Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-10-2007, 18.35.21   #1
theadviser
no perditempo
 
Data registrazione: 31-01-2007
Messaggi: 48
La Spada di Cristo.

Amici parto da una citazione tratta dal vangelo di Matteo 10-34,38

"NON CREDIATE CHE IO SONO VENUTO A PORTARE LA PACE SULLA TERRA; NON SONO VENUTO A PORTARE PACE, MA UNA SPADA.
SONO VENUTO INFATTI A SEPARARE IL FIGLIO DAL PADRE, LA FIGLIA DALLA MADRE, LA NUORA DALLA SUOCERA; E I NEMICI DELL'UOMO SARANNO QUELLI DELLA SUA CASA."

Questo passo del vangelo di Matteo è sicuramente uno dei più difficili ed enigmatici misteri legati alle parole di Gesù e ai suoi messaggi.
Viene spontaneo osservare che questa frase è in netto contrasto (apparentemente) dal resto del vangelo dove vengono sempre messi in risalto l'amore e l'infinita misericordia di Dio e di Gesù verso i suoi figli.
Ma allora perchè queste parole così forti e rintronanti?
Di quale spada parla Gesù?
E quali sono i nemici che un cristiano deve temere nella sua "casa" dove casa io penso stia per mondo.
Non è forse che Gesù vuole dirci che UNA SPADA di cui lui parla sia egli stesso.
Venuto a dividere il bene dal male per sempre e sconfiggere il peccato grazie alla sua venuta.
E la casa di cui parla non è forse il mondo ed i nemici coloro che sono attaccatti ad esso perdendo di vista ciò che è veramente importante?
In sostanza il messaggio apparentemente eversivo non racchiude ancora una volta un grande messaggio che Gesù ci dà: non restate attaccati alle cose del mondo perchè le perderete prima o poi ma staccattevi da esse e abbiate fede in me e nel padre mio che mi ha mandato.
Non vuole forse dirci Gesù che la fede in Dio è il dono più grande che un uomo possa ricevere e l'unica via per dare un senso alla nostra vita?

un uomo che non abbia trovato una ragione per cui non valga la pena morire non è adatto alla vita (Martin Luter King).

Vi invito a riflettere con me, a correggermi se ritenete che sbagli o a migliorare la mia valutazione se ritenete che sia opportuno farlo.
Con il rispetto che ho sempre colto nei visitatori di questo sito e con il rispetto che credo di aver dimostrato verso di voi.

in fede, the adviser
theadviser is offline  
Vecchio 11-10-2007, 20.26.59   #2
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da theadviser
Amici parto da una citazione tratta dal vangelo di Matteo 10-34,38

"NON CREDIATE CHE IO SONO VENUTO A PORTARE LA PACE SULLA TERRA; NON SONO VENUTO A PORTARE PACE, MA UNA SPADA.
SONO VENUTO INFATTI A SEPARARE IL FIGLIO DAL PADRE, LA FIGLIA DALLA MADRE, LA NUORA DALLA SUOCERA; E I NEMICI DELL'UOMO SARANNO QUELLI DELLA SUA CASA."

Questo passo del vangelo di Matteo è sicuramente uno dei più difficili ed enigmatici misteri legati alle parole di Gesù e ai suoi messaggi.
Viene spontaneo osservare che questa frase è in netto contrasto (apparentemente) dal resto del vangelo dove vengono sempre messi in risalto l'amore e l'infinita misericordia di Dio e di Gesù verso i suoi figli.
Ma allora perchè queste parole così forti e rintronanti?
Di quale spada parla Gesù?
E quali sono i nemici che un cristiano deve temere nella sua "casa" dove casa io penso stia per mondo.
Non è forse che Gesù vuole dirci che UNA SPADA di cui lui parla sia egli stesso.
Venuto a dividere il bene dal male per sempre e sconfiggere il peccato grazie alla sua venuta.
E la casa di cui parla non è forse il mondo ed i nemici coloro che sono attaccatti ad esso perdendo di vista ciò che è veramente importante?
In sostanza il messaggio apparentemente eversivo non racchiude ancora una volta un grande messaggio che Gesù ci dà: non restate attaccati alle cose del mondo perchè le perderete prima o poi ma staccattevi da esse e abbiate fede in me e nel padre mio che mi ha mandato.
Non vuole forse dirci Gesù che la fede in Dio è il dono più grande che un uomo possa ricevere e l'unica via per dare un senso alla nostra vita?

un uomo che non abbia trovato una ragione per cui non valga la pena morire non è adatto alla vita (Martin Luter King).

Vi invito a riflettere con me, a correggermi se ritenete che sbagli o a migliorare la mia valutazione se ritenete che sia opportuno farlo.
Con il rispetto che ho sempre colto nei visitatori di questo sito e con il rispetto che credo di aver dimostrato verso di voi.

in fede, the adviser

altrove però dice;: vi lascio la pace, vi dò la mia pace,....non vi dò la pace del mondo ma quella del cuore, quella interiore.....
e questa pace interiore viene quando l'uomo ama, libero da attaccamenti,
da dipendenze......ama comunque e lasciando libero l'oggetto amato
di crescere e anche di andare via....ampliando sempre di più il raggio del suo amore...estendendolo ad ogni essere, creatura, cosa....
Sui nemici dell'uomo della sua casa.... le ipotesi possono essere
tante......psicologicamente potrebbero essere tutte le emozioni negative sepolte nel nostro inconscio e che spesso hanno la loro origine proprio
nell'ambiente familiare e nella prima infanzia....
da un punto di vista spirituale potrebbero essere le dipendenze da istinti,
passioni, sensi che con la spada bisogna proprio tagliare per essere
"liberi"...e "veri"
Da un punto di vista clericale potrebbe proprio essere il "tagliare i ponti"
con il passato, la famiglia, gli amici, per dedicarsi ad una vita esclusivamente
di preghiera in un ordine monacale o scegliendo il sacerdozio.
In ogni caso scegliere l'amore cristico è una scelta "eroica" da "cavaliere"
che ama il prossimo senza paura e che affronta qualunque rischio
per amore del prossimo. Qualunque cavaliere ha sempre portato
una spada, ha giurato fedeltà ad un Re, ha difeso il castello
dai nemici e prestato la sua opera in favore dei deboli ed indifesi.
Non so quanto le mie interpretazioni ti soddisfino ma
altro non mi viene in mente, tranne un facile simbolismo per analogia
fra croce, spada e uomo elementi che qui in terra agiscono
per migliorare il mondo.
paperapersa is offline  
Vecchio 11-10-2007, 21.02.06   #3
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: La Spada di Cristo.

Credo che la frase del Vangelo che hai citato, sia in diretta relazione alle altre tre frasi dette da Gesù:

1.
"Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria e in casa sua."
(Matteo 13,56)

2.
"Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me."
(Matteo 10,37)

3.
"Non potete servire a due padroni: o odierà l'uno e amerà l'altro, o preferirà l'uno e disprezzerà l'altro: non potete servire a Dio e a mammona."
(Matteo 6,24)

Credo che la spada a cui si riferisce Gesù, è Egli stesso: sono quindi daccordo con te.
Spada intesa come divisione tra ciò che non fa parte della sfera del Cristo e ciò che ne fa parte. Tale divisione implica, quindi, anche le persone.
Per "casa", invece, credo che si riferisca proprio alle persone che fanno parte della "sfera" sociale di ogni uomo: dai famigliari agli amici. Credo che Gesù sia esplicito in questo caso.
Credo inoltre che i nemici siano le persone che ci potrebbero ostacolare nel seguire la via indicata da Gesù ed indica che tali persone potrebbero essere gli stessi famigliari.
In definitiva Gesù ci chiede di prendere una decisione. Decisione che deve essere definitiva, senza compromessi: o Cristo o il mondo. O la Vita o la morte! O Lui o la nostra famiglia!
Io ho scelto Lui.
Rising Star is offline  
Vecchio 12-10-2007, 07.40.21   #4
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Credo che la frase del Vangelo che hai citato, sia in diretta relazione alle altre tre frasi dette da Gesù:

1.
"Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria e in casa sua."
(Matteo 13,56)

2.
"Chi ama il padre o la madre più di me non è degno di me; chi ama il figlio o la figlia più di me non è degno di me."
(Matteo 10,37)

3.
"Non potete servire a due padroni: o odierà l'uno e amerà l'altro, o preferirà l'uno e disprezzerà l'altro: non potete servire a Dio e a mammona."
(Matteo 6,24)

Credo che la spada a cui si riferisce Gesù, è Egli stesso: sono quindi daccordo con te.
Spada intesa come divisione tra ciò che non fa parte della sfera del Cristo e ciò che ne fa parte. Tale divisione implica, quindi, anche le persone.
Per "casa", invece, credo che si riferisca proprio alle persone che fanno parte della "sfera" sociale di ogni uomo: dai famigliari agli amici. Credo che Gesù sia esplicito in questo caso.
Credo inoltre che i nemici siano le persone che ci potrebbero ostacolare nel seguire la via indicata da Gesù ed indica che tali persone potrebbero essere gli stessi famigliari.
In definitiva Gesù ci chiede di prendere una decisione. Decisione che deve essere definitiva, senza compromessi: o Cristo o il mondo. O la Vita o la morte! O Lui o la nostra famiglia!
Io ho scelto Lui.
No, non mi trovo d'accordo, per me significa essere "Cristo" nel mondo e quindi
qui e ora, amandolo con le sue imperfezioni e migliorandolo con il nostro amore
e tutto ciò che sta a noi fare, senza attendere che dal Cielo arrivi
il miracolo, perchè noi siamo , quando scegliamo di amare, il miracolo quotidiano
e continuo e se agiamo non è perchè ci aspetti chi sa quale ricompensa ( il paradiso, la vita eterna) ma perchè in noi stessi c'è il paradiso e la Vita
essendo noi parti di un immenso CORPO (Sé Spirituale), atomi di una Unica
VITA ETERNA ED INFINITA.
paperapersa is offline  
Vecchio 12-10-2007, 11.19.56   #5
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
No, non mi trovo d'accordo, per me significa essere "Cristo" nel mondo e quindi
qui e ora, amandolo con le sue imperfezioni e migliorandolo con il nostro amore
e tutto ciò che sta a noi fare, senza attendere che dal Cielo arrivi
il miracolo, perchè noi siamo , quando scegliamo di amare, il miracolo quotidiano
e continuo e se agiamo non è perchè ci aspetti chi sa quale ricompensa ( il paradiso, la vita eterna) ma perchè in noi stessi c'è il paradiso e la Vita
essendo noi parti di un immenso CORPO (Sé Spirituale), atomi di una Unica
VITA ETERNA ED INFINITA.

Scusa ma il mio intervento presenta diversi punti. Non sei stata chiara in riferimento al primo periodo:

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa
(...)per me significa essere "Cristo" nel mondo e quindi
qui e ora(...)

Cosa per te significa essere "Cristo" in riferimento al mio intervento? Hai omesso il soggetto! Scusami ma forse sono lento a capire .
Saluti .
Rising Star is offline  
Vecchio 12-10-2007, 12.20.03   #6
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Io ho scelto Lui.

A meno che tu non ne abbia la conferma dall'Alto, non puoi che parlare da parte tua.

Il Signore è venuto nel mondo, ma i suoi non lo hanno accolto...

"Quando il Signore verrà, troverà la Fede sulla Terra?"

Puoi rispondere a questa domanda con assoluta certezza .. ?


Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Viene spontaneo osservare che questa frase è in netto contrasto (apparentemente) dal resto del vangelo dove vengono sempre messi in risalto l'amore e l'infinita misericordia di Dio e di Gesù verso i suoi figli.

E' anche scritto che: "Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre... e perfino la propria vita, non è degno di me" ..


Citazione:
Originalmente inviato da Theadviser
Ma allora perchè queste parole così forti e rintronanti?
Di quale spada parla Gesù?

Citazione:
Originalmente inviato da Theadviser
Non è forse che Gesù vuole dirci che UNA SPADA di cui lui parla sia egli stesso.
Venuto a dividere il bene dal male per sempre e sconfiggere il peccato grazie alla sua venuta.

Condivido la tua risposta.


Citazione:
Originalmente inviato da Theadviser
E quali sono i nemici che un cristiano deve temere nella sua "casa" dove casa io penso stia per mondo.
...
E la casa di cui parla non è forse il mondo ed i nemici coloro che sono attaccatti ad esso perdendo di vista ciò che è veramente importante?

Si parla di Casa e di Mondo.
Non sono la stessa cosa.
La Casa riguarda la Famiglia.
Onorare la Famiglia è un comandamento d Dio.
Cristo, quando viene, restaura/ristabilisce la Famiglia innestando i figli di Dio nella Vera Vite...
Questo è lo scopo per cui il Cristo viene, il cui anticipo è nelle Nozza di Cana:
il Cristo viene come lo Sposo ed il Secondo Adamo.

Il mondo è figlio di suo padre il diavolo.
La 'linea di sangue' dalla quale Cristo proviene è ripulita dal peccato, ovvero dall'attacco di Satana; per questo egli è nato secondo la Promessa e per questo il popolo di Israele doveva riconoscerlo, se solo avesse compreso la sua storia. Una storia in cui Dio ha camminato e combattuto insieme al suo popolo.
La 'linea di sangue' è molto importante; ristabilendo essa si passa dalla discendenza satanica, propria dell'olivo selvatico, a quella di Dio, nell'Olivo buono.


Citazione:
Originalmente inviato da Theadviser
In sostanza il messaggio apparentemente eversivo non racchiude ancora una volta un grande messaggio che Gesù ci dà: non restate attaccati alle cose del mondo perchè le perderete prima o poi ma staccattevi da esse e abbiate fede in me e nel padre mio che mi ha mandato.
Non vuole forse dirci Gesù che la fede in Dio è il dono più grande che un uomo possa ricevere e l'unica via per dare un senso alla nostra vita?

Le cose del creato non sono cattive.
L'attaccamento lo è... perché è sbagliato, ovvero capovolge 'il soggetto' con 'l'oggetto' e viceversa.
Solo chi è puro vede la realtà, ma il mondo non lo è, essendo corrotto.
La Fede serve proprio per una tal conversione ad "U". Altrimenti l'attrazione del "mondo", ovvera quella satanica, sarebbe troppo forte per resisterla.
Gesù ha vinto il "mondo"; se credi hai la Vittoria, ma non basta se non ti unisci a Lui; e non puoi farlo se non credi in Lui; che significa anche conoscere la Verità, quella che sola ci rende realmente Liberi.


Citazione:
Originalmente inviato da Theadviser
un uomo che non abbia trovato una ragione per cui non valga la pena morire non è adatto alla vita (Martin Luter King).

C'è una vita che in realtà non lo è...
Morire, essendo vivi .. ma se si è vivi non c'è alcun bisogno di morire ( per questo Cristo è dovuto morire, perché il "mondo" avesse la Vita ).
Chi ha la Vita non muore mai...
Non rinunciare alla vita, riconosci semplicemente la vera vita ..
koan is offline  
Vecchio 12-10-2007, 15.00.30   #7
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
A meno che tu non ne abbia la conferma dall'Alto, non puoi che parlare da parte tua.

Il Signore è venuto nel mondo, ma i suoi non lo hanno accolto...

"Quando il Signore verrà, troverà la Fede sulla Terra?"

Puoi rispondere a questa domanda con assoluta certezza .. ?

Perché ti meravigli se il Signore risponde alle domande di un uomo! Non è forse l'uomo che, pregando, parla con Dio e con Cristo? In ogni caso è ovvio che ne parlo da parte mia.

Mi chiedi se il Signore, quando verrà, troverà la Fede qui sulla Terra.
Sì, ... dove il 30, dove il 60, dove il 100 ...


Scusa ma la seguente citazione che hai riportato:

- Originalmente inviato da Rising Star
Viene spontaneo osservare che questa frase è in netto contrasto (apparentemente) dal resto del vangelo dove vengono sempre messi in risalto l'amore e l'infinita misericordia di Dio e di Gesù verso i suoi figli. -

non è mia ma di theadviser (Ieri, 18.35.21) .

Saluti
Rising Star is offline  
Vecchio 12-10-2007, 23.48.51   #8
koan
Utente bannato
 
L'avatar di koan
 
Data registrazione: 19-09-2007
Messaggi: 522
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da Rising Star
Mi chiedi se il Signore, quando verrà, troverà la Fede qui sulla Terra.
Sì, ... dove il 30, dove il 60, dove il 100 ...

Quando verrà porterà con sé il Giudizio del Fuoco .. mentre il frutto è come un Premio che viene prodotto; appartiene a chi conserva fino infondo la Fede, nelle opere dell'amore che si dona totalmente ed incondizionatamente...

Se hai scelto Cristo e ascolti la sua Parola, allora dovresti esserne consapevole fino in fondo .. altrimenti non si può percorrere la sua Via; non avendolo scelto affatto.

Ti ricordo quanto sui figli di Zebedeo e la madre, per chi dovesse stare alla sua destra ed alla sua sinistra.
Dio solo sa; Dio solo legge dentro
L'uomo fa solo danni...

Siamo così sicuri di aver scelto proprio Lui .. ?
koan is offline  
Vecchio 13-10-2007, 01.07.53   #9
Rising Star
Ospite abituale
 
L'avatar di Rising Star
 
Data registrazione: 29-06-2007
Messaggi: 213
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
... Siamo così sicuri di aver scelto proprio Lui .. ?

Le mie opere mi daranno testimonianza; per il bene e per il male ossia, rispettivamente, per e contro la volontà di Dio, poiché ... chi è senza peccato, scagli la prima pietra ...

Pace a tutti
Rising Star is offline  
Vecchio 13-10-2007, 08.22.38   #10
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: La Spada di Cristo.

Citazione:
Originalmente inviato da koan
Quando verrà porterà con sé il Giudizio del Fuoco .. mentre il frutto è come un Premio che viene prodotto; appartiene a chi conserva fino infondo la Fede, nelle opere dell'amore che si dona totalmente ed incondizionatamente...

Se hai scelto Cristo e ascolti la sua Parola, allora dovresti esserne consapevole fino in fondo .. altrimenti non si può percorrere la sua Via; non avendolo scelto affatto.

Ti ricordo quanto sui figli di Zebedeo e la madre, per chi dovesse stare alla sua destra ed alla sua sinistra.
Dio solo sa; Dio solo legge dentro
L'uomo fa solo danni...

Siamo così sicuri di aver scelto proprio Lui .. ?
Questa visione di un Dio che giudica è talmente...umana!
Questa visione è talmente contraria a quella di un Dio misericordioso
e amorevole che tutto accoglie e giustifica!
( Quello che devi fare fallo subito......dice Gesù a Giuda ed in quel devi
mi sembra che ci sia qualcosa su cui riflettere no??????)
( Donna io non ti giudico, perchè molto hai amato e molto ti sarà perdonato
dice alla prostituta)
Perchè non la smettiamo una buona volta con questa visione sconcertante
di un Dio che castiga? Perchè non vediamo e non riusciamo a concepire
un Dio che tutto ama ed accoglie? perchè noi non siamo capaci di accogliere
ed amare tutto di noi e conseguentemente nei nostri fratelli che che giudichiamo!!!!!!
paperapersa is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it