Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 11-11-2007, 16.09.01   #1
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
l'Amore comincia solo quando Io Sono

L'amore comincia solo quando iniziamo noi stessi a vivere al di là del mondo delle idee, delle opinioni, dei credi e conflitti..
quando abbattiamo totalmente l'illusione e non ci identifichiamo più in essa.. allora cessa anche il conflitto tra il voler essere liberi e il credersi in possesso o posseduti..
nasce così il vero l'abbandono e si diventa liberi di Amare con tale umiltà ed intimità, apertura.. senza nessun appiglio, nè protezione psicologica..

Non è importante secondo me rompere una relazione, perchè la stessa agisce come uno specchio in cui possiamo vedere come siamo fatti.. perchè non è mai l'altro il problema, ma noi..
solo noi..
però la gente si separa perchè pensa che se con uno non può essere felice lo sarà con un altro più idoneo..
So che non è corretto..
Se non siamo felici con una persona è improbabile lo possiamo diventare con un'altra .. non è buttando via uno specchio che non vedremo più la nostra brutta faccia!
Eludere un rapporto, una relazione non crea un mutamento, anzi, ci chiude ancor di più nella prigione delle idee.
Giungendo a questa chiara visione del rapporto, sarà forse l'altra persona a lasciarci, a non volerci più, ma non saremo noi a scappare.. non saremo noi ad interromperlo, ad evitarlo..

La vera relazione nasce attraverso la comprensione di sè.. e quando c'è in ambedue una profonda autoconoscenza, la relazione si trasforma in qualcosa che è arduo definire..
capiremo che ciò che chiamavamo rapporto in precedenza era solo un egoico autoappagamento..

Spesso confondiamo la nostra anima gemella con l'uomo o la donna che potremo incontrare con un colpo di fulmine improvviso... e magari andremo dal cartomante di turno per sapere se l'incontro giusto accadrà.. o consulteremo l'oroscopo con assiduità per scoprire se quel tale giorno è quasi arrivato..
e magari arriverà, avendo attirato quella probabilità con una forma pensiero che avremo costruito senza rendercene conto..
ma non troveremo mai ciò che cercavamo, perchè le esperienze fatte milioni di volte ci dimostrano dopo un po' solo sconfitte e delusioni.. aspettative che poi immancabilmente andremo a ristabilire con una nuova relazione alla stessa maniera, ma con una carica maggiore di acidità ..e cinismo vitale.

Può accadere che qualcuno ci dica che, conservando sempre quel nostro tipo di visuale e le stesse abitudini circolari, non andremo da nessuna parte.. mentre a noi sembra ci voglia impedire di amare ed essere felici..
sottovalutando che è' dentro di noi, sul piano psichico e spirituale che dovremo prima verificare i nostri Incontri, pacificando.. equilibrando noi stessi..
poi, come per magia, troveremo all' esterno ciò che era già realizzato, già costruito dentro di noi...

atisha is offline  
Vecchio 11-11-2007, 18.57.26   #2
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: l'Amore comincia solo quando Io Sono

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
L'amore comincia solo quando iniziamo noi stessi a vivere al di là del mondo delle idee, delle opinioni, dei credi e conflitti..
quando abbattiamo totalmente l'illusione e non ci identifichiamo più in essa.. allora cessa anche il conflitto tra il voler essere liberi e il credersi in possesso o posseduti..
nasce così il vero l'abbandono e si diventa liberi di Amare con tale umiltà ed intimità, apertura.. senza nessun appiglio, nè protezione psicologica..

Non è importante secondo me rompere una relazione, perchè la stessa agisce come uno specchio in cui possiamo vedere come siamo fatti.. perchè non è mai l'altro il problema, ma noi..
Sento questo post molto intimo in me...
Diventa quasi superfluo dire che concordo...
Dalla parzialità (e conflittualità piu o meno risolte) della relazione d'amore ,all'incontro con l'Amore ..ma senza aspettative...
Così come siamo e nudi d'intenti.

Perchè così Egli ci vuole.
Noor is offline  
Vecchio 11-11-2007, 19.34.41   #3
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Riferimento: l'Amore comincia solo quando Io Sono

Citazione:
Originalmente inviato da atisha
è' dentro di noi, sul piano psichico e spirituale che dovremo prima verificare i nostri Incontri, pacificando.. equilibrando noi stessi..
poi, come per magia, troveremo all' esterno ciò che era già realizzato, già costruito dentro di noi...

(E' sempre un piacere leggerti)
Sì, è proprio così! [il 'dentro' tutt'uno col 'fuori']
L'amore è rapporto dell' <Io Sono>, la lettura <a specchio> il relativo percorso!
D'altronde l'unica maniera reale per l' "Io Sono" è la consapevolezza che ogni "cosa" E' quello <specchio>!
Questo naturalmente non azzera la responsabilità dei passi che l'io-uomo compie ma anzi ne rinnova lo spessore, che non frana nella mera auto-gratificazione né si ferma ad una apparente accettazione!
"Abbandono": realtà sottile e necessaria affinché l'io riveli a sé medesimo l' "Io sono"(!)
L'amore E' semplicemente.. l'io-uomo si <apre> alla Vita (l'Amore), e la Vita scorre in lui.. Scompare <lui>, appare la Vita.. Seppur mai fosse scomparsa (né quindi comparsa!).
Ma le parole sono ostacoli spesso alla comprensione, sempre è solo un'indicazione sommaria di una strada che il solo interessato può in sé profondamente scorgere nella sua totalità..

[Perché <in Realtà>.. l'Amore non esiste, l' Io Sono non esiste e neppure esistono.. !
Poiché ciò che indichiamo altro non è che lo specchio mentale(l'io) dell' "Indicibile" *..]

Gyta

*[Dio/Budda/il Tao/Allah/l'Essere..etc..]
gyta is offline  
Vecchio 12-11-2007, 11.56.33   #4
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
Riferimento: l'Amore comincia solo quando Io Sono

Citazione:
Originalmente inviato da Noor
Dalla parzialità (e conflittualità piu o meno risolte) della relazione d'amore ,all'incontro con l'Amore ..ma senza aspettative...
Così come siamo e nudi d'intenti.

è il Viaggio..
dal sesso al Cuore
dalla procreazione all'uomo consapevole..
dalla shadana del maschile e femminile all'armonia con l'universo..

è il divenire collaboratore con il Divino.. e completare la Sua creazione.

atisha is offline  
Vecchio 12-11-2007, 12.20.44   #5
atisha
Ospite pianeta Terra
 
L'avatar di atisha
 
Data registrazione: 17-03-2003
Messaggi: 3,020
il mio Cuore piange..

Citazione:
Originalmente inviato da gyta
Ma le parole sono ostacoli spesso alla comprensione, sempre è solo un'indicazione sommaria di una strada che il solo interessato può in sé profondamente scorgere nella sua totalità..

sacre parole Gyta!
se prima dentro di noi non troviamo la spontaneità di un bambino..
il bambino che non ha nè passato nè futuro, nè riferimenti, nè giudizi di valore..
e vive..
semplicemente vive..
come potremo mai giocare con la libertà e spontaneità ritrovata?

resta tutto un "malinteso" della mente..
niente appare più terribile all'uomo dell'idea di essere "castrato" del suo ego..

ma così facendo, non sa che si rifiuta a guardare per benino fuori dalla propria stanza..
si rifiuta di capire nel profondo cosa è che realmente manca..
cosa fa generare stragi e violenza di tutti i generi..(guarda che è successo ieri) ma che continua a giustificare dalla superficie.. o a perdersi in quella superficie di sofferenza .. o a combatterla!
si appresta a voler salvare il mondo...
ma mai se stesso!

è un piacere anche per me Sentirti..
atisha is offline  
Vecchio 12-11-2007, 13.03.44   #6
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
Riferimento: il mio Cuore piange..

è esattamente così.
e dovremmo non smettere mai di ringraziare ogni qualvolta in una situazione qualcosa ci "turba" e ci fa "risentire" qualche shock.
è la volta buona di agire a quel fine (risolutivo) di esso
turaz is offline  
Vecchio 12-11-2007, 14.24.48   #7
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
L'amore che conta... non calcola... perchè proviene dall'IO SONO

Per non essere portatori di un'amore sterile, dobbiamo sapere che non conta nei fatti che si creda d'amare, ma conta il fatto che coloro che crediamo d'amare riconoscano il nostro amore.
Anche se stiamo amando convinti di farlo al meglio delle nostre possibilità, se ciò non è riconosciuto dall'altro, vuol dire che lo stiamo facendo in maniera inefficace, in quel momento, per i bisogno dell'amato.
A questo punto bisogna diventare consapevoli che probabilmente non sappiamo ancora amare noi stessi in modo appropriato, e che è forse per questo che manchiamo di dare amore in modo efficace. Perchè in realtà ancora sotto sotto lo elemosiniamo, mentre ostentiamo il contrario. Che è un finzione che il cuore di chi ci sta intorno percepisce.
Manca la generosità di quell'amore che, sovrabbondante, dovrebbe traboccare da noi, se solo fossimo pieni dell'amore per noi stessi innanzitutto, in quanto degni figli della terra e del cielo, non sciocchi narcisi persi nell'auto adorazione ma sempre bisognosi di conferme esterne.
La certezza di amare può essere espressa soltanto quando il dono è disinteressato, non pretende nulla in cambio ed è senza aspettative di sorta; quando si rivolge soprattutto alla dimensione essenziale dell’altro e non è più travolto dal sentimentalismo e dalla passionalità staziata e dolente, dolce e violenta, possessiva e piangente.
Allora la qualità e la potenza di quest'amore cosciente e libero non può che contagiare, non può che toccare il cuore di chiunque ne venga in contatto. Solo in questo caso, chi rifiuta il nostro amore, si deve prendere la responsabilità della chiusura della porta d’accesso al suo cuore dei doni che vengono offerti senza che nulla venga chiesto in cambio.
E' da questo momento che possiamo comiciare a sentire di Amare in maniera consapevole. E' da questo nuovo stato di coscienza che discende l'Amore dell'IO SONO, che si riconosce in in sè stesso e tutto ciò che lo circonda.

Mirror is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it