Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS  - Utenti connessi

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Psicologia
 Psicologia - Processi mentali ed esperienze interiori.
Vecchio 12-06-2006, 16.22.15   #31
elair85
frequentatore
 
L'avatar di elair85
 
Data registrazione: 30-04-2006
Messaggi: 144
innanzi

tutto prima di parlare di AMORE accertati del significato di questo concetto...e poi...l'amore nn corrisposto e'destinato a decadere prima o poi quindi...e'solo questione di tempo, fidati, ti romperai le palle di stare li'ad aspettare e sperare che quello che provi finira'per svanire nel nulla...lei non ti ama=ti fa star male=non e'amore...perche'l'amore e'star bene e in questa situazione non ci stai bene per niente...quindi..ti passera'...
elair85 is offline  
Vecchio 12-06-2006, 17.21.33   #32
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Re: Re: Re: Re: Re: leggi qui e se hai piacere dammi un consiglio

Citazione:
Messaggio originale inviato da bomber
Si beh diciamo che terociamente per entrare nell'età adulta bisogna essere indipendenti a tutti gli effetti per cui sia socialmente che anche e soprattutto economicamente.
Tale ultimo vincolo ora con gli studi allungati per cui spesso si è autonomi dopo qualche anno dalla laurea.

Beh, no, Bomber. Diventi adulto quando sei
- fisicamente adulto
- psicologicamente in grado di essere responsabile.
Anagraficamente, questo momento coincide con al maggiore età.
Psicologicamente, dovrebbe essere lo stesso in una società sana!
La scelta di studiare fino a 30 anni, non ti rende adolescente fino a 30 anni!! Le persone che studiavano a lungo c'erano anche molti anni fa! Un medico specializzato, ad esempio, anche nelle passate generazioni doveva studiare a lungo, ma non per questo rimaneva eternamente adolescente. (... oddio, se guardo mio fratello mi vengono dei dubbi )
Il problema dell'allungamento dell'adolescenza non deriva dall'allungamento del periodo di studi, e nemmeno dalle difficoltà a trovare lavoro. Deriva dalla nuova incapacità dei giovani di lasciare la comodità della famiglia d'origine, dalla scelta più o meno consapevole di non assumersi responsabilità.
Fragola is offline  
Vecchio 12-06-2006, 17.51.04   #33
bomber
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-09-2003
Messaggi: 4,154
Re: Re: Re: Re: Re: Re: leggi qui e se hai piacere dammi un consiglio

Citazione:
Messaggio originale inviato da Fragola
Beh, no, Bomber. Diventi adulto quando sei
- fisicamente adulto
- psicologicamente in grado di essere responsabile.
Anagraficamente, questo momento coincide con al maggiore età.
Psicologicamente, dovrebbe essere lo stesso in una società sana!
La scelta di studiare fino a 30 anni, non ti rende adolescente fino a 30 anni!! Le persone che studiavano a lungo c'erano anche molti anni fa! Un medico specializzato, ad esempio, anche nelle passate generazioni doveva studiare a lungo, ma non per questo rimaneva eternamente adolescente. (... oddio, se guardo mio fratello mi vengono dei dubbi )
Il problema dell'allungamento dell'adolescenza non deriva dall'allungamento del periodo di studi, e nemmeno dalle difficoltà a trovare lavoro. Deriva dalla nuova incapacità dei giovani di lasciare la comodità della famiglia d'origine, dalla scelta più o meno consapevole di non assumersi responsabilità.


Si si hai ragione, intendevo dire che lo studio è una causa che permete al ragazzo di poter evitare ancora per un bel po le decisioni e lo svp della sua maturità...
ovviamente il proseguimento degli studi non è il motivo principale ma è una causa ..
d'altronde io quando intrapresi l'università andavo a lavorare ed ero economicamente indipendente e per un periodo vissi anche da solo, senza chiedere una lira ai miei, però questo era un caso raro tutti i miei colleghi di studio non lavoravano se non in qualche occasione ...
bomber is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it