Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 24-04-2004, 14.39.29   #1
peppevh86
Ospite
 
Data registrazione: 10-12-2003
Messaggi: 8
l'evoluzione tecnologia

come mai l'uomo o più in specifico la tecnologia si sono evoluti in maniera così radicale negli ultimi 50 anni piuttosto che nei secoli precedenti? come mai non riusciamo a spiegare come mai nell'antico egitto costruivano piramide di dimensioni enormi con massi impossibili da trasportare?
non voglio porvi questi solite domande nel mio post...vorrei avere una vostra opinione sull'evoluzione della tecnologia negli anni recenti. in meno di 100 anni siamo passati dal cavallo alla lamborghini... abbiamo sviluppato tecnologia incredibili...basti pensare ad i microprocessori che sono passati da 1mhz di clock a 3000 mhz di clock in soli 20.... lo sviluppo dei motori e delle macchine... degli aerei....
io penso che ci sia un qualche genere di rapporto con popolazioni "straniere" perchè altrimenti non possiamo costruire un aereo invisibile ai radar in meno di 5 anni. oppure missili termocontrollati 15 anni dopo l'invenzione del primo razzo. sono numeri particolari che fanno riflettere e che ci portano a pensare e a divagare con la mente in modo bizzarro. c'è chi crede che i cosiddetti "alieni" cooperino con noi per aiutarci a scoprire nuove tecnologie di progettazione aerea. altri pensano invece che molte tecnologie ora presenti arrivino dai bizzarri scienziati che cooperavano con i nazisti nella seconda guerra mondiale. qual'è la verità dei fatti.... aiutatemi a riflettere su tutto questo e datemi la vostra opinione...
peppevh86 is offline  
Vecchio 25-04-2004, 12.47.27   #2
Rositas
Ospite abituale
 
L'avatar di Rositas
 
Data registrazione: 19-10-2003
Messaggi: 47
Nn so risp alla tua domanda sul perchè di questa evoluzione così veloce...ma ci provo: sono sicura che alieni o qualsiasi altra forma di esseri non esistono...gli "alieni" per così dire siamo noi e forse quest'evoluzione e dovutas proprio al fatto che noi usiamo sl il 10% del nostro cervello, forse questi mostri di genialità altro nn fanno che usare buona parte o forse un minimo di cervello in più di noi....poi credo che essi non esistano anche perchè CREDO in DIO, e non penso che avrebbe creato esseri superiori e esseri inferiori...e se ciò fosse almeno sulla Bibbia si sarebbe trovato qualcosa...................... ......................
.............................. .ripeto però..non so davvero se tutto ciò è vero
Rositas is offline  
Vecchio 25-04-2004, 22.52.22   #3
phoenyx
Ospite
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 18
hai davvero ragione quando dici che il progresso dell'ultimo quarto di secolo è davvero straordinario,ma non pensiamo solo alle applicazioni quali missili o motori...ci sono anche altri campi quali la medicina o la stessa astronomia in cui si sono osservati fenomeni che gli uomini di cinquanta anni fa avrebbero reputato invenzioni o "opera del demonio"....
restano però tantissimi passi avanti da fare per l'umanità anche se la cooperazione a livello mondiale che oggi è permessa agli scienziati senza dubbio è stata di enorme aiuto per mettere a frutto cervelli molto lontani e permettergli di lavorare come se fossero vicini anzichè farlo in concorrenza...
io sinceramente non so proprio se esistono o no esseri in altre parti dell'universo (le probailità sono allo stesso tempo alte vista l'immensità dell'universo e basse date tutte le coincidenze che son state necessarie per arrivare a specie "intelligenti" come noi)
però penso proprio che se davvero ogni tanto vengono a dare uno sguardo sul pianeta terra di sicuro saranno schifati dalla vista di una razza che utilizza una buona parte delle sue risorse per distruggersi e farsi del male e se hanno qualcosa da insegnarci spero tanto che si tengano la spiegazione sulle piramidi e inizino a parlare di pace democrazia vera e cooperazione....
phoenyx is offline  
Vecchio 27-04-2004, 21.55.57   #4
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
Questa esplosione tecnologica non è un bene per l'umanità. Ovvero è un bene gestito in modo pessimo.

Questa crescita esponenziale degli ultimi decenni penso sia da attribuire non tanto al migliorato uso dell'intelligenza umana quanto ai mezzi che l'uomo stesso si è procurato, o si è ritrovato fra le mani.

Uno scalatore che si arrampica sulla roccia a mani nude è ben diverso da chi si costruisce una bella scala lunga lunga e ci sale sopra. Ma questo, torno a dire, non è un bene.
E' come aver dato ad un bambino i pezzi di una pistola, il bambino senza rendersene conto l'ha montata ed ora ci sta giocando. Non un rischio ma una certezza è la morte che sta seminando intorno a sé.

Questo enorme e frenetico progresso poteva essere il paradiso per l'uomo su questa terra ma in realtà si sta trasformando in una profetica apocalisse.
L'uomo tecnologico, privato del supporto delle religioni che ormai si sono svuotate di ogni contenuto spirituale, si è totalmente smarrito. E' allo sbando non ha più alcun punto di riferimento.

Non è stato capace di crescere dal punto di vista spirituale. Si è trovato imbrigliato dalle corde di una religione che non è stata capace di evolversi, di crescere.
Pensate ad un bambino che non si toglie mai gli abiti di dosso, crescendo quegli stessi abiti o si lacerano o lo soffocano.

Dio, o chi per Lui, ci ha dato una corda ed invece di costruirci un'altalena ci stiamo impiccando.

Ciao
Mary
Mary is offline  
Vecchio 29-04-2004, 15.49.12   #5
bluemax
Ospite abituale
 
L'avatar di bluemax
 
Data registrazione: 04-09-2003
Messaggi: 766
credo che ogni invenzione, favorisca la successiva... e 2 invenzioni, favoriscano in modo esponenziale la successiva...
bluemax is offline  
Vecchio 20-05-2004, 22.05.48   #6
Lukra
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-11-2002
Messaggi: 103
Citazione:
Messaggio originale inviato da Rositas
poi credo che essi non esistano anche perchè CREDO in DIO, e non penso che avrebbe creato esseri superiori e esseri inferiori...e se ciò fosse almeno sulla Bibbia si sarebbe trovato qualcosa...................... ......................
.............................. .ripeto però..non so davvero se tutto ciò è vero


esseri superiori o inferiori???

e non li ha creati con gli animali e gli uomini?

e non ha creato uomini che andranno in paradiso ed altri che saranno dannati? Non è anche questo un creare qualcuno di "migliore"?

Lo so che non c'entra niente col tema,ma la tentazione era troppo forte....

Ciao ciao
Lukra is offline  
Vecchio 20-05-2004, 23.47.52   #7
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
vado fiero del progresso umano

Analizziamo un attimo due cosette:
Il progresso nella storia dell'umanità è avanzato poco alla volta fino a Galileo dopo di lui, l'applicazione del metodo sperimentale ha portato in linea generale alla formulazione di teorie provate e valide (almeno fino a che non veniva scoperto qualcosa di nuovo, in tal caso potevano essere miglorate (sono stati pochi i casi di teorie strampalate)) che hanno permesso di ampliare realmente le conoscenze di ciò che ci circonda. L'utilizzo così spiccato nell'uomo del linguaggio, ha permesso la trasmissione delle conoscenze tra individuo e individuo e tra generazione e generazione (in modo che uno dopo pochi anni di scuola ha le conoscenze che sono state raggiunte in migliaia di anni dall'umanità). La ricerca "istintiva" di misure che richiedano il minor dispendio di energie (tipica di + o - tutte le forme di vita) per compiere le più svariate attività ha spinto alla produzione di macchine che ampliassero le capacità umane (ovvero lo sviluppo tecnologico), questo risultato è l'applicazione pratica di quelle conoscenze ottenute scientificamente (la tecnica è l'applicazione della scienza). Da Galileo in poi il progresso è aumentato in maniera sempre maggiore, grazie anche a numerosi fattori "catalizzatori" quali l'aumento dell'istruzione e della popolazione ecc. Una delle caratteristiche tipiche del progresso tecnologico è la produzione di "invenzioni" non solo migliorabili, ma anche non fine a se stesse, bensì in grado di contribuire ad un ulteriore progresso. Il novecento è stato il secolo con il più rapido sviluppo solo perché è il secolo più recente. Probabilmente il XXI secolo sarà ancora più sorprendente
Ci si chiede come possa esser possibile "costruire un aereo invisibile ai radar in meno di 5 anni": allo stesso modo in cui io sono passato dal saper calcolare solo semplici equazioni a saper calcolare integrali sempre in 5 anni. La spiegazione sta nel fatto che una persona (leggiamo "scienziato") dedica una vita per fare e provare una scoperta/invenzione e tutti gli altri ne possono disporre in poco tempo. Il progresso non lo fa una persona, bensì una comunità. La stessa domanda "com' è possibile costruire un aereo invisibile ai radar in meno di 5 anni?" è sbagliata: in 5 anni non ci è riuscito nessuno, la ricerca per giungere allo stealth è cominciata nell'età del ferro quando si cominciò a fondere questo metallo e a impararne le qualità, è passata poi attraverso numerose tappe (pacifiche e non (le guerre sono tra i fattori che portano più innovazione, sia in campo militare che civile)).
Non è necessario tirare in ballo alieni o simili, perché farli scomodare per farli giungere fin qui da noi per dirci tre cosette in tutto...
Ci si chiede come siano stae fatte le piramidi? La risposta è con tanto tempo e tanta manodopera. Al giorno d'oggi la manodopera è sostituita dalle macchine, il tempo dalla conoscenza, il mix che ne risulta è una produzione più che proporzionale agli sforzi di un tempo.
Knacker is offline  
Vecchio 21-05-2004, 22.32.29   #8
phoenyx
Ospite
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 18
Re: vado fiero del progresso umano

in linea di massima sono d'accordo con knacker però due cosette...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Knacker
....teorie provate e valide (almeno fino a che non veniva scoperto qualcosa di nuovo, in tal caso potevano essere miglorate (sono stati pochi i casi di teorie strampalate))...
solo perchè poche nessuno ha interesse a tramandare teorie strampalate agli studenti...non credi?Di teorie del tutto sbagliate ce ne sono state eccome,però il progresso passa anche per quelle...sbagliando si impara!

Citazione:
Ci si chiede come possa esser possibile "costruire un aereo invisibile ai radar in meno di 5 anni": allo stesso modo in cui io sono passato dal saper calcolare solo semplici equazioni a saper calcolare integrali sempre in 5 anni.

il punto probabilmente è un altro....quale può essere la reale utilità degli aerei invisibili e degli integrali (doppi e tripli) se poi le loro igliori applicazioni sononel campo della guerra e della distruzione?
E' vero progresso quello?
phoenyx is offline  
Vecchio 21-05-2004, 22.59.39   #9
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Re: Re: vado fiero del progresso umano

Citazione:
Messaggio originale inviato da phoenyx
solo perchè poche nessuno ha interesse a tramandare teorie strampalate agli studenti...non credi?Di teorie del tutto sbagliate ce ne sono state eccome,però il progresso passa anche per quelle...sbagliando si impara!
Hai detto una cosa saggia. Dialettica Hegeliana.

Citazione:
Messaggio originale inviato da phoenyx
il punto probabilmente è un altro....quale può essere la reale utilità degli aerei invisibili e degli integrali (doppi e tripli) se poi le loro igliori applicazioni sononel campo della guerra e della distruzione?
E' vero progresso quello?
Beh una risposta pottrebbe essere: se una potenza non mantiene alti i livelli tecnologici dei propri armamenti l'equilibrio internazionale si sposta e ciò potrebbe dare luogo a conflitti. E poi il progresso militare ha sempre avuto importantissime ricadute civili.
Knacker is offline  
Vecchio 22-05-2004, 15.43.29   #10
sisrahtac
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 04-11-2002
Messaggi: 2,110
Anche l'invenzione più banale come il coltello..puoi usarlo per tagliare il cibo o per uccidere...non è cambiato nulla dalla preistoria, se non l'intensità delle invenzioni..con una bomba atomica uccidi più di una persona...così come con l'energia atomica dai luce a più di una casa...la tecnologia è amorale, è l'uomo che purtroppo ha una morale, i concetti di bene e male stanno solo nella sua testolina...
Certo questa crescita esponenziale di tecnologie, di dati e di responsabilità richiede anche una crescita esponenziale dell'intelligenza umana...ed a questo penserà la buona vecchia evoluzione... purtroppo molti rimarranno indietro...è un mondo sempre più competitivo!

Può darsi che prima o poi si arriverà al collasso, all'esaurimento nervoso di massa...oppure ciò non accadrà mai...la prima ipotesi vorrebbe dire il collasso anche del sistema occidentale, ma ora come ora ci sono troppi interessi in gioco per mandare tutto alla malora..e penso che sarà così ancora per molto...
sisrahtac is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it