Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-08-2007, 17.34.51   #1
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Testa, collo, corpo e amenità varie

Mi sono chiesto spesso da piccolo perchè il collo è più stretto della testa e del corpo.
O forse è la testa più larga del collo?
Si effettivamente dipende dai punti di vista... se sto nel corpo vedrò questo collo e poi questa testa enorme... perchè dal corpo vedrò come in un cannocchiale la zona della testa centrale inferiore....
Poi guardo una mano e ne vedo solo 4 dita, il pollice è più largo rispetto al braccio, i piedi poi per vederli interi... solo se sono in punta di piedi....
(cosette intriganti queste per i patiti dell'esoterismo )
Insomma la posizione dentro il corpo mi impedisce di apprezzare alcune zone... non le vedo, ci sono, ma non le vedo se non si muovono....
Ma la Testa si muove senza il collo?
No mi sa di no... che scherzo del destino, la testa è la sede principale di 4 organi di senso ma senza il collo (attaccato al corpo) non si muove, eppure il corpo senza testa potrà sentire morbido, ruvido pungente, caldo o freddo etc ma non potrà (normalmente) vedere, non potrà assaggiare una minestra, non potrà odorare un profumo (o sentire una puzza).

Io non vorrei essere un corpo senza testa.... ma neanche una testa senza corpo...

Dimenticavo..... "Come in alto, così in basso..."
Uno is offline  
Vecchio 27-08-2007, 19.22.59   #2
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Mi sono chiesto spesso da piccolo perchè il collo è più stretto della testa e del corpo.
O forse è la testa più larga del collo?
Si effettivamente dipende dai punti di vista... se sto nel corpo vedrò questo collo e poi questa testa enorme... perchè dal corpo vedrò come in un cannocchiale la zona della testa centrale inferiore....
Poi guardo una mano e ne vedo solo 4 dita, il pollice è più largo rispetto al braccio, i piedi poi per vederli interi... solo se sono in punta di piedi....
(cosette intriganti queste per i patiti dell'esoterismo )
Insomma la posizione dentro il corpo mi impedisce di apprezzare alcune zone... non le vedo, ci sono, ma non le vedo se non si muovono....
Ma la Testa si muove senza il collo?
No mi sa di no... che scherzo del destino, la testa è la sede principale di 4 organi di senso ma senza il collo (attaccato al corpo) non si muove, eppure il corpo senza testa potrà sentire morbido, ruvido pungente, caldo o freddo etc ma non potrà (normalmente) vedere, non potrà assaggiare una minestra, non potrà odorare un profumo (o sentire una puzza).

Io non vorrei essere un corpo senza testa.... ma neanche una testa senza corpo...

Dimenticavo..... "Come in alto, così in basso..."

mi ha colpito questo post.. un po' ermetico a dir il vero...
mi ha colpito perchè ho male al collo ed alla testa tutta da due giorni.. e malgrado tutte le visualizzazioni e medicine omeopatiche e varie (passeggiate dentro il corpo) ,non mi passa..
sto sperimentando il mio collo e la mia testa.. il dolore percepito, la sofferenza del corpo e colui che osserva e basta...
sto sperimentando anche altro...

così in alto come in basso???
atisha is offline  
Vecchio 28-08-2007, 12.21.33   #3
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Ti fa male la testa ed il collo?
Dice il saggio: " mai smuovere la bottiglia di spumante se non si vuole stapparla"

Tornando in tema.... magari mettendo Dio al posto della testa e l'umanità al posto del corpo si può iniziare a vedere il "Come in alto....."

Poi se ci fosse qualcuno (magari di passaggio, non sto scrivendo per i presenti, almeno per la maggioranza) che studia simbolismo per arrivare a conoscersi, potrebbe riflettere su questo famoso 4 a 1 che torna spesso... iniziando dalla base della piramide al suo vertice, passando per i quattro sensi della testa verso il senso che unifica il corpo nel suo intero.... arrivando anche (ma non finendo) per un pollice fuori dal coro... ma pure una testa rispetto a 4 arti.
Se qualcosa scende dall'alto (3 dimensioni) e si ferma su un piano (2 dimensioni) il 4 è il numero minimo per potersi muovere in ogni direzione...

Ma riprendiamo le mie osservazioni fanciullesche
Ho osservato che se fossi nel corpo e potessi vedere la testa solo attraverso il collo... in un certo senso fossi rigido, ne potrei vedere solo la porzione centrale.
Se la testa si muove magari arrivo a vedere porzioni maggiori....
Alt... ma è la testa che si muove? Su quali basi stabilisco questo?
I riferimenti.... ecco... siccome relaziono il corpo al pavimento (per esempio) o alle pareti o ad un albero o al cielo etc etc... stabilisco che il corpo è fermo e la testa si muove.

Mi fermo per adesso, se no come fate a dire che sono ermetico?
Uno is offline  
Vecchio 28-08-2007, 14.31.53   #4
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Ti fa male la testa ed il collo?
Dice il saggio: " mai smuovere la bottiglia di spumante se non si vuole stapparla"

passato tutto...

già, non stai scrivendo per i presenti.. allora mi limito a portarti su il post.. affinchè non si perda.. e resto ad osservare le tue molecole cerebrali come si muovono indisturbate negli eventi...
sempre nell'attesa che qualcuno ti renda giustizia (cioè capisca ciò che cerchi di dire.. fare.. baciare)

Io Ascolto..
atisha is offline  
Vecchio 29-08-2007, 10.51.33   #5
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Grazie per la compagnia Ati.....

Lasciando, momentaneamente i riferimenti spazio-temporali, continuiamo con le analogie....
Proviamo a pensare che il collo sia l'insieme delle religioni, filosofie, tradizioni etc etc...
Proviamo a visualizzare la muscolatura e l'innervazione che dalla base del collo, la sommità delle spalle si innesta in vari punti del collo, fino ad arrivare sotto il capo.. e oltre determinando mimica e fluttuazioni della scatola cranica.

Questo nuovo quadro determina che l'Uomo, facente parte dell'umanità, residente alla base del collo, cioè più vicino possibile a Dio, è si filtro ma anche collegamento, con i suoi movimenti/contrazioni determina il movimento della testa, determina ciò che l'umanità vede, dall'interno passando per il collo, a seconda del tempo, movimento, posizione.
Questo apre un'altra considerazione: se noi vediamo una parte di Dio variabile a seconda dal movimento del filtro, anche Dio ci vede dall'interno (e dall'esterno, con gli occhi) allo stesso modo.... in base ai movimenti del collo.
Mi rendo conto che questo concetto potrebbe sembrare ad alcuni blasfemo, ad altri visionario etc... provo ad esprimerlo meglio:
Primo: libero arbitrio, se esiste (e esiste) deve per forza avvalersi di alcune zone d'ombra, non nel senso che abbiamo libertà e capacità decisionale in queste zone, tutt'altro, ma queste sono necessarie come in quei giochini con 16 spazi possono esserci solo 15 tassellini mobili (avete presente?)
Secondo: dare ad un Dio attributi di vita emozionale, sensibile etc etc lo declassa a "semplice" umano, quindi Dio vive nell'esistenza attraverso noi o se preferiamo noi viviamo nello Spirito attraverso Dio... 2x3 0 3x2 fa sempre 6...
se noi siamo strettamente legati e correlati a Lui la cosa non può essere univoca.

Mi rifermo facendo presente che ho aperto molti fronti, esempio le zone d'ombra (ma non solo), è inutile nonchè limitante non volerle vedere per paura.
Uno is offline  
Vecchio 29-08-2007, 11.58.45   #6
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
libero arbitrio, se esiste (e esiste) deve per forza avvalersi di alcune zone d'ombra, non nel senso che abbiamo libertà e capacità decisionale in queste zone, tutt'altro, ma queste sono necessarie come in quei giochini con 16 spazi possono esserci solo 15 tassellini mobili (avete presente?)


Io ci vedo solo una casellina mobile!
Ah povero me!
Noor is offline  
Vecchio 29-08-2007, 12.15.28   #7
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Primo: libero arbitrio, se esiste (e esiste)
Forse non è il punto centrale della discussione (se vuoi ne parliamo in altro momento e thread) ma non sono convinto che esista il libero arbitrio.

Anzi sono convinto del contrario. Anche se in maniera opinabile penso di poter almeno proporre una tesi.

Mi domando invece come tu possa affermare che (il libero arbitrio) esiste. Puoi dimostrarlo?
freedom is offline  
Vecchio 29-08-2007, 13.34.10   #8
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
libero arbitrio? ora c'è ora non c'è...

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
...Proviamo a pensare che il collo sia l'insieme delle religioni, filosofie, tradizioni etc etc...
Proviamo a visualizzare la muscolatura e l'innervazione che dalla base del collo, la sommità delle spalle si innesta in vari punti del collo, fino ad arrivare sotto il capo.. e oltre determinando mimica e fluttuazioni della scatola cranica.
visualizzo d'improvviso dalla tua descrizione una coppa...

Citazione:
Questo nuovo quadro determina che l'Uomo, facente parte dell'umanità, residente alla base del collo, cioè più vicino possibile a Dio, è si filtro ma anche collegamento, con i suoi movimenti/contrazioni determina il movimento della testa, determina ciò che l'umanità vede, dall'interno passando per il collo, a seconda del tempo, movimento, posizione.

già.. attinente anche alla mia visione...

Citazione:
Questo apre un'altra considerazione: se noi vediamo una parte di Dio variabile a seconda dal movimento del filtro, anche Dio ci vede dall'interno (e dall'esterno, con gli occhi) allo stesso modo.... in base ai movimenti del collo.


mi pare un giusto scambio... possibile


Citazione:
Primo: libero arbitrio, se esiste (e esiste) deve per forza avvalersi di alcune zone d'ombra, non nel senso che abbiamo libertà e capacità decisionale in queste zone, tutt'altro, ma queste sono necessarie come in quei giochini con 16 spazi possono esserci solo 15 tassellini mobili (avete presente?)

è un pensiero che ho maturato anch'io... se ho Libero arbitrio è solo facilitandomi l'ingresso di queste zone d'ombra con alcune chiavi che conoscono il fenomeno d'ombra.. ovvero per dirla anche in altri modi, avviarci ad una maggiore consapevolezza.. introducendo un "disco adatto" nel fonografo.. (bella questa mi è uscita così.. mi piace l'analogia)

Citazione:
Secondo: dare ad un Dio attributi di vita emozionale, sensibile etc etc lo declassa a "semplice" umano, quindi Dio vive nell'esistenza attraverso noi o se preferiamo noi viviamo nello Spirito attraverso Dio... 2x3 0 3x2 fa sempre 6...
se noi siamo strettamente legati e correlati a Lui la cosa non può essere univoca.

certo.. ecco perchè forse ci viene insegnato da molti fronti di "disinnescarci" dall'immagine emozionale che abbiamo di noi.. e di Dio.. dai sentimentalismi e altro (identificazione).. cioè imparare ad attraversare nuove zone.. nuovi fenomeni da un piano diverso.. più alto.. dal secondo in su per esempio..



Citazione:
Mi rifermo facendo presente che ho aperto molti fronti, esempio le zone d'ombra (ma non solo), è inutile nonchè limitante non volerle vedere per paura.

già
ho scritto libera-mente tanto per tirarti sù... non ne posso più di sentir parlare di Gesù se era o no morto bene o male... se beveva vino o se faceva sesso o meno... uff..
atisha is offline  
Vecchio 29-08-2007, 17.13.47   #9
Uno
ospite sporadico
 
Data registrazione: 05-01-2004
Messaggi: 2,103
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Io ci vedo solo una casellina mobile!
Ah povero me!

La scala, solitamente, tranne eccezioni precise e determinabili è:

Vedo tutte le caselle tranne quella che devo muovere
Vedo la casella da muovere
Vedo tutte le caselle senza perdere di vista quella che devo muovere
Come l'ultima ma mi accorgo che la casella vuota permette di muovere le caselle prossime
Ancora come l'ultima ma inizio a scorgere che le caselle prossime alla vuota, mosse determinano come potranno muoversi le altre....

etc etc... il 5 gradino è già quello che ci rende Uomini

Citazione:
Originalmente inviato da freedom
Forse non è il punto centrale della discussione (se vuoi ne parliamo in altro momento e thread) ma non sono convinto che esista il libero arbitrio.
Anzi sono convinto del contrario. Anche se in maniera opinabile penso di poter almeno proporre una tesi.
Mi domando invece come tu possa affermare che (il libero arbitrio) esiste. Puoi dimostrarlo?

Effettivamente non è proprio il fulcro del discorso comunque ne fa parte.
Che io possa dimostrartelo, soprattutto se hai già una tesi contraria la vedo dura.

L'ho già scritto in giro, esiste ma anche se potenzialmente è accessibile a tutti, nella pratica durante il corso della normale vita lo esercitiamo rarissime volte e identicamente rari sono gli individui che lo esercitano spesso, coscientemente poi si parla di pochissime persone viventi nello stesso momento sul pianeta.

Provo a formularti una definizione, incompleta e perfettibile:

Ogni qual volta fai una cosa senza averne necessità o bisogno (cose diverse ma in questo caso intercambiabili o integrabili) indipendentemente dal fatto che eventi ti costringano o meno, eserciti libero arbitrio.
Quando la fai senza eventi che ti costringono, anche se tu vai contro a loro, eserciti libero arbitrio consapevole.

La banalizzazione estrema ed ultrasemplificata è far del bene a qualcuno senza ritorno, ma ci sono altre possibilità, fino all'opposto negativo.

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
ho scritto libera-mente tanto per tirarti sù... non ne posso più di sentir parlare di Gesù se era o no morto bene o male... se beveva vino o se faceva sesso o meno... uff..

Continuiamo dopo il discorso o lo integriamo con nuovi eventuali spunti.


a tutti
Uno is offline  
Vecchio 30-08-2007, 08.41.03   #10
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: Testa, collo, corpo e amenità varie

Citazione:
Originalmente inviato da Uno
Ogni qual volta fai una cosa senza averne necessità o bisogno (cose diverse ma in questo caso intercambiabili o integrabili) indipendentemente dal fatto che eventi ti costringano o meno, eserciti libero arbitrio.
Quando la fai senza eventi che ti costringono, anche se tu vai contro a loro, eserciti libero arbitrio consapevole.


D'accordo ..forse siamo OT,ma era questo l'argomento che m'interessava..
Hai comunque descritto un cosidetto "atto gratuito", non c'entra nulla col libero arbitrio..
Noor is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it