Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 02-07-2007, 13.44.55   #1
swaroski
Ospite
 
Data registrazione: 06-04-2007
Messaggi: 4
la fede dello scienziato

pochi giorni fa ho visto un documentario di richard dawkins. all'interno lui asseriva che " un giorno la scienza arriverà a scoprire l'origine dell'universo "
cosa ne pensate di questa affermazione ?? ritenete possibile da parte della scienza questa scoperta ??
swaroski is offline  
Vecchio 02-07-2007, 19.53.18   #2
Rainboy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 104
Riferimento: la fede dello scienziato

Non conosco l'affermazione specifica e mi piacerebbe, visto che Dawkins raramente parla in modo così decontestualizzato, capire a cosa si riferisse.

Però, ammettendo che con "l'origine dell'universo" si intenda qualcosa di non metaforico, per esempio la causa prima del big bang (ammesso che di causa si possa parlare, visto che se non erro la nostra concezione di tempo è nata proprio assieme ad esso...) io credo che in linea teorica tutto sia possibile con il metodo scientifico, posto che esistano i tempi, i mezzi e le conoscenze adatte ad intraprendere la ricerca desiderata.
Per cui alla domanda "tu credi che un giorno LA SCIENZA scoprirà l'origine dell'universo?", posso rispondere senza esitazione di sì.

Ma se quel giorno, gli uomini che ci riusciranno avranno ancora una calotta cranica da 1300 cm cubici, se comunicheranno usando onde sonore o se avranno un DNA sapiens sapiens...
Insomma, se uno mi chiede "L'UOMO che oggi conosciamo, un giorno scoprirà l'orgine dell'universo?"
Io non me la sento di dare una risposta baldanzosa. Per quanto mi riguarda... forse sì, più probabilmente no
Rainboy is offline  
Vecchio 03-07-2007, 19.14.20   #3
swaroski
Ospite
 
Data registrazione: 06-04-2007
Messaggi: 4
Riferimento: la fede dello scienziato

il documentario è " l'illusione di dio " oppure " il virus della fede "
swaroski is offline  
Vecchio 03-07-2007, 22.35.44   #4
Rainboy
Ospite abituale
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 104
Riferimento: la fede dello scienziato

Grazie mille, andrò a guardarmelo
Rainboy is offline  
Vecchio 08-08-2007, 11.30.11   #5
Pulsefield
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 07-08-2007
Messaggi: 1
Riferimento: la fede dello scienziato

Citazione:
Originalmente inviato da swaroski
pochi giorni fa ho visto un documentario di richard dawkins. all'interno lui asseriva che " un giorno la scienza arriverà a scoprire l'origine dell'universo "
cosa ne pensate di questa affermazione ?? ritenete possibile da parte della scienza questa scoperta ??

Dal mio personalissimo punto di vista, la vedo come Rainboy.

Ritengo la specie Homo Sapiens Sapiens non strutturalmente capace di scoprire e comprendere l'origine di un qualcosa del quale non è in grado di contemplare nemmeno le dimensioni.

Se poi l'evoluzione dovesse portare alla selezione di un "uomo" superiore, in grado di razionalizzare e comprendere intuitivamente il concetto d'infinito, la scoperta dell'origine dell'universo sarebbe cosa fatta...

Ritengo anche che questa evoluzione debba avvenire in tempi relativamente brevi rispetto alle altre normali fasi evoluzionistiche. Basti osservare l'esponenzialità dello sviluppo della razza umana in termini di scienza e tecnologia.

(sempre se prima non si verifichi una catastrofe ambientale o nucleare in grado di riportare l'uomo ad una fase medioevale)
Pulsefield is offline  
Vecchio 17-08-2007, 20.31.54   #6
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: la fede dello scienziato

Salve a tutti.
Io non credo che l'uomo riuscirà mai a capire l'origine dell'universo e provo a spiegarne il motivo.
L'evoluzione umana, riferendomi particolarmente a quella intellettiva che ci contraddistingue, secondo me, è avvenuta principalmente osservando e imitando la natura, ovvero l'uomo si è evoluto osservando la realtà che lo ha da millenni circondato e che tuttora lo circonda. Ma quando parliamo dell'origine dell'universo parliamo di uscita da un altro mondo, un mondo che c'era prima di questo e di un mondo che non potrà mai essere vagliato dai nostri sensi, e, anche se in questo mondo esistono delle traccie, non credo siano le tracce dell'universo che c'era prima di questo universo (scusate il giro di parole, ma rende l'idea), ma credo siano le traccie del primo vagito di questo mondo, e, anche se vicinissime o quasi coincidenti al big bang comunque mai prima di esso, ossia di ciò che esisteva in antecedenza; a meno che l'universo derivi da un'altro universo simile a questo, ma allora il problema si sposta e ci si domanda. come finirà questo universo, ma personalmente non credo sia così.
Quindi, per concludere, penso che noi possiamo solo fantasticare, senza mai verificare se le nostre fantasie siano reali (appurabili scientificamente) o immaginarie.
ozner
ozner is offline  
Vecchio 29-08-2007, 20.48.05   #7
LudoVicoVan
Ospite
 
L'avatar di LudoVicoVan
 
Data registrazione: 26-03-2007
Messaggi: 36
Riferimento: la fede dello scienziato

Citazione:
Originalmente inviato da swaroski
pochi giorni fa ho visto un documentario di richard dawkins. all'interno lui asseriva che " un giorno la scienza arriverà a scoprire l'origine dell'universo "
cosa ne pensate di questa affermazione ?? ritenete possibile da parte della scienza questa scoperta ??
Credo che avere una opinione certa di questo tipo per me sia impossibile. Sarebbe bello, ma credo che sia improbabile. Non ho certo fede, al massimo fiducia. Secondo me fede e (cono)scienza sono cose che non possono coincidere.
Mi piace il ragionamento di rainboy.
LudoVicoVan is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it