Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Scienze
Scienze - Ciò che è, e ciò che non è spiegato dalla scienza.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Scienza e Tecnologia
Vecchio 29-09-2005, 11.30.58   #1
gnostico
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 27-09-2005
Messaggi: 2
aberrante: fattorie di bile in Cina

ciao a tutti sono nuovo; volevo lanciare un appello contro lo sfruttamento degli orsi in Cina. Il problema l'ho gia sottoposto sul forum del paganpride(www.paganpride.it):




In Cina ci sono circa 10.000 orsi prigionieri per l’estrazione della bile dalla loro cistifellea. Gli orsi sono collocati orizzontalmente in gabbie di ferro o legno che sembrano bare. Viene loro messo un collare di ferro e le sbarre della gabbia esercitano pressione sul loro corpo, per cui sono nell’assoluta impossibilità di muoversi. Un catetere d’acciaio perennemente conficcato nella loro cistifellea assorbe continuamente la loro bile da una ferita sempre aperta. Gli orsi non possono cambiare minimamente posizione e sono costretti a vivere in mezzo ai loro escrementi. Essi rimangono in queste condizioni di sofferenza dai 15 ai 20 anni, tutto il tempo della loro esistenza. Con la zampa raggiungono il cibo attraverso una piccola apertura della gabbia. Per placare la sete devono allungare la lingua per leccare le sbarre della loro prigione. Questi animali provano dolori terribili, la gabbia deforma loro le ossa, sono vittime di piaghe da decubito ed infezioni, sviluppano attitudini autolesioniste, provocandosi, per esempio, delle auto amputazioni e si consumano lentamente in quest'orribile condizione fino alla morte. Sono costretti ad un’esistenza intera di continuo dolore. Qualche orso impazzisce e muore suicida strappandosi le viscere davanti agli uomini capaci di tanta spietatezza.

La bile degli orsi viene utilizzata dai cinesi come ingrediente base di shampoo, afrodisiaci e numerose varietà di
medicine“miracolose”, secondo una tradizione di ben 3.000 anni.

I luoghi dove si trovano gli orsi in queste condizioni vengono chiamati "fattorie della bile" (ufficialmente ne esistono 247) e - incredibile - sono meta continua di visitatori paganti, che si divertono a vedere le sofferenze di queste creature.

Un servizio realizzato con una telecamera nascosta all’interno di una di queste fattorie del dolore è stato trasmesso dal tg della notte di raiuno il 4 dicembre 2001 ed ha sconvolto gli ignari telespettatori italiani.

Anche se la bile di orso è da sempre alla base della medicina cinese, è riconosciuto anche dagli stessi esperti cinesi che essa può essere sostituita da prodotti di origine vegetale o sintetici, di uguale efficacia, più facili da recuperare e sicuramente più economici. Secondo recenti sondaggi la maggior parte dei cinesi non ha mai utilizzato la bile d’orso e l’85% è favorevole alla sua sostituzione con sostanze sintetiche o vegetali......(continua)
gnostico is offline  
Vecchio 29-09-2005, 11.32.04   #2
gnostico
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 27-09-2005
Messaggi: 2
.....(parte 2)..

Esiste un'associazione, l'Animals Asia Foundation, fondata da Jill
Robinson, che dal 1993 sta negoziando con il governo cinese per la
salvezza degli orsi. Nelle ultime settimane ne sono stati riscattati
63.

Per saperne di più sull'attività di Animals Asia Foundation e per
dare il tuo contributo collegati al sito: www.animalsasia.org

Segnaliamo anche l'iniziativa di boicotaggio della Cina, quale paese
candidato ad ospitare le Olimpiadi del 2008. E' stata proposta,
infatti, la città di Pechino. La decisione spetterà al Comitato
Olimpico Internazionale nella riunione che si terrà a Mosca nel
luglio 2002 (per ulterirpri info: www.moscow2001.olympic.org/en/).
Puoi esprimere il tuo dissenso sulla scelta di Pechino, date le
crudelissime condizioni in cui vengono tenuti gli orsi in Cina,
scrivendo al Rappresentate Italiano del Comitato Olimpico
Internazionale: Ottavio Cinquanta, Via Cerra 30, I-20122 Milano

Testo tipo:


Egr. Sig. Cinquanta

Le esprimo il mio dissenso sulla scelta della città di Pechino come
ospite delle Olimpiadi del 2008, date le crudelissime, inaccettabili
condizioni in cui vengono tenuti gli orsi in Cina nelle
cosidette "fattorie delle bile". La prego pertanto di tenere in
considerazione la mia opinione nella prossima riunione decisionale
del Comitato Olimpico Internazionale.

Cordiali saluti

firma

Nome Cognome
Indirizzo completo


Gli orsi vivono la loro intera vita (dai 15 ai 20 anni) perennemente
rinchiusi in queste strettissime gabbie, con un catetere introdotto
nella vescica biliare per estrarre la loro bile, che viene
utilizzata dai cinesi come ingrediente base per shampoo, afrodisiaci
ed altre sorte di medicine "miracolose" .
Questi animali provano dolori terribili, sono vittime di piaghe,
sviluppano attitudini autolesioniste, provocandosi, per esempio,
delle auto amputazioni e si consumano lentamente in quest'orribile
condizione fino alla morte.
Le associazioni protezioniste internazionali hanno calcolato che gli
orsi tenuti in queste condizioni sull'intero territorio cinese sono
10000!
I luoghi ove essi si trovano vengono chiamati "fattorie della bile"
e sono, inoltre, meta continua di visitatori paganti, che si
divertono a vedere le sofferenze di queste creature.


Aggiornamento:

L'associazione Animals Asia Foundation, fondata da Jill Robinson sta
cercando di salvare materialmente gli orsi. Nelle ultime settimane
ne sono stati salvati 63.
gnostico is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it