Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-08-2007, 15.31.04   #11
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Noi siamo costituiti da vari corpi: fisico, mentale, psichico o astrale, spirituale ecc. immagina una piramide.......tutti i corpi dal più pesante al + sottile o etereo comunicano tra loro, ma in genere si percepisce solo il corpo fisico e mentale, a volte l'astrale.
Partiamo da un presupposto: c'è un percorso, c'è una meta.
Il corpo fisico è una manifestazione di 1 entità spirituale che vive sul pianeta diciamo .......terra.
Se quel corpo attraverso la mente ecc., acquisisce CONSAPEVOLEZZA ed evolve arriverà prima alla meta.......altrimenti ci riprova, ma sempre consapevolmente, forse non ricordiamo, ma prima di nascere ci viene sempre mostrata la vita che dobbiamo affrontare, in linea di massima, e noi scegliamo se viverla.
Anche dopo la morte fisica c'è chi sceglie di non reincarnarsi + e allora fa un xcorso intangibile.
samarcanda is offline  
Vecchio 20-08-2007, 16.13.02   #12
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da Jack
Mi ricordo un'affermazione (forse di Nisargadatta, forse di Balsekar, ma non ha importanza) che era pressapoco così:

Tutto ciò che ha un principio, ha anche una fine, tutto ciò che nasce, muore.
Solo ciò che non è mai nato non può morire.

In pratica ciò che non muore non esiste nel tempo e l'anima individuale, indipendentemente da cosa si intenda con questo termine, ha avuto un inizio!
Per Veraluce: libro "La coscienza parla" di Ramesh Balsekar, Edizioni Astrolabio Ubaldini
Ciao, su questi punti vorrei proporre una riflessione a tutti senza prendere niente per scontato, facendo solo ragionare il nostro cervello.

Perchè tutto ciò che ha un principio deve per forza finire?
O tutto ciò che nasce deve per forza morire?
Poi perchè tuto ciò che non muore non esiste nel tempo?

Io in proposito qualche ideuzza ce l'avrei ma mi piacerebbe sentire le vostre.
ozner
ozner is offline  
Vecchio 20-08-2007, 18.17.30   #13
Jack
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da ozner
Ciao, su questi punti vorrei proporre una riflessione a tutti senza prendere niente per scontato, facendo solo ragionare il nostro cervello.

Perchè tutto ciò che ha un principio deve per forza finire?
O tutto ciò che nasce deve per forza morire?
Poi perchè tuto ciò che non muore non esiste nel tempo?

Io in proposito qualche ideuzza ce l'avrei ma mi piacerebbe sentire le vostre.
ozner

Pensi, Ozner, che possano esistere risposte logiche ed intellettualmente razionali alle intuizioni dello spirito?
Potrei dirti che questa visione la riportano in modi diversi grandi Maestri, per citarne alcuni (al di là delle personali preferenze) Buddha, Osho, Nisargadatta Maharai, Ramesh Balsekar, U.G. Krishnamurti, Saint Germain, Jean Klein ....

Io potrei provare a rispondere:
- ciò che ha un principio o che nasce è un'espressione dell'Intangibile senza tempo, è una sua manifestazione, esiste nel tempo ed il tempo infinito è solo un paradosso matematico. La ragione della manifestazione può esaurirsi in un minuto oppure in miliardi d'anni, ma giunge ad un termine.
- Ciò che non esiste nella dimensione del tempo non ha né fine né principio semplicemente perché inizio e fine sono termini di tempo.

La mia impressione è che, continuando, sprofondiamo sempre più nelle sabbie mobili delle idee e delle ideuzze, come le chiami tu, pertanto allontanandoci velocemente dalla verità.
Jack is offline  
Vecchio 20-08-2007, 18.37.23   #14
Jack
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da samarcanda

Partiamo da un presupposto: c'è un percorso, c'è una meta.

Ecco Samarcanda, lascia quel presupposto e comincerai a vedere più chiaro!
Non esiste un percorso e non esiste una meta!
Quelle sono le illusioni delle menti!
Dal momento in cui nasci vieni convinta che devi seguire una via, avere fini, traguardi, ideali, perché questo è il gioco del divenire e perché a condizionarti sono altre menti innocenti, poiché a loro volta condizionate.
Poi un giorno lo stesso gioco lo sposti su quello che in quest'ottica è un piano più elevato, quello della spiritualità...
ma il risultato, a parte la maggior eccitazione, non cambia!
Jack is offline  
Vecchio 20-08-2007, 19.26.48   #15
ozner
novizio
 
L'avatar di ozner
 
Data registrazione: 10-10-2006
Messaggi: 371
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da Jack
Pensi, Ozner, che possano esistere risposte logiche ed intellettualmente razionali alle intuizioni dello spirito?


Io potrei provare a rispondere:
- ciò che ha un principio o che nasce è un'espressione dell'Intangibile senza tempo, è una sua manifestazione, esiste nel tempo ed il tempo infinito è solo un paradosso matematico. La ragione della manifestazione può esaurirsi in un minuto oppure in miliardi d'anni, ma giunge ad un termine.
- Ciò che non esiste nella dimensione del tempo non ha né fine né principio semplicemente perché inizio e fine sono termini di tempo.

La mia impressione è che, continuando, sprofondiamo sempre più nelle sabbie mobili delle idee e delle ideuzze, come le chiami tu, pertanto allontanandoci velocemente dalla verità.
Beh, iniziando a leggere potrei già farti un proposta:
Diamo dei contenuti alle parole che sembrano vaghe, perchè si possa tutti costruire pensieri usando mattoni simili, altrimenti il sito rischia di diventare una costruzione incompleta come lo fu la torre di Babele.

Per cominciare io darei una definizione di spirito:

In tutte le lingue classiche e bibliche "spirito" è una parola suscettibile di sensi diversissimi. Tra lo "spirito" di vino e l'uomo di "spirito", tra rendere lo "spirito" e vivere secondo lo "spirito", ci sono molte differenze, ma ci sono pure analogie reali.
"Spirito" tende sempre a designare in un essere l'elemento essenziale ed inafferrabile, ciò che lo fa vivere e ciò che emana da esso senza che egli voglia, ciò che è più esso stesso e ciò di cui egli non può rendersi padrone.

Tra tutte le definizioni si assumerà quella più consona e verrà presa agli atti, magari con l'ausilio degli organizzatori.

Ovviamente è solo una proposta e non me la prendo sicuramente se non và, anzi, finchè ne avrò voglia continuerò a corrispondere con tutti voi, nessuno escluso.
ozner
ozner is offline  
Vecchio 20-08-2007, 20.30.41   #16
veraluce
Ospite abituale
 
L'avatar di veraluce
 
Data registrazione: 16-08-2007
Messaggi: 603
Wink Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Buona sera a tutti!
Come al solito volevo capire delle cose ( non si finisce mai d'imparare... )

Citazione:
Originalmente inviato da Jack:
Pensi, Ozner, che possano esistere risposte logiche ed intellettualmente razionali alle intuizioni dello spirito?

No, infatti... quindi se poi ti riferisci al tempo infinito come ad un paradosso "matematico" è una contraddizione oppure spiegami meglio...
...anche la matematica è totalmente concettuale e non assoluta per cui
personalmente poco mi tange cosa essa sostiene... è tutta fondata su "probabilità" come anche tutte le leggi della fisica e delle scienze "naturali"... teorie su teorie!
Niente è assoluto in questa dimensione, e niente può darsi per scontato nel mondo dello spirito...quindi il mio meschino punto di vista da essere umano è che se anch'io come essere umano sono un paradosso ( = chi sono ? dove vado? etc ) e nonostante ciò "sono", perché il tempo infinito non dovrebbe "essere"? Per me tutto è possibile... e quindi non escludo che ci possa essere il tempo infinito e una manifestazione che non cessa di manifestarsi .



Citazione:
La mia impressione è che, continuando, sprofondiamo sempre più nelle sabbie mobili delle idee e delle ideuzze, come le chiami tu, pertanto allontanandoci velocemente dalla verità.

Non siamo tutti allo stesso "livello" di conoscenza spirituale, forse a qualcuno le ideuzze possono ancora servire... a me fanno bene! Accetto tutti i punti di vista, altrimenti rischio di restare impantanata solo nelle mie elucubrazioni

PS: Ringrazio Noor e Jack per avermi indicato il nome di un testo di Balsekar.
Grazie 1000!
veraluce is offline  
Vecchio 20-08-2007, 21.34.47   #17
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da Jack
Ecco Samarcanda, lascia quel presupposto e comincerai a vedere più chiaro!
Non esiste un percorso e non esiste una meta!
Quelle sono le illusioni delle menti!
Dal momento in cui nasci vieni convinta che devi seguire una via, avere fini, traguardi, ideali, perché questo è il gioco del divenire e perché a condizionarti sono altre menti innocenti, poiché a loro volta condizionate.
Poi un giorno lo stesso gioco lo sposti su quello che in quest'ottica è un piano più elevato, quello della spiritualità...
ma il risultato, a parte la maggior eccitazione, non cambia!

Caro Jack sei un pochino presuntuoso x i miei gusti.
Se cominci ad andare FUORI dal sentiero finisci preda delle illusioni delle altre menti......come stai facendo tu che maleinterpreti le mie parole xchè sei colmo di teorie......MAGARI FOSSI PREDA DELLE ALTRE MENTI !!!!! Credimi mi sarebbe tutto + facile. Ma non si può compren dere ciò che non si VIVE!!!!!!!
By
samarcanda is offline  
Vecchio 20-08-2007, 21.37.15   #18
samarcanda
Ospite abituale
 
L'avatar di samarcanda
 
Data registrazione: 15-08-2007
Messaggi: 62
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da Jack
Mi ricordo un'affermazione (forse di Nisargadatta, forse di Balsekar, ma non ha importanza) che era pressapoco così:

Tutto ciò che ha un principio, ha anche una fine, tutto ciò che nasce, muore.
Solo ciò che non è mai nato non può morire.

In pratica ciò che non muore non esiste nel tempo e l'anima individuale, indipendentemente da cosa si intenda con questo termine, ha avuto un inizio!
E' un desiderio della mente, quello di non morire ed è una sua paura quella di annullarsi.
Io vedo l'anima immortale, quale ulteriore, più "nobile" immagine dell'ego, a sostituire identificazioni più materiali.
Chi vuole reincarnarsi e salire a livelli più alti di coscienza? Chi vuole sentirsi tutt'Uno con l'universo? Chi vuole raggiungere l'illuminazione per cessare il ciclo delle reincarnazioni e congiungersi a Dio?
Chi vuole in altra ottica salire in paradiso e dimorare tra gli angeli?
Quando l'ego è preso da questi meravigliosi programmi ha trasformato la sua gabbia da ferro in oro... semplicemente!
E' duro pensare di essere nessuno, di essere una semplice manifestazione della coscienza universale, un suo strumento, che cessa una volta terminato il suo compito.
Non è certo la Coscienza che da vita a questo corpo-mente ad aver paura di morire, ma l'identificazione "mortale" che cerca di crearsi un'immortalità.
Se penso che sia questa persona attraverso una sua anima a reincarnarsi o a salire tra gli angeli, alimento una speranza, una consolazione, che ancor di più mi impedirà di liberare la mia identificazione dalla gabbia dell'illusione!

Per Veraluce: libro "La coscienza parla" di Ramesh Balsekar, Edizioni Astrolabio Ubaldini


Perchè invece di citare libri e/o persone non dici qualcosa che "esce"da te?
samarcanda is offline  
Vecchio 21-08-2007, 09.50.14   #19
Jack
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da veraluce
Buona sera a tutti!
Come al solito volevo capire delle cose ( non si finisce mai d'imparare... )


No, infatti... quindi se poi ti riferisci al tempo infinito come ad un paradosso "matematico" è una contraddizione oppure spiegami meglio...
...anche la matematica è totalmente concettuale e non assoluta per cui
personalmente poco mi tange cosa essa sostiene... è tutta fondata su "probabilità" come anche tutte le leggi della fisica e delle scienze "naturali"... teorie su teorie!
Niente è assoluto in questa dimensione, e niente può darsi per scontato nel mondo dello spirito...quindi il mio meschino punto di vista da essere umano è che se anch'io come essere umano sono un paradosso ( = chi sono ? dove vado? etc ) e nonostante ciò "sono", perché il tempo infinito non dovrebbe "essere"? Per me tutto è possibile... e quindi non escludo che ci possa essere il tempo infinito e una manifestazione che non cessa di manifestarsi .


Non siamo tutti allo stesso "livello" di conoscenza spirituale, forse a qualcuno le ideuzze possono ancora servire... a me fanno bene! Accetto tutti i punti di vista, altrimenti rischio di restare impantanata solo nelle mie elucubrazioni

PS: Ringrazio Noor e Jack per avermi indicato il nome di un testo di Balsekar.
Grazie 1000!

Che il tempo infinito sia un paradosso è come lo avverto io.
Infinito è una "misura" utile al calcolo matematico.
Che la valutazione del tempo sia relativa, penso che sia ormai accettato da tutti.
Il tempo nasce con la manifestazione o creazione, la quale, nel mio pensiero avrà anche una fine.
La tua opinione, riguardo la possibilità di una manifestazione senza fine è rispettabile come la mia.
Ciò che affermo non vuole contraddire nessuno, ma solo rendere partecipi del mio "sentire". Capisco che a volte possa essere interpretato come volontà di criticare. Anche questo è parte del "gioco".
Fai bene ad accettare tutte le idee e tutti i punti di vista.
Tutti qui stiamo esprimendo idee e concetti, inevitabilmente dal momento che il mezzo di comunicazione sono le parole!
E non preoccuparti che non esistono livelli, ma solo modalità diverse della coscienza di manifestarsi!
Jack is offline  
Vecchio 21-08-2007, 10.01.57   #20
Jack
Ospite
 
Data registrazione: 17-08-2007
Messaggi: 17
Riferimento: Ma se l'anima non e' immortale,allora:che cosa si reincarna?

Citazione:
Originalmente inviato da samarcanda
Caro Jack sei un pochino presuntuoso x i miei gusti.
Se cominci ad andare FUORI dal sentiero finisci preda delle illusioni delle altre menti......come stai facendo tu che maleinterpreti le mie parole xchè sei colmo di teorie......MAGARI FOSSI PREDA DELLE ALTRE MENTI !!!!! Credimi mi sarebbe tutto + facile. Ma non si può compren dere ciò che non si VIVE!!!!!!!
By

Mi spiace, se ti ho offesa, Samarcanda, ma ti assicuro che le mie parole, pur rivolte a te nella circostanza, avevano carattere impersonale!
Capita anche di mal interpretare le parole, ma mi riferivo al concetto di sentieri da seguire e mete da raggiungere, che è molto comune e, su questo, mi è venuto da esprimere ciò che sento.
Se avessi la velleità di comprendere la tua vita, leggendo uno pseudonimo sul forum, non sarei solo presuntuoso, ma sarei proprio un cretino!
Jack is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it