.........
fuoriditesta is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it