Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 01-01-2007, 11.43.17   #11
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: Origine delle parole scritte

La KABBALA ebraica ha fondato tutto sullo studio del nome di Dio.
In sumero, KA BA LA è 'anima che va oltre'.
Il sanscrito è lingua scritta nei Veda circa dal 1200 a.C., contiene Antariksha, anima di Antarish, che io dato al 2270 a.C.. E' una balla indoeuropeista il sanscrito come lingua madre indoeuropea. Anche Colin Renfrew riferisce che il primo studioso dichiarò il sanscrito più vecchio, ma non padre del greco e del latino.
La KA BA LA parte da GAB, luce di AB, Antares, il Capodanno.
Buon Capodanno!
Non ho capito il riferimento al link per Ivalda: io non l'ho fatto!
Carlo Forin is offline  
Vecchio 01-01-2007, 12.51.00   #12
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Origine delle parole scritte

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
Carissimo,
ti chiedo scusa per non averti riconosciuto come Ebreo.
Ehm... Guarda che sono ebreo, come Gesù era cristiano.
(Gesù non era cristiano... ma ebreo).

Non perché conosco un po' (e sottolineo il poco) l'ebraico, significa che sono ebreo.

Citazione:
Come Ebreo tu accetti di essere discendente del primo popolo della Storia. Mi pare che la Storia faccia uscire Abramo, capostipite degli Ebrei da UR verso il 1850 a.C. UR è l'ultima capitale sumera, dunque questa uscita da UR non quadra con la tua convinzione sugli Ebrei primo popolo della Storia. Abramo, in altre parole, non è Adamo.
So bene quanto dici.
Anche se il tutto lo si può far risalire (volendo) fino a Sem e Noè... (O si tratta solo di un mito riportato da altre culture? È questo il punto).

Citazione:
Anche Israele, dunque, parla di nomi di Dio preistorici nella Bibbia, prima di Yahweh.
A livello storico-critico Genesi 1 è un testo più giovane di Genesi 2.
E in Genesi 1 si parla di Elohim, mentre in Genesi 2 di YHWH.

Detto in altro modo...
Lo Yahwista viene considerato il redattore più antico, mentre solo dopo è arrivato l'Elohista (che a ripreso la terminologia da altre culture).

Al giorno d'oggi poi, si parla anche di altre mani (presenti per la stesura dei libri dalla Genesi fino ai Re):
Il sacerdote e il deuteronomista.
Ma questi vengono solo dopo (e rimettono un po' in ordine le cose).

Inutile negare che quanto ho detto non viene accettato proprio da tutti i "fondamentalisti" (cristiani o ebrei che siano), che sostengono che la Torah fu scritta da Mosé ecc.

Citazione:
Nessuna idea di offendere da parte mia e nessuna negazione dei significati ebraici del tuo nome e di quelli di altri nella Bibbia.
La realtà è che vivendo noi in ambienti cristiani, credo che sia più normale far risalire l'origine e il significato dei nomi analizzando quanto troviamo nella Bibbia (e nell'Ebraismo) piuttosto che andare altrove o oltre.

Ma è anche legittimo andare oltre.

Citazione:
Riguardo ai significati sumerici dei nomi, il sumero ha fatto da matrioska.
Te lo richiedo:
Perché si sostiene - secondo te - una cosa del genere?
(Non dirmi in base a documenti scritti... ).

Citazione:
I significati che ti ho esposto non sono stati inventati da me.
Questo mi sembrava chiaro.

Citazione:
Il significato sumero dello stesso nome è trasparente e potrei continuare con altri. Ma se, come gli Arabi tu dici che non devo farlo perché solo la religione ha titolo di parola in merito, con te non lo farò più.
Hakuna Matata! Non c'è problema. Per me sei libero di parlare e sostenere quello che più ti fa piacere.

È sempre interessante ascoltare più pareri su una questione.

Elijah is offline  
Vecchio 02-01-2007, 15.01.15   #13
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Origine delle parole scritte

[quote=Carlo Forin] Avevano bisogno di avere due elementi per cominciare a contarne uno.

bello, mi piace, sai anche in un vangelo apocrifo, di Tommaso Cristo parla sempre della dualita' come unita'.Forse riusciremmo a spiegarci piu' cose se invece di pensare per opposti riuscissimo a vedrerli come unita'.
A proposito o a spoposito sai da dove viene la parola educare da un verbo latino (che ora non ricordo) e significa tirar fuori, quindi per educare un bambino bisogna tirar fuori da lui, il suo Lui profondo, cioe' il meglio.
bello, no?
aurora is offline  
Vecchio 02-01-2007, 15.10.27   #14
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Origine delle parole scritte

aiutatemi se sbaglio, le consonanti e vocali ebraiche hanno un corrispettivo nei numeri, cioe' si puo' esprimere in lettere e numeri lo stesso concetto o le stesse parole, e si dice che la matematica sia la legge di Dio perche' perfetta.
quello che io mi chiedo, allora, qual'e' stato il primo suono, la prima parola o i primi numeri da cui ha preso l'avvio il tutto? con che suono (o parola ) e' stato espresso il primo concetto?
aurora is offline  
Vecchio 03-01-2007, 06.33.26   #15
Carlo Forin
Ospite abituale
 
Data registrazione: 12-09-2005
Messaggi: 219
Riferimento: Origine delle parole scritte

Da nuovo, in Riflessioni, sto imparando all'uso. Ho appena appreso che non riesco a dialogare senza aver prima stampato gli interventi precedenti, che non vengono tutti in posta.
Vedo che Elijah aveva già risposto l'1 di questo anno.
Il gioco tra Cristo non cristiano e tu ebraico è un esempio di come si possa far confusione spostando nel tempo ciò che era e ciò che è. Cominciamo a non far confusione: non sono cose intelligenti questi giochini, ma confusione!
Non dire che sai bene ciò che non sai. L'uscita di Abramo da Ur non è un mito.
Genesi 12, 31: Poi Terach prese Abram, suo figlio, e Lot, figlio di Aran, figlio cioè del suo figlio, e Sarah sua nuora, moglie di Abram suo figlio, e uscì con loro da UR dei Caldei per andare nel paese di Canaan.
Inutile discutere con te di storicità dei testi, quando non conosci neppure la Bibbia. Quel riprendere la terminologia da altre culture è un modo per riscrivere il testo in modo religiosamente 'corretto'.
E' impossibile il dialogo con chi dice di sapere tutto, vuole prove di altri su ipotesi di ragionamento tue e dice che è interessante ascoltare mentre nulla ascolta.

Ad Aurora: educare, etimo a parte, è dall'insegnamento principale sulla conoscenza di Socrate, a parer mio il più grande uomo di pensiero dell'umanità.
L'essenza del suo pensiero? Io so di non sapere, perciò domando in modo di estrarre conoscenza (maieutica) dagli altri.
Capita proprio che il suo educare/conoscere sia il DA DUE UNO. Elemire Zolla, in Archetipi, enuncia il principio archetipico ragionando sui numeri. Il conteggio inizia da due, cioè da quando hai imparato a distinguere un numero da un altro. Solo dopo potrai procedere col conteggio ed andar avanti senza mai fermarti.

Le lettere rapportate ai numeri: è il principio reso noto a tutti dalla Kabbala ebraica medievale. Riprendeva la KA BA LA sumera. I Sumeri davano un numero ad ogni divinità e ad ogni sillaba. Il sumero è lingua agglutinante, ci dicono correttamente. Che cosa vuol dire? Che UR, per usare il nome della città citata con Elia per Abramo, era RU A, sacra, e si poteva leggere URU, la Città per definizione. UB è il Cielo. URUBURU è la Totalità, il Serpente cosmico che si morde la coda. A, come ho scritto in altro post, è il seme, A......A è la volta del Cielo fertile. Tutti questi pezzetti si devono unire.
L'agglutinazione è un procedimento che unisce le sillabe elementari (AB + BA= ABA) senza far uso di preposizioni per combinare una frase. Il sacro RU A si leggeva ARU, e ARU spex è colui che guarda attentamente il sacro. Con spex ho semplificato il passaggio per non andar per le lunghe e perdere il nocciolo.
Cara Aurora, non pensiamo allo stesso modo, ma riusciamo a dialogare, noi.
Carlo Forin is offline  
Vecchio 03-01-2007, 10.39.44   #16
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Riferimento: Origine delle parole scritte

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
Non dire che sai bene ciò che non sai. L'uscita di Abramo da Ur non è un mito.
Rene Descartes sosteneva - se non ricordo male:
Bisogna mettere in dubbio tutto all'inizio... il punto di partenza è questo, se si vuole ragionare con la propria di mente.

E sai cosa fecero parecchi teologi protestati liberali con la storia patriarcale presente nella Bibbia (Abramo, Isacco, Giacobbe alias Israele, i 12 figli tra cui Giuseppe)?
Misero in dubbio l'autenticità storica...
Risultato? Ben pochi considerarorno alla fine quello che troviamo scritto fatti storici attendibili... ma solo un "mito" per spiegare l'origine di un popolo che necessitava di radici comuni e l'appoggio di Dio.

(Chiaramente né i fondamentalisti cristiani come nemmeno gli ebrei accettano tale visione delle cose, che è il risultato dell'analisi della Bibbia tramite il metodo critico-storico - mettendo da parte la propria fede e l'ispirazione divina del Testo Sacro).
Elijah is offline  
Vecchio 03-01-2007, 12.43.23   #17
aurora
.
 
L'avatar di aurora
 
Data registrazione: 03-07-2006
Messaggi: 250
Riferimento: Origine delle parole scritte

Citazione:
Originalmente inviato da Carlo Forin
Il sumero è lingua agglutinante,)

molto molto interessante cio' che dici, apre un altro modo di intemndere il pensiero.
a me sarebbe piaciuto conoscere tante lingue per capire culture diverse, am sono stonata e mi dicono che un buon orecchio e' la base per imparare le lingue in auqnto fatte di suoni.
ma ritornando al discorso, la nostra lingua italiana e' agglutinante? ed i dialetti?molte volte con i loro suoni, piu' che parole, si avvicinano piu' velocemente al concetto, per es. l'inglese .ciack, ....
mi viene una domandaerche' BE in inglese significa essere?
aurora is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it