Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 12-02-2007, 14.03.37   #1
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
I lontani dalla Chiesa

Parecchi,pur aperti al trascendente,non si trovano a loro agio nelle esperienze spirituali della loro comunita' di origine.
La Chiesa,si sa, e' santa nel suo capo,il Signore.
Ma e' composta di membri feriti dal peccato.
E loro si sentono in situazione di rottura.

A volte i cristiani subiscono,l'impatto con ambienti che denigrano la Chiesa, ne svuotano i valori e soffocano il riferimento alla propria identita' religiosa eculturale.
Le organizzazioni della comunita' ecclesiale sono percepite come lontane....le grandi parrocchie, sopratutto urbane,lasciano poco spazio per i contatti personali.
Non sempre il parroco o l'insegnante di religione hanno tempo o possibilita' di ascoltare,dialogare,rispondere ai quesiti.
Nella Chiesa si parla di direzione spirituale.Ma sovente nella pratica quotidiana cio' non si verifica, e non pochi fedeli si sentono soli.
Prospettiva tutt'altro che insolita: agli occhi di piu' d'uno la Chiesa oggi sembra aver perduto la purezza delle origini.
Si finisce per guardare con benevolenza a altri gruppi, e magari sono gruppi animati da aggressivita' di proselitismo, e sorretti da solide forme di aggregazione.
Verrebbe da domandarsi, " L'autunno delle Chiese, potrebbe favorire la primavera delle sette?"
massylety is offline  
Vecchio 13-02-2007, 09.56.52   #2
dany83
Ospite abituale
 
Data registrazione: 18-09-2006
Messaggi: 618
Riferimento: I lontani dalla Chiesa

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Parecchi,pur aperti al trascendente,non si trovano a loro agio nelle esperienze spirituali della loro comunita' di origine.
La Chiesa,si sa, e' santa nel suo capo,il Signore.
Ma e' composta di membri feriti dal peccato.
E loro si sentono in situazione di rottura.

A volte i cristiani subiscono,l'impatto con ambienti che denigrano la Chiesa, ne svuotano i valori e soffocano il riferimento alla propria identita' religiosa eculturale.
Le organizzazioni della comunita' ecclesiale sono percepite come lontane....le grandi parrocchie, sopratutto urbane,lasciano poco spazio per i contatti personali.
Non sempre il parroco o l'insegnante di religione hanno tempo o possibilita' di ascoltare,dialogare,rispondere ai quesiti.
Nella Chiesa si parla di direzione spirituale.Ma sovente nella pratica quotidiana cio' non si verifica, e non pochi fedeli si sentono soli.
Prospettiva tutt'altro che insolita: agli occhi di piu' d'uno la Chiesa oggi sembra aver perduto la purezza delle origini.
Si finisce per guardare con benevolenza a altri gruppi, e magari sono gruppi animati da aggressivita' di proselitismo, e sorretti da solide forme di aggregazione.
Verrebbe da domandarsi, " L'autunno delle Chiese, potrebbe favorire la primavera delle sette?"


quello che non capisco io è perchè una persona si deve unire per forza a dei gruppi?perchè?Nella Bibbia non mi pare che ci sia scritto:"unitevi per forza a qualche gruppo...".Se uno non crede nella chiesa non significa che non abbia fede,ANZI...
dany83 is offline  
Vecchio 13-02-2007, 10.42.44   #3
arwen
Ospite
 
Data registrazione: 06-05-2005
Messaggi: 32
Riferimento: I lontani dalla Chiesa

Citazione:
Originalmente inviato da dany83
quello che non capisco io è perchè una persona si deve unire per forza a dei gruppi?perchè?Nella Bibbia non mi pare che ci sia scritto:"unitevi per forza a qualche gruppo...".Se uno non crede nella chiesa non significa che non abbia fede,ANZI...

D'accordissimo con te.
Ho sempre pensato che le organizzazioni tutte (e specialmente la chiesa e le altre religioni) siano un modo di accentrare potere nelle mani dei "superiori", e di tenere fermi, schiacciati dai doveri e dal senso del peccato, tutti gli altri.
Arwen
arwen is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it