Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 24-09-2003, 12.24.26   #1
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Exclamation Mah...

Il mistero si è sempre fatto scienza, e allora la scienza diventa tutto un mistero.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 26-09-2003, 03.09.19   #2
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
Se il mistero è cio che non si conosce, allora non si è sempre fatto
scienza, forse si farà.....
osho is offline  
Vecchio 29-09-2003, 16.03.17   #3
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Wink

Il mistero è e resta mistero. Non può esser fatto 'scienza' nel senso che intendi fino a che non ci si arrende al fatto che la 'conoscenza' del mistero è impossibile. Il mistero è già in opera qui, volerlo conoscere, è ciò che fa di esso un 'mistero' (insolubile).
Sté-detonator is offline  
Vecchio 09-10-2003, 11.43.34   #4
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
Citazione:
Messaggio originale inviato da Sté-detonator
Il mistero è e resta mistero.

...se non viene spiegato...
diestop is offline  
Vecchio 09-10-2003, 14.13.25   #5
valentin
Ospite
 
Data registrazione: 08-10-2003
Messaggi: 9
Talking

Il mistero è un limite..
la scienza è il superamento di un limite fino a quello successivo!
Non finisce tutto a tarallucci e vino..le cellule staminali stanno salvando la vita a tantissime persone..
bisogna aver fiducia e mantenersi con i pensieri colorati
valentin is offline  
Vecchio 11-10-2003, 15.55.52   #6
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Post

Non può venir 'spiegato'. Semmai viene data una versione a quello che uno interpreta di quel fenomeno. Non sto parlando di evidenze, sto parlando di speculazioni, quando si crede che modelli scientifici o filosofici rivelino una volta per tutte una verità dandone magari degli schemi o regole fisse. E chi vi ha detto che io non stia con certi 'miglioramenti' teconologici? Visto che proprio io in questo sito sto dalla parte dell'intelligenza cellulare? E..., come mai viene inteso in maniera 'spregiativa' o 'rassegnata' la mia frase della 'merenda'?, anzi, ha tutt'altro significato, coloratissimo e festosissimo!; vedete, questa è la rirpova delle interpretazioni.., e quindi ci son cose che vanno solo sentite. La concretezza che c'è nella Vita non ha bisogno di essere spiegata a tutti i costi, visto che l'unico mezzo per far ciò è il pensiero, e lui giusto per come lo facciamo funzionare ora non può proprio spiegare nulla. è solo per volerla a tutti i costi spiegare, visto che non si arriva a nulla per quanto detto sopra, che sempre questo funzionamento separativo non può far altro che andare all'altro estremo duale, ovvero bollare la cosa come 'misteriosa'. Chi l'ha stabilito che per forza la Vita deve essere o spiegata o misteriosa? è questo un problema tutto nostro, e così facendo condanniamo la vita a sfunzionare insieme a noi e appunto 'ci complichiamo la vita'.
Sté-detonator is offline  
Vecchio 11-10-2003, 20.24.09   #7
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
Cosa intendi per mistero?...altrimenti non ti sto dietro...
diestop is offline  
Vecchio 11-10-2003, 21.33.44   #8
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Smile

L'invenzione del termine mistero secondo me è stata fatta per tagliar corto quando non si trovano spiegazioni mentali ad un fenomeno. Però c'è l'aspetto anche 'esoterico', incluso nel termine, che gli dà un senso di trascendenza, da cui si alimentano speranze basate su astrattismi vari: "é mistero, quindi..., ci deve essere qualcosa che va oltre la spiegazione, ma che comunque poi si arriverà a comprendere" (con altri mezzi..). Secondo me è qui il tranello, l'arma a doppio taglio, perché così facendo non si lascia mai in pace la questione, c'è sempre voglia di arrivare a qualcosa sotto sotto, soprattutto a qualcosa che sia chiara per la mente. Ma è proprio questo il punto, l'impossibilità di tale riuscita e quindi tutto l'affanno diventa inutile e solo dispendioso. In effetti mi son riferito a quel termine usandolo così: una cosa la facciamo diventare o sicuramente spiegabile e assoluta o 'misteriosa'. Ma non ci si accorge che stiamo sempre fra due estremi di comodo per noi. "questo è un bel mistero, punto", ma non ci fermiamo mai lì, non vediamo la perdita di energia nel sondarla filosoficamente. Se poi siamo scienziati di qualcosa, e ci imbattiamo in qualcosa di non ancora studiato, questo è un altro discorso, ma qui non si può neanche dire che una cosa sia completamente nuova, perché ha comunque dei punti di riferimento o basi di partenza, sennò come avremmo potuto arrivare li?
Sté-detonator is offline  
Vecchio 14-10-2003, 19.12.27   #9
diestop
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 92
Ti rifaccio due domande:
L'uomo come potrebbe fuggire al mistero?
qual'è, a tuo avviso, lo scopo della scienza?

Ultima modifica di diestop : 14-10-2003 alle ore 19.19.57.
diestop is offline  
Vecchio 14-10-2003, 21.55.57   #10
Sté-detonator
SiamoUniciPezzi di N.. :D
 
L'avatar di Sté-detonator
 
Data registrazione: 23-08-2003
Messaggi: 426
Arrow

- Perché dovrebbe fuggire una cosa che non è lì? Non c'è mistero nella vita sennon quando vi si pensa sopra senza viverla. Se la si Vive, pur con tutte le sue contraddizioni e accettando che non c'è uscita per la condizione in cui ci siamo messi, il mistero 'che si vuol sapere a tutti i costi' cessa. L'unico mistero che resta è la bellezza di lasciar andare il corpo a operare con la sua intelligenza senza interrogarci sul 'come' o 'perché'. Insomma non avremmo bisogno di chiedere sempre cosa accadrà, e peggio ancora perché. Semmai bisogna fuggire dall'insistenza su questa richiesta di sicurezza mentale. - La scienza dovrebbe essere utile aiutando a ottimizzare il tenore di vita con le tecnologie scoperte nel rispetto dell'ambiente e del corpo umano. Ahimé che il 'suo scopo' è oggi politicizzato e mirato al sovrabenessere economico di chi già cià la pancia e le tasche gonfie. (speriamo scoppi...)
Sté-detonator is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it