Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 27-12-2004, 19.59.47   #1
christian1984
Ospite
 
Data registrazione: 27-12-2004
Messaggi: 5
catastrofi

riflettiamo...riflettiamo tutti...
perchè la maggior parte delle catastrofi naturali capitano sempre in luoghi dove già la povertà miete le sue vittime ..perchè aggiungere sofferenza alla sofferenza...come le guerre colpiscono sempre chi non centra nulla...questo lo sfogo di una volonta che sembra sfuggirci di mano, che ipocritamente fingiamo di non capire...non sono un catastrofico ma studio questi fenomeni.. come e perchè si formano tempeste improvvise e devastanti, alluvioni, tifoni,uragani e chi più ne ha più ne metta.... una parte di questi stano nel naturale evolvere delle cose fanno parte dell'evoluzione della meravigliosa terra in cui viviamo..la furia della natura ha sempre messo a durissima prova gli esseri viventi si dagli albori della vita..ma altre catastrofi amici miei sono indotte dall'essere umano,questa orrenda e meravigliosa creatura che mai come oggi è capace di fare e disfare a suo piacimento, è innegabile signori(e vi invito a documentarvi) che da quando l'essere umano è entrato nella cosiddetta era moderna..dopo la rivoluzione industriale.. ha iniziato ed immettere nella biosfera sostanze inquinanti, tossiche che accellerano l'effetto serra, ebbene signori molti di voi sapranno che l'effetto serra genera direttamente o indirettamente variazioni climatiche innaturali, rompe gli euilibri che regolano il pianeta terra, con le conseguenze di cui oggi parliamo. non volio dire che sia tutta colpa dell,uomo ma sicuramente in parte è cosi. poi perche le disgrazie capitno sempre o quasi a chi gia sta male questo non me lo spiego neppure io..
solo signiori voglio dirvi io credo che l'uomo sia in grado per il suo non accontentarsi mai di fare cose orribili, ma che sia anche in grado di fare cose meravigliose e vale la pena combattere per questo.. non limitiamoci a parlare AGIAMO! aiutiamo il prossimo anche se a volte ci è scomodo anche se a volte sembra inutile..aiutiamo il nostro pianeta. questo meraviglioso pianeta che molte volte ci fa rimanere incantati di fronte alle sue meraviglie,non possiamo sempre prendere dobbiamo anche dare...
guardate che anche voi..si proprio voi che state leggendo..potete fare molto più di quanto immaginate!! gia solamente incoraggiando gli altri a seguire questi ideali..ci sono molte associazioni che fanno molto perche il futuro sia migliore possiamo aiutarle basta un po di volontà..e regaleremo al prossimo..ai nostri figli la possibilita di godere delle meraviglie del mondo quelle che oggi ci danno la forza e la gioia di vivere..
mai come oggi l'uomo ha tanto potere e altrettanta responsabilità ed è grazie a chi combatte in silenzio ogni giorno per il bene degli altri e del mondo che oggi siamo ancorà qui a parlare. è questo sottile equilibrio che permette ancora la vita
scusate se sono uscito fuori dal contesto del forum ma sentivo di doverlo fare..
io anche se con paura credo nell'essere umano ..
christian1984 is offline  
Vecchio 28-12-2004, 13.51.53   #2
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
E' esatto ciò che dici, ma difronte alle calamità naturali c'è poco da fare se non studiare metodologie per poter prevenire il disastro. La natura colpisce in certi casi chi vuole e noi non possiamo dominarla Il nostro compito è quello di aiutare nel miglior modo possibile coloro che si trovano in difficoltà Comunque ci sono molte associazioni di volontariato attive e questo è positivo
uranio is offline  
Vecchio 28-12-2004, 14.22.18   #3
brunika
Utente bannato
 
Data registrazione: 21-11-2004
Messaggi: 165
sdrammatizzando...

o cercando di sdrammatizzare
vorrei riportarvi
a fare una piccola considerazione...

in realtà
siamo solo degli esserini
che su una palla chiamata terra
viaggiamo nell'infinità dello spazio

rientra tra le nostre probabilità
anche quella di poter perire
in qualsiasi momento
a causa di un terremoto,
un'onda anomala,una meteorite
o anche solo per un proiettile vagante
di stile napoletano

voglio dire...
tenendo ben presente questo
dovremmo ringraziare d'esser vivi
ed esser felici
per tutti quelli che
come noi vivono
e generosi e solidali
in ogni attimo della nostra esistenza
e non indignati oltremisura
davanti alla forza della natura
che le proprie ragioni ce le ha,eccome
al contrario delle nostre
legioni di umani assassini
che ogni giorno
in tutto il mondo
mietono vite a più non posso

B.
brunika is offline  
Vecchio 28-12-2004, 14.38.14   #4
Naima
Ospite abituale
 
L'avatar di Naima
 
Data registrazione: 06-10-2003
Messaggi: 672
E' vero che i media stanno facendo guerra di odiens ecc, ecc, sono d'accordo. Però decine (e chissà quante altre) di migliaia di vittime in un colpo solo a me personalmente fa molta impressione. Questo lo dico sinceramente, non ci guadagno niente. Mi preoccupa sapere che una coppia di giovanissimi amici è in quei luoghi in questo momento e di loro non sappiamo nulla. Non li disprezzo perchè dopo anni di ferie mancate e di lavoro sodo, levatacce e serio impegno (nonostante la giovanissima età, cosa non comune fra i loro coetanei mantenuti), hanno pensato di fare una vacanza al caldo. E loro come tanti altri penso. Non me la sento di sparare a zero sui turisti senza sapere neanche chi siano e non me la sento di sdrammatizzare un fatto tanto grave come non sdrammatizzo nessun altro fatto grave. Stavolta non sono d'accordo.
Naima is offline  
Vecchio 28-12-2004, 19.12.18   #5
christian1984
Ospite
 
Data registrazione: 27-12-2004
Messaggi: 5
è logico che un maremoto non puo essere causato dall'effetto serra
ma quante volte dopo una catastrofe ci rende conto che si poteva fare di piu e non si è fatto...?? troppe!!!
quello che dico io è che non si può sempre e solo dare la colpa alla terra delle sciagure che si abbattono su l'umanità..
non è certo stata la nostra madre terra a consigliare ai grandi imprenditori a costruire alberghi a 20 metri dal mare...... certo il discorso è diverso per la povera gente del posto....
è logico che non si possono evitare cose come eruzioni vulcaniche, frane, terremoti,e maremoti è logico..ma dimmi perche ancora oggi si concedono condoni edilizzi in posti inpensabili..perchè si costruisce ai piedi di un vulcano a 20 metri dal mare o in luogo a rischio sismico?????
la risposta è il denaro!!!!e non figiamo sempre di non saperlo peche ci fa commodo!! il denaro e l'ignoranza e questa socetà si basa sull'ignoranza(guardiamo i tagli alle scuole pubbliche) perche l'ignoranza porta denaro...potere è un popolo ignorante si controlla molto facilmente, ma lasciamo perdere il discorso sarebbe troppo lungo, spero solo che ora abbiate capito quello che volevo dire..l'uomo non deve temere la natura ma deve rispettarla!!!!
anchio non cattolico prego in cio a cui credo perche le anime di quegli innocenti trovino pace e amore in un nuvo mondo...come per tante altre
christian1984 is offline  
Vecchio 29-12-2004, 12.43.09   #6
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Caro Christian1984, bisogna rispettare la natura, ma bisogna anche temerla, certe calamità possono essere imprevedibili, un buon consiglio è di cercare di non sfidarla perchè saremo sempre perdenti Inoltre costruire alberghi o altre strutture per il turismo, non è una cosa del tutto negativa anzi a volte danno il lavoro alle persone del posto
uranio is offline  
Vecchio 29-12-2004, 12.51.40   #7
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Citazione:
Messaggio originale inviato da Naima
E' vero che i media stanno facendo guerra di odiens ecc, ecc, sono d'accordo. Però decine (e chissà quante altre) di migliaia di vittime in un colpo solo a me personalmente fa molta impressione. Questo lo dico sinceramente, non ci guadagno niente. Mi preoccupa sapere che una coppia di giovanissimi amici è in quei luoghi in questo momento e di loro non sappiamo nulla. Non li disprezzo perchè dopo anni di ferie mancate e di lavoro sodo, levatacce e serio impegno (nonostante la giovanissima età, cosa non comune fra i loro coetanei mantenuti), hanno pensato di fare una vacanza al caldo. E loro come tanti altri penso. Non me la sento di sparare a zero sui turisti senza sapere neanche chi siano e non me la sento di sdrammatizzare un fatto tanto grave come non sdrammatizzo nessun altro fatto grave. Stavolta non sono d'accordo.
E' difficile predere cosa accadrà nella vita, io sono del parere che bisogna vivere alla giornata e fare ciò che ci sentiamo di fare senza scrupoli.spero che hai tuoi amici non sia successo nulla di grave,Facci avere notizie
uranio is offline  
Vecchio 29-12-2004, 15.16.15   #8
christian1984
Ospite
 
Data registrazione: 27-12-2004
Messaggi: 5
ma va benissimo costruire alberghi...ma non a 20 metri dal mare..e poi perche il governo indiano spende migliardi in armamenti nucleari e non fornisce queste zone di dispositivi per avvsare la popolazione...questo dovrebbe farti pensare..su quello che dico dell'essere umano
non voglio affatto sdrammatizzare..ci mancherebbe...spero veramente con tutto il mio cuore che le anime di quella gente trovino pace..
solo non mi va giu il fatto che dobbiamo sempre aspettare che la tragedia sia avvenuta per prendere provvedimenti succede sempre cosi è questo che mi fa inca....re! tutti quelli che hanno a cuore il nostro pianeta e chi è in dificoltà devono fare tutto il possibile perche le cose comincino a cambiare..perche i potenti non comandino sempre a loro piacere e ci debbano rimettere sempre le povere persone..io usero tutta la mia vita se il destino me lo permettera per combattere con questi ideali tutto qui..vorrei che chi crede che ci sia troppa ingiustizia nel mondo non rimanga a parlare ma agisca..
christian1984 is offline  
Vecchio 29-12-2004, 15.37.59   #9
Gianfry
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-06-2003
Messaggi: 401
Cari amici,
proviamo una volta a vedere le cose sotto un’altra ottica. Madre Terra è un Essere vivente come noi. E come noi ha delle valvole di sfogo o di scarico. Quando noi ci arrabbiamo, perché abbiamo accumulato delle tensioni dentro di noi, dobbiamo scaricare tali tensioni in qualche modo. Possiamo per esempio urlare, piangere, scoreggiare, ruttare, prendere a pugni qualcuno o qualcosa. Se non lo facciamo finiamo per ammalarci ed è proprio quello che accade a molte persone che si reprimono. Lo stesso vale per Madre Terra. Quando essa ha accumulato tante tensioni ha bisogno di scaricarle. Ma cos’è che produce queste tensioni? Tutto ciò che costituisce il cosiddetto karma, sia esso individuale che collettivo, produce tensioni ovvero disarmonia, e queste tensioni devono essere in qualche modo scaricate affinché chi le produce ne prenda coscienza per riconoscersi e quindi per cambiare il proprio atteggiamento o modo di pensare, tramite la volontà. Sono i nostri pensieri limitanti, che costituiscono il nostro karma, che ci attirano le varie esperienze che dobbiamo viverci per comprendere chi siamo. Per esempio: se ho incisi nel mio DNA pensieri di violenza attirerò situazioni e/o persone violente che servono a farmi comprendere che sono violento. Una volta che l’ho compreso mi riconosco e decido di cambiare il mio modo di pensare rilasciando tramite l’intento i pensieri di violenza. Se opero con costanza e sincerità pian piano i pensieri di violenza scompariranno ed io non attirerò più situazioni e/o persone violente. Così funziona l’evoluzione spirituale. Se non mi riconosco, allora la legge del karma mi attirerà situazioni e/o persone sempre più violente finché non avrò compreso la lezione della vita. Il più delle volte capita che una persona muore senza essere riuscita a capire tutte le lezioni che la Vita gli ha messo davanti. Allora il suo karma verrà trasferito ai suoi discendenti che avranno il compito di trascendere il karma degli antenati. Tutto questo è inciso nel nostro DNA.
Ora il karma non ce lo abbiamo solo noi esseri umani, ma ce l’ha anche la Madre Terra che lo ha accumulato, come noi, da quando esiste. Sapete? Il karma collettivo dell’umanità e della Terra è stato accumulato nel corso di centinaia di migliaia di anni. Ed ora ci troviamo a vivere in un’epoca di raccolta di tutto ciò che abbiamo seminato nel passato, poiché da qualche anno è iniziata la fase di ascensione dello spazio-tempo, cioè di tutto il creato. In questi tempi tutto il marcio (il karma) che la Terra e gli esseri umani hanno accumulato deve emergere affinché, sia l’individuo, sia l’umanità e sia la Terra ne prendano coscienza e lo rilascino. Ma affinché il karma possa essere riconosciuto deve produrre i suoi effetti che per quanto riguarda gli esseri umani si concretizza in malattie, incidenti, tragedie, sofferenze varie, mentre per quanto riguarda la Terra in catastrofi. La Madre Terra nella sua attuale ascensione vive un intenso processo di purificazione per il quale sono necessarie anche le catastrofi le quali, se l’essere umano fosse consapevole, potrebbero essere evitate ma, visto che consapevole non è, deve necessariamente viverle sulla sua pelle per comprendere se stesso.
L’uomo che si identifica solo con il corpo fisico vive queste esperienze in modo traumatico ma chi sa di essere un’anima incarnata in una forma non teme la morte poiché sa che l’anima è eterna e continuerà a vivere sui piani di luce dove continuerà la sua evoluzione come essenza divina.
Gianfry is offline  
Vecchio 08-01-2005, 04.29.06   #10
uranio
Ospite abituale
 
L'avatar di uranio
 
Data registrazione: 22-10-2004
Messaggi: 470
Citazione:
Messaggio originale inviato da christian1984
ma va benissimo costruire alberghi...ma non a 20 metri dal mare..e poi perche il governo indiano spende migliardi in armamenti nucleari e non fornisce queste zone di dispositivi per avvsare la popolazione...questo dovrebbe farti pensare..su quello che dico dell'essere umano
non voglio affatto sdrammatizzare..ci mancherebbe...spero veramente con tutto il mio cuore che le anime di quella gente trovino pace..
solo non mi va giu il fatto che dobbiamo sempre aspettare che la tragedia sia avvenuta per prendere provvedimenti succede sempre cosi è questo che mi fa inca....re! tutti quelli che hanno a cuore il nostro pianeta e chi è in dificoltà devono fare tutto il possibile perche le cose comincino a cambiare..perche i potenti non comandino sempre a loro piacere e ci debbano rimettere sempre le povere persone..io usero tutta la mia vita se il destino me lo permettera per combattere con questi ideali tutto qui..vorrei che chi crede che ci sia troppa ingiustizia nel mondo non rimanga a parlare ma agisca..
hai ragione in questo, si spendono miliardi in armamenti nucleari, i governi i soldi li hanno e possono spenderli in modo migliore, purtroppo questa è una triste realtà che è sempre esistita e che continuerà a perseguidarci Non so se ci sarà una via d'uscita
uranio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it