Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 10-12-2006, 00.46.59   #1
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Azone e reazione.

E', come sapete, il terzo principio della dinamica formulato da I. Newton.

Comprendere il postulato ed anche alcuni esempi dimostrativi è facile ed intuitivo anche per me che non sono un professore di Fisica. Ma come si applica alle azioni umane?

Mi spiego meglio: se una persona cerca di saltare da una barca ad un'altra (separate da 20/30 cm.) probabilmente cadrà in acqua perchè per darsi la spinta per il salto eserciterà una forza rivolta al basso con le gambe che porteranno la barca ove si trova indietro di diverse decine di cm. aumentando lo spazio vuoto tra una barca e l'altra. Oppure, sempre intuitivo ma, meno visibile, se uno spinge contro un muro con le mani, il muro restituisce una forza esattamente uguale e contraria che si scarica sulle gambe appoggiate a terra.

Ma per quello che riguarda le azioni umane come funziona questa legge?

Qual'è, per esempio, l'azione uguale e contraria di uno che fa jogging? E di uno che beve un sorso d'acqua?

E di uno che ammazza una persona? Essere ammazzato dalla persona medesima?

Insomma sto farneticando o c'è una applicazione logica e coerente della legge di Newton ai fatti della vita?
freedom is offline  
Vecchio 10-12-2006, 11.12.58   #2
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Azone e reazione.

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
E', come sapete, il terzo principio della dinamica formulato da I. Newton.

Comprendere il postulato ed anche alcuni esempi dimostrativi è facile ed intuitivo anche per me che non sono un professore di Fisica. Ma come si applica alle azioni umane?

Mi spiego meglio: se una persona cerca di saltare da una barca ad un'altra (separate da 20/30 cm.) probabilmente cadrà in acqua perchè per darsi la spinta per il salto eserciterà una forza rivolta al basso con le gambe che porteranno la barca ove si trova indietro di diverse decine di cm. aumentando lo spazio vuoto tra una barca e l'altra. Oppure, sempre intuitivo ma, meno visibile, se uno spinge contro un muro con le mani, il muro restituisce una forza esattamente uguale e contraria che si scarica sulle gambe appoggiate a terra.

Ma per quello che riguarda le azioni umane come funziona questa legge?

Qual'è, per esempio, l'azione uguale e contraria di uno che fa jogging? E di uno che beve un sorso d'acqua?

E di uno che ammazza una persona? Essere ammazzato dalla persona medesima?

Insomma sto farneticando o c'è una applicazione logica e coerente della legge di Newton ai fatti della vita?

Ciao Freedom...
io però non mischierei le leggi della fisica con quelle psicologiche.
Le prime sono leggi meccaniche, chimiche, oggettive, che rispondono sempre in un modo prevedibile, invariabile.
Quelle psicologiche invece hanno dei margini di libertà dalla meccanicità reattiva che possono differenziarsi di caso in caso, e possono offrire risposte personalizzate, invece di mere reazioni, dipendendo dal grado di coscienza, di consapevolezza, ecc... di chi subisce una certa azione, piuttosto che da intrinseche neccesità meccanicistiche. Ovvero esistono spazi di scelta, di libertà nella risposta che invece la reazione non pò dare.




Ultima modifica di Mirror : 10-12-2006 alle ore 13.11.30.
Mirror is offline  
Vecchio 10-12-2006, 19.01.10   #3
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Azone e reazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Mirror
Ciao Freedom...
io però non mischierei le leggi della fisica con quelle psicologiche.
Le prime sono leggi meccaniche, chimiche, oggettive, che rispondono sempre in un modo prevedibile, invariabile.
Quelle psicologiche invece hanno dei margini di libertà dalla meccanicità reattiva che possono differenziarsi di caso in caso, e possono offrire risposte personalizzate, invece di mere reazioni, dipendendo dal grado di coscienza, di consapevolezza, ecc... di chi subisce una certa azione, piuttosto che da intrinseche neccesità meccanicistiche. Ovvero esistono spazi di scelta, di libertà nella risposta che invece la reazione non pò dare.




Ciao Mirror

L'esperienza mi dice che nel campo passionale dell'esperienza umana (mi riferisco in particolar modo all'esperienza amorosa) la logica spiega in modo, a mio giudizio, esaustivo, le dinamiche che si svolgono. Ne deduco che anche campi in cui i sentimenti ed altro ancora sembrano (e di fatto fanno) farla da padrone possano essere compresi con la logica in tutta la loro ampiezza.

Che dici, regge?
freedom is offline  
Vecchio 11-12-2006, 00.56.37   #4
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Azione e reazione.

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Nel campo passionale dell'esperienza umana (mi riferisco in particolar modo all'esperienza amorosa) la logica spiega in modo, a mio giudizio, esaustivo...

Prova a ragionar sull'amore e perderai la ragione.
(Anonimo)



Per quanto riguarda il principio di azione-reazione, magari potrebbe interessarti a riguardo la critica al principio di causalità avanzata da David Hume in campo filosofico.

Chi ci dice che domani sorgerà il sole?
Elijah is offline  
Vecchio 11-12-2006, 09.32.17   #5
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Riferimento: Azone e reazione.

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Ciao Mirror

L'esperienza mi dice che nel campo passionale dell'esperienza umana (mi riferisco in particolar modo all'esperienza amorosa) la logica spiega in modo, a mio giudizio, esaustivo, le dinamiche che si svolgono. Ne deduco che anche campi in cui i sentimenti ed altro ancora sembrano (e di fatto fanno) farla da padrone possano essere compresi con la logica in tutta la loro ampiezza.

Che dici, regge?

Secondo te, ogni persona risponde (o inconsapevolmente reagisce) di fronte a situazioni simili allo stesso modo?
Di fronte ad un tradimento amoroso, di fronte ad una provocazione, un insulto, ecc. ognuno non ha forse una sua specifica reazione?
Basta solo la logica per gestire tutte le tensioni incoscie che possono emergere? Non mi sembra.
Non trovi che sia un pò riduttiva questa visione e che non tenga conto della complessità dell'essere umano?
Ci sono appunto la psicanalisi, oppure le scienze psicologiche, che si occupano di indagare l'aspetto conscio e inconscio della natura umana, per individuarvi le motivazioni più nascoste che poi vanno a determinare i comportamenti delle persone.
Per me, nella misura in cui un individuo conosce sè stesso può rispondere in maniera più o meno adeguata, consapevole, e quindi non semplicemente reagire, ad una situazione nella quale viene a trovarsi o deve affrontare.

Mirror is offline  
Vecchio 11-12-2006, 10.17.55   #6
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Azione e reazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Elijah
Chi ci dice che domani sorgerà il sole?

Nessuno. Infatti lo crediamo, non è una verità. Come tutti i verbi coniugati al futuro.
freedom is offline  
Vecchio 11-12-2006, 10.24.43   #7
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Azone e reazione.

Citazione:
Originalmente inviato da Mirror
Secondo te, ogni persona risponde (o inconsapevolmente reagisce) di fronte a situazioni simili allo stesso modo?
Di fronte ad un tradimento amoroso, di fronte ad una provocazione, un insulto, ecc. ognuno non ha forse una sua specifica reazione?
Basta solo la logica per gestire tutte le tensioni incoscie che possono emergere? Non mi sembra.
Non trovi che sia un pò riduttiva questa visione e che non tenga conto della complessità dell'essere umano?


Secondo me ci sono leggi che governano i tradimenti amorosi, le provocazioni, gl'insulti, etc. La propria specifica reazione è dettata da queste leggi applicate alla soggettività (anch'essa governata da specifiche leggi).

L'unica è tirare fuori degli esempi e analizzarli assieme. Potrebbe essere un bel giochino di logica.

Hai voglia (per il puro gusto di esercitarsi con la logica e di stare insieme a farlo ) di sfidarmi citandomi azioni umane o naturali varie apparentemente illogiche o incomprensibili?
freedom is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it