Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 07-03-2003, 11.14.08   #1
Kya
Ospite abituale
 
L'avatar di Kya
 
Data registrazione: 18-09-2002
Messaggi: 63
io mi considero

un strega........


comunque, parlando di chiesa, a parte questa sua paura che Dio venisse sostituito, second me, come anche tutt'oggi accade, la parola di dio veniva usata e rigirata a proprio comodo e piacere contro chi era scomodo.





Moltissime "streghe" non erano niente altro che gente comune con qualche pallida nozione di erboristeria e che tramandava le sue conoscenze, alla peggio vi era qualche donna che praticava aborti o qualche malata di mente. Va detto che i pochi uomini, rispetto alle donne, che finivano sul rogo solitamente ci finivano più che in quanto praticanti piuttosto come conniventi della presunta strega, il maschilismo era infatti talmente forte che la connivenza del maschile con il demonio cioè con il male risultava difficile da concepire, gli uomini erano piuttosto eretici nel vero senso della parola e il loro errore da ricercarsi più che nella corruzione dell’atto sessuale col demonio, nella perversione del pensiero, di cui le donne erano praticamente ritenute incapaci.
Kya is offline  
Vecchio 09-03-2003, 22.27.01   #2
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Quello che tu dici dell'atteggiamento della chiesa è vero. E' molto brutto ma abbastanza prevedibile: è l'atteggiamento degli uomini quando riescono a salire al potere, fanno di tutto per mantenerlo e non si fanno il minimo problema a terminare una vita per il loro interesse.
Perchè, bisogna dirlo, l'insegnamento cristiano è una dottrina filosofica tesa al bene dell'uomo, ma la chiesa è un'organizzazione non solo religiosa e deteneva grandissimo potere materiale. Potere=cinismo. E' triste vedere come certi uomini abbraccino la religione solo per ottenere il potere che ne consegue.

PS: perchè ti senti una strega?
Attilio is offline  
Vecchio 11-03-2003, 22.59.03   #3
Kya
Ospite abituale
 
L'avatar di Kya
 
Data registrazione: 18-09-2002
Messaggi: 63
ho fato un errore

dovevo rispondere all'altro topic che ho aperto e ho aperto una nuova discussione.
perchè mi sento una strega?
fin da piccola ho avuto speso piccole èpercezioni, mi capita inoltre spesso siavere strane e brutte sensazioni prima che accada qualcosa di spiacevole.
comunque ripoto qua una cosa scritta un po' per gioco da una amica in cui mi ritrovo molto:
"Una strega E’:
 un figlio o una figlia della Natura ( una strega ama profondamente la grande Madre Terra, il contatto con la natura è per molti/e il canale di comunicazione col Divino per eccellenza. In genere è molto cosciente dei problemi ecologici, dello stato del pianeta e della situazione ambientale )
 flessibile (molte streghe si considerano eclettiche, e attingono liberamente da diverse tradizioni e spiritualità ottenendo una miscela di elementi diversi eppure armonici. Una strega può per esempio dedicarsi a più Pantheon , può includere nel proprio bagaglio elementi Celtici, Sciamanici, Indiani, Nordici e così via, pur restando sempre una strega. Una strega non dichiara di essere la detentrice della Verità Ultima ed Assoluta. Crediamo che ognuno abbia la sua strada e le sue verità)
 un amante degli animali (diffiderei di chi si dice strega e poi ha comportamenti di indifferenza o crudeltà verso gli animali… )
 qualcuno con un senso dell’ onore ( in generale, una strega è una persona che mantiene la parola data, che è capace di ammettere di avere sbagliato, che non si tira in dietro nel momento del bisogno, sa mantenere un segreto, che da un grande valore all’amicizia e alla lealtà…)
 qualcuno con sense of humor ( se state cominciando il cammino della Wicca, vi accorgerete che vi servirà, oh,se vi servirà. Essere male interpretati è molto comune per noi. Secoli di luoghi comuni non aiutano. Se siete VOI la strega che nel chiudere un Cerchio si è accorta che la vicina di casa vi sta guardando dal palazzo di fronte col naso appiccicato al vetro della sua finestra, con gli occhi tondi e la bocca semiaperta…beh.. rideteci su! )
 qualcuno con una certa inclinazione al sapere naturale ( molte streghe conoscono le proprietà delle erbe, dei colori, delle essenze e degli incensi, delle pietre e dei cristalli,dell’ uso della manipolazione energetica nella guarigione..)
 creativa ( quasi tutte le streghe hanno un loro modo creativo per esprimersi e anche per fare offerte agli Dei: la musica, la danza, i lavori manuali, scrivere, comporre, cucinare, l’intaglio, la pittura, il canto, l’ artigianato in genere…)
 qualcuno che accetta la responsabilità delle proprie azioni (non esiste nessuna entità di male assoluto quale il Diavolo tentatore a dirigere l’ animo umano. Ognuno è artefice del proprio destino, ed ogni azione compiuta ha delle conseguenze. Molte streghe in proposito credono nella Legge del Tre: tutto ciò che è fatto, torna triplicato. Valido sia nel bene che nel male)
 in continua evoluzione ( una strega continua a praticare, leggere, confrontarsi con gli altri, sperimentare, studiare senza mai presupporre di aver finito di imparare...) "
ciao!
Kya is offline  
Vecchio 12-03-2003, 13.43.05   #4
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Io sapevo che le streghe si dilettavano in giochetti col Demonio...fai anche questo?

Scusa,ma se non sparo le mie ca**ate quotidiane non sono contento...

Cià,già che siamo in argomento vado ad ascoltarmi Marduk-Sex With Satan....bella canzone,ve la consiglio...
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it