Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-03-2003, 02.47.37   #1
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
Essenza Dello Zen

Un racconto:
Studente zen:"Ebbene,Maestro,l' anima è immortale, oppure no?
Noi sopravviviamo alla morte del corpo, oppure veniamo annientati? Ci reincarniamo veramente? La nostra anima si dissolve e si divide in elementi che vengono riciclati, oppure entri-
amo, in quanto singola unità, nel corpo di un organismo biologico?
Inoltre, conserviamo i nostri ricordi, opuure no? E' forse falsa la dottrina della reincarnazione? E' forse più giusta la nozione cristi-
ana della resurrezione? E se è così, si risorge in quanto corpi, oppure la nostra anima entra in una sfera spirituale meramente
platonica?"
Maestro:"Guarda che ti si raffredda la colazione."
osho is offline  
Vecchio 20-03-2003, 15.53.48   #2
carmelo trippa
 
Messaggi: n/a
osho,

guarda che ti si raffredda la colazione!

spiego meglio: con questa filosofia zen, che senso ha che tu ci dica questo? che senso ha chiedere, parlare, scrivere in un forum?
con questa filosofia zen possiamo solo fare calde colazioni, poi ci conviene assumere filosofie differenti
 
Vecchio 21-03-2003, 00.07.27   #3
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da carmelo trippa
osho,

guarda che ti si raffredda la colazione!

spiego meglio: con questa filosofia zen, che senso ha che tu ci dica questo? che senso ha chiedere, parlare, scrivere in un forum?
con questa filosofia zen possiamo solo fare calde colazioni, poi ci conviene assumere filosofie differenti

Ciao Carmelo Trippa.
Ma, nella mia unica esperienza di permanenza in un monastero zen mi pare di ricordare che i pasti si svolgessero in assoluto silenzio. Quando si mangia, si mangia. Attenzione e consapevolezza totale su quello che stai facendo e non lasciar vagare la mente ad arrovellarsi su mille domande a cui non serve rispondere a parole. Stare con quello che c'è. E non mi sembra una cattiva idea, a volte.

Buonanotte e grazie per il ... sostegno matematico.
Fragola is offline  
Vecchio 21-03-2003, 10.19.59   #4
visir
autobannato per protesta
 
L'avatar di visir
 
Data registrazione: 02-05-2002
Messaggi: 436
Capuccini e brioches

Bisogna innanzitutto capire che il discorso tra maestro e discepolo è, e resta, personale.

Allora in un altro momento e con un'altro allievo il maestro alla stessa domanda avrebbe risposto diversamente (magari dandogli una mestolata in testa).

Quindi quello che colgo in prima istanza è che l'allievo era un intellettuale, ma come detto più volte i pensieri non sono fatti.

Pensare alle vite future o passate non è un gran problema a patto che non si perda di vista la realtà del momento, se scoppiasse un incendio tutti cercheremmo l'uscita a prescindere dalle nostre idee diverse pare banale ma non lo è...E adesso scusatemi ma mi si raffredda il capuccino.
visir is offline  
Vecchio 25-04-2003, 20.16.42   #5
Antonio Franco
Ospite abituale
 
L'avatar di Antonio Franco
 
Data registrazione: 23-04-2003
Messaggi: 150
Angry

Caro Carmelo Trippa,
il punto è che lo zen suggerisce che le conoscenze acquisite mediante la discussione sono rilevanti e utili alla formazione, ma sono ben poca cosa rispetto alle verità acquisite dall'esperienza.
Essenza dello zen (la racconto come mi viene):

un monaco passava tutto il tempo a girare per la città con un sacco in mano, nel quale teneva giocattoli e dolci che distribuiva ai bambini. Egli non faceva altro. Un giorno incontrò un maestro Zen che volle interrogarlo: "Qual'è l'essenza dello Zen?" chiese e il monaco, tra lo stupore di tutti finalmente posò il suo sacco. Allora il maestro Zen incalzò: e qual'è l'attuazione dello Zen? Il monaco raccolse il sacco e riprese a fare quello che era solito fare.

Spero che ti abbia chiarito cosa dice lo Zen, a cosa serve, e cosa volesse dire il primo 3d di questo topic.
Antonio Franco is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it