Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 26-10-2003, 19.40.58   #1
Rolando
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-04-2002
Messaggi: 855
La forza mentale delle scimmie

Ciao

Scienziati americani hanno insegnato scimmie a guidare un braccio robot "telepaticamente" attraverso microelettrodi inseriti nel cervello.
Le scimmie hanno imparato guidare il braccio robot usando solo la forza mentale.
La scimmia, e probabilmente gli animali in generale, hanno dunque delle qualità mentali molto più avanzate o sottili che si pensa?
Quando questa neuroteccnica diventa più sviluppata la colabborazione fra l´uomo e varie macchine diventerà sicuramente fatto quotidiano ? ?


Per l´interessato ci sono articoli in espagnol ed inglese:

http://www.mural.com/ciencia/articulo/310323/

http://www.newscientist.com/news/news.jsp?id=ns99994262

http://www.plos.org/news/pr_2003_nicolelis.html

ciao
Rolando is offline  
Vecchio 27-10-2003, 18.46.18   #2
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Angry grrrrrrrrrr....

è meglio che io non dica
che cosa gli farei
a questi cosiddetti "scienziati"
sadici torturatori insensibili
se solo
mi capitassero fra le mani

:( wahankh .
dawoR(k) is offline  
Vecchio 28-10-2003, 08.40.06   #3
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
Ognuno avrà quel che si merita....
Naima is offline  
Vecchio 30-10-2003, 10.56.05   #4
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Non avevo nessun dubbio che gli animali a loro modo avessero un particolare tipo di intelligenza ,eppure non sono uno scenziato.

è giusto dimostrare queste cose assurde e fare esperimenti insignificanti come questo?
Non credo che alle scimmie serva la funzione di guidare un braccio robot!!! L'uomo continua a fare esperimenti su queste creature facendo loro solo del male!

Se venissi rapito dal mio mondo da extraterrestri (qualcuno che non conosco) e sarei studiato e portato a compiere delle cose fuori dalla mia natura ,incomprensibili per il mondo umano ,non solo non capirei il senso stesso di quello che mi impongono di fare ,ma mi sentirei privato di qualcosa!!!...della mia vita...per avere la mia parte ,(e sicuramente quella che non mi spetta) nella loro...!

Le scimmie hanno anche loro un'intelligenza ,anche se non uguaglieranno mai la ragione umana. Per questo motiivo non sarebbero in grado neanche di sentirsi privati della loro vita ,ma non per questo ,credo sia giusto continuare a fare esperimenti crudeli come questo! Tutto questo è un abuso!!!

OGNI SPECIE ANIMALE HA UN SUO MONDO ,FUORI DAL QUALE SAREBBE PRIVATO DELLA VITA RELATIVA ALLO STESSO!!!

Marco_532 is offline  
Vecchio 11-11-2003, 14.09.31   #5
Gordon81
Ospite
 
Data registrazione: 24-09-2003
Messaggi: 13
Concordo, si continua a fare del male agli animali. Con la scusa della ricerca scientifica, si compiono vere e proprie torture sugli animali. Spesso si deve parlare di vera e propria VIVISEZIONE. Non abbiamo alcun diritto di crederci superiori agli altri esseri viventi, ignorando la sofferenza che gli infliggiamo! E' quello che quotidianamente accade con i mattatoi, con la pesca, con la caccia, purtroppo. Ma il problema vero è che questa coscienza, il capire la realtà delle cose, ci sfugge. Allora l'uomo continua a consumare in grande quantità carne, pesce...certe volte ne compra talmente tanta da buttarla via! Sono vite, vite sacrificate per il dio uomo! Ci hanno insegnato che senza carne e pesce si va incontro a gravi problemi di salute......del tutto falso! Sono da quasi 3 anni vegetariano, sto benissimo. E come me tanti altri. Sono Vegetariano ma non Veganiano. Consumo le latte, uova formaggi, soia. Di sicuro ci hanno raccontato tante di quelle frottole, dicendoci anche che è una legge di natura...la specie superiore uccide per sopravvivere, la specie inferiore. Ma allora perchè l'uomo ha creato le leggi? Non lo faceva per sentirsi meno animale? A questo punto torniamo alla preistoria, e risolviamo ogni controversia, in modo animale! "Invadi il mio territorio? Ti uccido!" Chi sarebbe capace relamente ad esempio di uccidere un animale? Se non ci fosse l'industria della carne, se questa all'improvviso sparisse, quanti di noi sarebbero capaci di uccidere un animale?
Gordon81 is offline  
Vecchio 11-11-2003, 14.25.24   #6
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
Questa è un'altra cosa, l'abuso è un conto, l'uso è altro. Basta che guardi la natura....in natura c'è solo uso........la ragione umana è in grado di comprendere anche l'abuso, ma continua a farlo, non limitandosi all'uso...l'abuso è un uso non convenzionale, un uso sconsiderato, un uso non necessario, una violenza...ognuno ha il suo posto anche nella catena alimentare......il rispetto per altre forme di vita è cosa ben diversa che a volte, come in questo caso, manca. Questo è un caso di abuso delle scimmie, un uso improprio, fuori dalla loro natura.
Marco_532 is offline  
Vecchio 12-11-2003, 09.15.47   #7
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
Mi viene in mente che ho letto un articolo sulle galline ovaiole... anche quelle non è che facciano una gran vita... poi un bel giorno diventano galline da brodo. Mah, che dire, solitamente i carnivori convinti mi tirano fuori che essendo l'animale inferiore per capacità all'uomo e vigendo in natura la legge del più forte (l'animale non si fa i nostri scrupoli) è giusto e naturale che l'uomo si serva dell'animale. Forse. Però ci sono esseri umani meno capaci di altri, alias handicappati, ritardati mentali, ecc., secondo la precedente logica, sarebbe anche normale e naturale servirsi di loro..... a questo punto non sanno più cosa rispondere. E' anche vero però che gli animali non sono così sensibili e privi di cattiveria come li dipingono gli animalisti. Vedo solo i miei gatti come torturano insetti solo per divertimento per poi lasciarli senza testa o peggio senza arti in giro per casa... fame non ne hanno di certo! Da occasionale mangiatrice di carne (quando la zia fa i tortellini rifiutare è un'onta personale) rispondo che se dovessi uccidere con le mie mani un animale diventerei definitivamente e completamente vegetariana.
Naima is offline  
Vecchio 26-11-2003, 17.51.31   #8
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Il vero problema non è essere vegetariani o meno è il senso del rispetto che si è smarrito in questo tempo.

Pensiamo alla pelliccia. Un tempo era un elemento necessario, nei paesi freddi, per difendersi dai rigori dell'inverno. Oggi che senso ha avere una pelliccia?! se non quello di pavoneggiarsi?!

Un tempo la caccia serviva per sopravvivere oggi è solo uno "sport" orrendo. Ho virgolettato sport per non confoderlo con lo sport vero che è vita e non morte.

Allevare animali e cibarsene non è di per sé negativo se si rispetta l'animale e se non si spreca il suo dono.
Quando sto cucinando una bistecca ringrazio l'animale che me ne ha fatto dono. Cerco di non farne un grande consumo perché penso: più carne compro più animali dovranno essere uccisi.

In merito alla sperimentazione sugli animali sono totalmente contraria. Sono esseri viventi come noi, quel che provano, pensano, sentono non ci è dato saperlo e per questo occorre rispettarli.
La scusa è che così si scoprono più in fretta rimedi per le malattie degli esseri umani. Io rispondo: BALLE!!!!!! BALLE!!!!!!!


A cosa serve scoprire prima il rimedio per questa o quella malattia quando siamo già pronti a inventarne delle altre?!

Aver debellato peste e colera è servito a rendere sano l'essere umano?! scoprono continuamente nuove malattie, da dove vengono?! perché prima non c'erano?!
Qualcuno mi ha risposto che c'erano ma solo non erano diagnosticate! Ci credo pochino. Anzi, per niente.

L'HIDS c'era anche prima? e quell'influenza atipica (non mi ricordo più come si chiama) che ha ucciso mesi addietro tanta gente in Asia, c'era prima?!
E il tumore ai polmoni causato dall'amianto?!
E questo aumento impressionante di tumori nel mio paese e d'intorni c'era anche prima? strano che così tante persone negli ultimi decenni siano morte senza conoscerne la causa. Strano, davvero!

L'uso che facciamo della natura e degli esseri viventi che vivono su questo pianeta è da film dell'orrore.

Cerchiamo la pace combattendo, cerchiamo il benessere torturando.
Faremo in tempo, prima dell'apocalisse, a fermarci un attimo per riflettere su cosa stiamo facendo e perchè lo stiamo facendo?!

Fino a che aspettiamo che sia la società o la politica o la religione o un sindacato o un'associazione a farlo siamo destinati al fallimento. La riflessione, la comprensione, l'azione deve essere del singolo. Solo il singolo può cambiare il mondo cambiando se stesso.

Per questo ogni nostra azione, ogni nostro pensiero deve essere volto alla saggezza, alla consapevolezza, all'equilibrio, alla ricerca, alla comprensione.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 28-12-2003, 19.54.07   #9
EvaJ
Ospite abituale
 
L'avatar di EvaJ
 
Data registrazione: 28-12-2003
Messaggi: 49
Io credo che stiate correndo un po' troppo nel giudicare l'opera di questa gente. Anche se io stesso mi trovo daccordo con chi dice che gli animali sono da rispettare, non riesco a condannarla per un semplice motivo: nella scienza gli esperimenti su animali e persone sono a volte necessari per confermare le teorie, e per migliorare la tecnica; e la scienza è la nostra essenza umana, non esiste essere umano che non abbia il desiderio di conoscere. Così come è lecito che un leone sbrani una preda per la propria nutrizione, è lecito anche che l'uomo si serva delle sue 'prede' per saziare la propria fame di conoscienza. L'importante è preservare l'equilibrio naturale, senza accanirsi perciò su questa o quell'altra specie vivente mettendo a repentaglio la sua sopravvivenza. Non credo quindi che siano questo tipo di esperimenti a dover essere condannati, ma l'uso improprio che si potrebbe fare delle scoperte che ne conseguono.
Questo naturalmente è il mio parere.

Ultima modifica di EvaJ : 28-12-2003 alle ore 19.58.47.
EvaJ is offline  
Vecchio 10-01-2004, 20.49.37   #10
Vi@nne
Ospite abituale
 
L'avatar di Vi@nne
 
Data registrazione: 14-09-2003
Messaggi: 299
Ma scusate, quando le scimmie sono usate per aiutare i paraplegici, siamo tutti in ammirazione, succede in molti paesi, allora come ci dobbiamo porre?
p.s. letto su focus un anno fa circa
Vi@nne is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it