Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 08-02-2004, 17.58.13   #11
Sunny
Ospite
 
L'avatar di Sunny
 
Data registrazione: 07-02-2004
Messaggi: 11
Citazione:
Ma scusate, quando le scimmie sono usate per aiutare i paraplegici, siamo tutti in ammirazione, succede in molti paesi, allora come ci dobbiamo porre?

peccato che i paraplegici non abbiano bisogno di scimmie per essere aiutati.
al limite i tetraplegici. ma nemmeno, credimi.
o ricordi male o come al solito focus ha scritto una boiata.

scrivere per scrivere su argomenti che non si conoscono mi sembra alquanto banale.
Sunny is offline  
Vecchio 08-02-2004, 18.29.44   #12
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
ciao,
Penso che tutti gli esperimenti con animali siano naturalmente un male ber gli animali, ma sono anche inutili. Probabilmente si può trovare altri soluzioni. Però penso che l´esperimento attuale non era molto crudele perchè è stato fatto anche con uomini. Ci sono persone paralizzati che hanno potuto sviluppare la capacità di sceglier programma televisivo e scrivere messaggi sul computer ecc usando solo il pensiero. Negli USA, naturalmente, si usa infatti questo metodo per evolvere la capacità di guidare le armi dell´aereo da caccia, i misili ecc. Però si capisce che questo è solo l´inizio di una teccnica che sicuramente diventrà col tempo comune dappertutto nella società. Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 08-02-2004, 18.41.05   #13
Sunny
Ospite
 
L'avatar di Sunny
 
Data registrazione: 07-02-2004
Messaggi: 11
vedi rolando, a me non interessava rispondere in merito alla capacità delle scimmie, agli esperimenti sulle stesse: non ho elementi, non conosco l'argomento, non posso ribattere.
io ho puntualizzato un errore( grossolano) fatto da vi@nne, che ha scritto su una cosa che non conosce. niente di più.
Sunny is offline  
Vecchio 09-02-2004, 11.19.32   #14
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
ciao Sunny,
Il mio commento non era rivolto solo a te. Volevo solo aggiungere alcuni pensiero al mio primo post.
Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 10-02-2004, 20.04.20   #15
Sunny
Ospite
 
L'avatar di Sunny
 
Data registrazione: 07-02-2004
Messaggi: 11
hai ragiona rolando.infatti speravo mi rispondesse vi@nne , che tuttavia tace...
Sunny is offline  
Vecchio 11-02-2004, 19.01.03   #16
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Fino a quando l'uomo userà gli animali per i propri esperimenti e per servirsene nei modi più svariati dovremmo aspettarci che rivolga lo stesso trattamento verso altri esseri umani.

Se non ha rispetto per gli animali non ha rispetto nemmeno per se stesso.

Il limite fra lo sfruttamento e il fraterno aiuto a volte non è così chiaro, almeno per chi non rispetta la vita.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 11-02-2004, 21.47.33   #17
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
sentite, forse qui non vi è ben chiara una cosa. l'uomo ha bisogno di sperimentare le proprie scoperte. e se esistono cure che ci aiutano a combattere alcune malattie è proprio grazie agli esperimenti che sono stati condotti sia su animali che su esseri umani, quindi non so proprio di che state parlando.
è vero che gli esperimenti spesso sono letali per le cavie, e può anche essere vero che in alcuni casi siano gratuitamente crudeli, ma non si può fare una generalizzazione e soprattutto è inutile fare questi discorsi sul rispetto della vita. pechè gli stessi esperimenti che tolgono la vita alle cavie ne salvano molte altre. possono aver salvato anche la vostra indirettamente.
e poi non ci vedo nulla di innaturale. in natura tutti gli animali sono predatori, e uccidono, e non sempre lo fano per sola necessità. ma al di là di questo torno a dire che per noi esseri umani la ricerca è fondamentale, una necessità come quella di cibarsi, e l'esperimento è uno degli aspetti della ricerca che spesso non si può evitare.

ciao
EvaJ is offline  
Vecchio 14-02-2004, 10.23.54   #18
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
x EvaJ

io non ho detto che sono contro ogni tipo di sperimentazione.
Ho solo puntualizzato il fatto del modo in cui si opera.

Si fanno esperimenti anche sugli esseri umani, ma facciamo una distinzione io ti chiedo se vuoi sottoporti all'esperimento e tu accetti o rifiuti. Tutto bene. E se invece ti ritrovi (come si sono ritrovati in tanti, specialmente in America) ad essere una cavia senza saperlo?! C'è una piccola differenza, non ti pare?!

Il ritornello è sempre lo stesso: non vi è nulla di buono o di cattivo in se stesso, la differenza la fa il modo in cui viene usato.

Agli animali non si può chiedere il consenso ma si può evitare di farli soffrire, si può evitare di fare sperimenti inutili. E ne ho sentiti tanti e tanti.

Dovremmo imparare a fare sempre una distinzione, una scelta ponderata in base alle conoscenze che possediamo. Disposti sempre ad imparare dai nostri errori. Dire che questo o quello è inevitabile non è mai giusto. Come dice il mio maestro di yoga: vi è sempre una seconda possibilità.

Mary
Mary is offline  
Vecchio 14-02-2004, 12.11.51   #19
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
xEvaJ
Citazione:
.e poi non ci vedo nulla di innaturale. in natura tutti gli animali sono predatori, e uccidono, e non sempre lo fano per sola necessità. ma al di là di questo torno a dire che per noi esseri umani la ricerca è fondamentale, una necessità come quella di cibarsi, e l'esperimento è uno degli aspetti della ricerca che spesso non si può evitare.
È giusto che "in natura tutti gli animali sono predatori, e uccidono..", ma l´uomo non è solo animale. Il fattore che distingue l´uomo dall´animale è appunto l´umanesimo o la compassione. Perciò penso che è infatti innaturale per l´"uomo" vivere come puro animale.

Nel caso attuale gli animali non hanno sofferto, ma generalmente gli esperimenti con animali creano una sofferenza enorme e forzano gli animali a vivere una vita senza speranza in ambienti completamente innaturali. È giusto che "per noi esseri umani la ricerca è fondamentale", ma io penso che se si smettesse a fare questi esperimenti con animali si sarebbe costretto a trovare altri metodi di ricerca per sviluppare rimedi ecc. Ciao
Rolando is offline  
Vecchio 15-02-2004, 10.21.01   #20
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
io credo invece che un altro modo non ci sia.
la scienza non è in grado di prevedere l'effetto su esseri viventi delle nuove scoperte, perchè questi sono molto complessi, tanto complessi da rendere improponibile una qualunque tecnica di previsione. non si arriverà mai a conoscere a priori gli effetti, perchè questo richiederebbe una conoscenza pressochè infinita, che non abbiamo e che non possiamo avere.
quindi l'unica alternativa rimane provare e vedere (sperimentare).
ora, le modalità possono essere discutibili, ma è indubbio che la vita della cavia non può essere tutta rose e fiori. è una realtà crudele, ma ce la dobbiamo tenere.
l'abuso va sempre combattuto, ma è anche vero che è difficile da valutare.

sul fatto che non siamo animali in tutto e per tutto ci sarebbe da discutere, rolando, lo sai come la penso. ma questo non cambia il discorso.

gli esperimenti, in genere, non sono mai inutili, mary, perchè anche se apparentemente insignificanti, possono produrre risultati che sono poi utili in campi differenti. il valore di una vita è incommensurabile, ma lo è ancora di più il valore di più vite.

non fatevi ingannare dai film (o dai telegiornali che vi assomigliano sempre di più) che prongono sempre il modello di scienziato senza scrupoli, che non sa distinguere una vita da un pezzo di cartone. in genere non è così, ma le eccezioni ci sono sempre, e queste vengono sempre condannate.

ciao
EvaJ is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it