Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 04-09-2005, 23.25.34   #1
Titor John
Ospite abituale
 
L'avatar di Titor John
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 21
24 Giugno 1947

Il 24 Giugno 1947 l'uomo d'affari americano Kenneth Arnold si trovava,per ragioni personali,all'aeroporto di Washington con il suo velivolo privato,quando,avuta notizia che nella zona del monte Ranier si erano perse le tracce di un aeroplano,decise di unirsi alle ricerche.Ecco il suo racconto:
"Decollai e mi diressi su quell'altipiano,tenendomi a 6000 metri di altezza.Stavo facendo una virata di 180 gradi quando,all'improvviso,mi apparve una massa di luce bianchissima con lievi sfumature azzurrine.Credetti di essere a pochi istanti dalla collisione con un altro apparecchio che non avevo veduto.Poi,scampato il pericolo,pensai ad un collega dell'aviazione da caccia che mi avesse fatto uno dei soliti scherzi,sfilando rasente al mio apparecchio,assai piu' lentamente.Non avevo raccolto ancora tutti i miei pensieri che la luce mi apparve una seconda volta.E potei vedere meglio tutto.Non era un'unica massa di luce.Erano diversi oggetti luminosi,tutti piu' o meno della stessa forma,che viaggiavano in buona formazione a quota bassissima,ma ad una velocita' eccezionalmente elevata.Dapprima non mi fu possibile distinguere bene la loro forma,perche' ancora troppo distanti(una sessantina di miglia),ma capii che mi sarebbero passati dinanzi a poca distanza dato l'angolo della rotta presunta con quella del mio apparecchio.Pensai che fosse una formazione di nuovissimi apparecchi a getto.Si avvicinarono,mantenendo la formazione in modo impeccabile,ma il volo non era lineare,aveva qualcosa che rassomigliava di piu' ai motoscafi lanciati in una gara di motonautica con mare increspato.Giunti che furono ad una certa vicinanza,notai che non avevano coda,mentre gli aerei a getto l'avevano visibilissima".
http://www.antoniogenna.net/roswell/.../1947/1947.htm
http://www.webtre.it/Principale/sezi...ld_kenneth.htm
http://www.delos.fantascienza.com/delos49/sintciel.html
http://www.italianresearch.it/ITALIA...iatti_Page.htm
il luogo dell'avvistamento:il monte Ranier
http://www.ceticismoaberto.com/imagens/tahoma.jpg
http://www.nso.lt/ufo/by_jones.jpg
http://www.debunker.com/images/ArnoldUFO.jpg
http://www.project1947.com/fig/karnld1.gif
Prendendo alcuni punti geografici noti come riferimento ed effettuando le opportune triangolazioni,Arnold calcolo' che gli oggetti,con un diametro di circa 30 metri,volavano ad un'altezza di 3000 metri(900 piedi) e ad una velocita' di 1500 Km/h(1000 miglia/h).
Arnold fu il primo ad utilizzare il termine "Flyng Saucers"(piatti volanti),riferito non alla forma degli oggetti(che invece presentavano un'accentuata forma ad ala),bensi' al modo di volare che ricordava il lancio di piatti che rimbalzano sulla superficie dell'acqua.
A causa del modesto mezzo aereo a disposizione,Arnold non pote' seguire a lungo la strana formazione che,ben presto, scomparve dalla sua vista.Sfortunatamente,non aveva con se'la macchina fotografica,quindi non pote' scattare nessuna immagine dei misteriosi oggetti,che passarono alla storia come piatti o dischi volanti.
La versione dei fatti riferita da Arnold coincide con i dati raccolti ufficialmente dagli investigatori dell'Esercito(nel 1947 l'Aeronautica era ancora inquadrata nell'Esercito degli Stati Uniti),che svolsero le indagini del caso,e rimasti a lungo custoditi negli archivi militari prima di essere declassificati e resi disponibili al pubblico.L'avvistamento aereo di Arnold venne confermato da un'avvistamento parallelo da terra,effettuato da un certo Fred Johnson.I vari tentativi di spiegazione dell'episodio(Pallone sonda?Miraggio?Fenomeni meteo poco conosciuti ecc.)non approdarono a nulla di concreto,e il caso-Arnold fu inserito nei 701 casi "inspiegabili" del Progetto Blue Book.
http://www.antoniogenna.net/roswell/...1947rhodes.htm
http://www.antoniogenna.net/roswell/...primistudi.htm
Da quel 24 giugno 1947 si data l'inizio del fenomeno UFO e dell'Ufologia....
...ma di oggetti misteriosi,in cielo,se ne erano visti anche prima...
http://www.scienzeemisteri.it/pagina_principale_39.htm
http://www.daltramontoallalba.it/ufologia/
Avvistamenti durante le guerre mondiali:
http://www.alfredolissoni.com/ordine.htm
http://utenti.lycos.it/anno_profezie...oofighters.htm

Ultima modifica di Titor John : 04-09-2005 alle ore 23.28.36.
Titor John is offline  
Vecchio 05-09-2005, 03.50.18   #2
Titor John
Ospite abituale
 
L'avatar di Titor John
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 21
http://www.onr.navy.mil/media/images...kyhook_air.jpg
Nel febbraio 1951 fu avanzata l'ipotesi che molti degli avvistamenti relativi a dischi volanti si riferissero,in realta',a palloni sonda.In particolare quello del tipo Skyhook(nella foto),di grandi dimensioni,poteva essere scambiato facilmente per un oggetto volante non identificato.Visto da una certa distanza,infatti,perde del tutto l'aspetto sferico,e assume le caratteristiche apparenti di un disco.Inoltre,arriva a notevoli altezze con velocita' anche di 200 Km/h in salita,che possono aumentare(apparentemente)agli occhi di un osservatore che non sia in grado di valutarne la distanza.La strumentazione,presente al centro del palone,vista dal basso,puo' essere scambiata per un buco,facendo diventare il disco una ciambella;inoltre questi aerostati possono brillare notevolmente,anche per molto tempo dopo il tramonto.
Effettivamente,appare piuttosto sospetta la coincidenza fra i primi voli di questo pallone sonda(nel 1947) e l' "esplosione" del fenomeno UFO(anche se,negli anni Quaranta,ancora,non li chiamavano cosi')dal 1947 in poi,subito dopo l'esperienza avuta da Kenneth Arnold sul monte Rainer.
Il governo e l'esercito USA erano stati costretti ad interessarsi seriamente al fenomeno(vedi link),visto il clima,pesantissimo,di guerra fredda con l'URSS,e il timore che i "dischi volanti" fossero,in realta',qualche nuovo ordigno inventato dai sovietici.
All'ipotesi del pallone sonda si puo' obbiettare che non sempre e' possibile applicarla per spiegare tutti i casi-UFO,tant'e' vero che il famoso Progetto Blue Book ne archivio' diversi,giudicandoli incomprensibili(tra cui quello di Arnold).
L'imprenditore americano ebbe la fortuna di vivere la sua straordinaria esperienza in un momento in cui-finita la tragica esperienza della guerra-i mezzi di comunicazione erano ben disposti a diffondere questo tipo di fatti sensazionali;ma gia',durante il conflitto,molti piloti riferirono di aver incontrato apparecchi sconosciuti(soprannominati Foo Fighters),con la differenza che,all'epoca,simili episodi passavano in secondo piano rispetto alle notizie dal fronte.
Risalendo fino alla piu' remota antichita',attraverso i resoconti degli storici e dei cronisti di epoche diverse,si possono trovare fenomeni con tutte le caratteristiche degli avvistamenti UFO moderni(naturalmente,qui parliamo solo del fenomeno dell'osservazione di strane "cose" in cielo,lasciando perdere la natura e l'origine dell'oggetto osservato,per la quale sono possibili molteplici spiegazioni).
Alcuni esempi:
-1561 Norimberga,Germania:un disco circolare luminosissimo viene osservato in cielo dall'intera popolazione.
-7 Agosto 1566,Svizzera:misteriose sfere nere si muovono a gran velocita' verso il Sole;alcune di esse cambiano colore prima di scomparire.
-6 Marzo 1716,Inghilterra:il grande astronomo Edmund Halley osserva uno strano oggetto che,per alcuni attimi,illumina la notte con grande intensita'.
-1896/1897,USA:un'ondata di strani oggetti,a forma di disco o di sigaro,percorre il cielo degli Stati Uniti.Gli avvistamenti,riferiti da qualche giornale,sono parecchi.
E si potrebbe continuare.
Gia' da anni,prima del caso Arnold,alcuni ricercatori,e i ristretti gruppi dei loro seguaci,sostenevano che le"strane luci in cielo"erano un fenomeno vecchio quanto il mondo.
http://www.acam.it/images/ufostorico.gif
Fra questi si distinse,particolarmente,un bizzarro giornalista:Charles Fort.Egli dedico' una vita intera ad archiviare e commentare ogni notizia "insolita" di cui fosse venuto a conoscenza,di ogni epoca o paese.
http://www.scienzeemisteri.it/pagina_principale_40.htm
http://www.centrostudifortiani.it/chi-era.htm
http://www.croponline.org/fenomenifortiani.htm

Ultima modifica di Titor John : 05-09-2005 alle ore 03.55.24.
Titor John is offline  
Vecchio 07-09-2005, 07.59.28   #3
Titor John
Ospite abituale
 
L'avatar di Titor John
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 21
Non molto tempo fa,ci si accorse della curiosa rassomiglianza fra gli UFO visti da Arnold e certi aeroplani sperimentali tedeschi:gli Horten.

http://www.warbirdforum.com/ho229.jpg
http://www.debunker.com/images/ArnoldUFO.jpg

http://web.genie.it/utenti/m/mysteryworld/ufoinizi.html
http://web.genie.it/utenti/m/mysteryworld/ufoterre.html
Titor John is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it