Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 27-11-2007, 16.35.59   #1
berenger11
Ospite abituale
 
L'avatar di berenger11
 
Data registrazione: 10-08-2007
Messaggi: 222
Il Battesimo.

Cari amici del forum, prima di passare a questa nuova discussione, voglio ringraziare tutti voi per le tante risposte che date ai miei quesiti di ex credente, a volte anche provocatori.
Sono nel forum solo da qualche mese e mi sembra di esserci da sempre.
Grazie ancora e complimenti allo staff e ai moderatori.


Procedo con la domanda.
Benedetto XVI ha di fatto abolito il limbo, o meglio ha praticamente detto che non è mai esistito. Sospiro di sollievo; i bambini sono salvi!
A questo punto, visto che non corrono più pericolo, non sarebbe corretto evitare di battezzare i neonati?
E di conseguenza impartire i sacramenti a persone adulte che li anelano veramente, e non a ragazzini per prassi?
Una volta raggiunta l'età della consapevolezza potranno così decidere se farlo o no. Magari decidono di abbracciare un'altra religione, magari diventano atei.
Ovviamente qualcuno obietterà che il battesimo non fa male.
Ma avete idea dell'immensa emozione che può dare quel rituale ad una persona adulta che lo desidera, che lo chiede?
Quell'acqua sulla testa, quel cerchietto di pane, quella croce sulla fronte che per un neocristiano significano cosi tanto e per un bambino cosi poco.
berenger11 is offline  
Vecchio 27-11-2007, 17.31.59   #2
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Il Battesimo.

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Cari amici del forum, prima di passare a questa nuova discussione, voglio ringraziare tutti voi per le tante risposte che date ai miei quesiti di ex credente, a volte anche provocatori.
Sono nel forum solo da qualche mese e mi sembra di esserci da sempre.
Grazie ancora e complimenti allo staff e ai moderatori.


Procedo con la domanda.
Benedetto XVI ha di fatto abolito il limbo, o meglio ha praticamente detto che non è mai esistito. Sospiro di sollievo; i bambini sono salvi!
A questo punto, visto che non corrono più pericolo, non sarebbe corretto evitare di battezzare i neonati?
E di conseguenza impartire i sacramenti a persone adulte che li anelano veramente, e non a ragazzini per prassi?
Una volta raggiunta l'età della consapevolezza potranno così decidere se farlo o no. Magari decidono di abbracciare un'altra religione, magari diventano atei.
Ovviamente qualcuno obietterà che il battesimo non fa male.
Ma avete idea dell'immensa emozione che può dare quel rituale ad una persona adulta che lo desidera, che lo chiede?
Quell'acqua sulla testa, quel cerchietto di pane, quella croce sulla fronte che per un neocristiano significano cosi tanto e per un bambino cosi poco.
Salve, tu hai dimenticato una cosa importante. Con questo atto di " iniziazione" è come "" investire "" una piccola moneta che poi con il tempo "Fruttera' " 100/200 volte. Non sei d'accordo? - cordialita'
sebastianb is offline  
Vecchio 27-11-2007, 18.34.50   #3
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Il Battesimo.

Citazione:
Originalmente inviato da berenger11
Cari amici del forum, prima di passare a questa nuova discussione, voglio ringraziare tutti voi per le tante risposte che date ai miei quesiti di ex credente, a volte anche provocatori.
Sono nel forum solo da qualche mese e mi sembra di esserci da sempre.
Grazie ancora e complimenti allo staff e ai moderatori.


Procedo con la domanda.
Benedetto XVI ha di fatto abolito il limbo, o meglio ha praticamente detto che non è mai esistito. Sospiro di sollievo; i bambini sono salvi!
A questo punto, visto che non corrono più pericolo, non sarebbe corretto evitare di battezzare i neonati?
E di conseguenza impartire i sacramenti a persone adulte che li anelano veramente, e non a ragazzini per prassi?
Una volta raggiunta l'età della consapevolezza potranno così decidere se farlo o no. Magari decidono di abbracciare un'altra religione, magari diventano atei.
Ovviamente qualcuno obietterà che il battesimo non fa male.
Ma avete idea dell'immensa emozione che può dare quel rituale ad una persona adulta che lo desidera, che lo chiede?
Quell'acqua sulla testa, quel cerchietto di pane, quella croce sulla fronte che per un neocristiano significano cosi tanto e per un bambino cosi poco.

Non ho compreso quale sia la domanda ad ogni modo provo anch'io a risponderti in modo generico.

Il limbo era ritenuta dai teologi la condizione del bambino che moriva senza essere stato battezzato. Non era l'inferno e non era il paradiso.
Era la convinzione di chi prendeva per assoluta la necessità del battesimo, convinzione che si fondava soprattutto sulle parole del Vangelo e di Atti, ne cito una per tutte: (Giovanni 3,5) Gesù rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d'acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio.

E di conseguenza veniva applicata la necessità del battesimo per la salvezza senza alcuna altra considerazione che pure il Vangelo stesso suggeriva...troppo rigidamente e senza discrezione....da chi credeva nel limbo.
Il limbo non è mai stata una verità di fede certa e quindi non è mai stata una verità dogmatica. La questione è sempre stata dibattuta...(Dante Alighieri nella " Divina commedia" contribuisce alla credenza in un limbo). Era semplicemente una opinione teologica e non vincolava la fede.
Questa credenza incerta è stata eliminata dal panorama teologico.

Per comprendere in pieno l'attuale teologia sul battesimo bisognerebbe farne un po' la storia...ma credo che questo risulterà troppo noioso....comunque se t'interessa batti un colpo

La chiesa afferma e non da oggi che il battesimo di desiderio ed il battesimo di sangue ha gli stessi effetti e gli stessi frutti del battesimo sacramentale (quello con acqua). Il battesimo di desiderio è iscritto in un rapporto personale fra il battezzato e Cristo stesso, eliminando ogni mediazione della chiesa o di qualunque altro credente...e questo taglia la testa al toro.
Giorgiosan is offline  
Vecchio 27-11-2007, 23.13.23   #4
sebastianb
osservatore
 
L'avatar di sebastianb
 
Data registrazione: 24-09-2007
Messaggi: 362
Riferimento: Il Battesimo.

Citazione:
Originalmente inviato da Giorgiosan
Non ho compreso quale sia la domanda ad ogni modo provo anch'io a risponderti in modo generico.

Il limbo era ritenuta dai teologi la condizione del bambino che moriva senza essere stato battezzato. Non era l'inferno e non era il paradiso.
Era la convinzione di chi prendeva per assoluta la necessità del battesimo, convinzione che si fondava soprattutto sulle parole del Vangelo e di Atti, ne cito una per tutte: (Giovanni 3,5) Gesù rispose: «In verità, in verità ti dico che se uno non è nato d'acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio.

E di conseguenza veniva applicata la necessità del battesimo per la salvezza senza alcuna altra considerazione che pure il Vangelo stesso suggeriva...troppo rigidamente e senza discrezione....da chi credeva nel limbo.
Il limbo non è mai stata una verità di fede certa e quindi non è mai stata una verità dogmatica. La questione è sempre stata dibattuta...(Dante Alighieri nella " Divina commedia" contribuisce alla credenza in un limbo). Era semplicemente una opinione teologica e non vincolava la fede.
Questa credenza incerta è stata eliminata dal panorama teologico.

Per comprendere in pieno l'attuale teologia sul battesimo bisognerebbe farne un po' la storia...ma credo che questo risulterà troppo noioso....comunque se t'interessa batti un colpo

La chiesa afferma e non da oggi che il battesimo di desiderio ed il battesimo di sangue ha gli stessi effetti e gli stessi frutti del battesimo sacramentale (quello con acqua). Il battesimo di desiderio è iscritto in un rapporto personale fra il battezzato e Cristo stesso, eliminando ogni mediazione della chiesa o di qualunque altro credente...e questo taglia la testa al toro.
Salve, devi pero' riconoscere che la nefasta dottrina del Limbo ha causato tanta angoscia alle madri ( povere donne nella loro semplicita' "credevano" ciecamente quanto i " pastori " delle anime predicavano .... ) per la morte prematura dei loro bimbi senza il santo sacramento. E tu sai nei secoli scorsi quanto alta era la mortalita' infantile. Proprio l'altro ieri ho finito un libro del filosofo inglese Beltrand Russel e guarda caso proprio del Limbo. E' spaventoso cosa hanno fatto i "" portatori del vangelo """ nel mondo. In sudAmerica frati e preti cattolicicristiani insieme alla soldataglia iberica sai cosa facevano? Una volta distrutti i villaggi di quella povera gente pacifica, che non faceva del male a nessuno; ebbene i santi ministri del Dio cattolicocristiano radunavano tutti i bimbi indios, e per non farli andare nel Limbo, gli impartivano il santo sacramento del battesimo - e poi tagliavano loro la testa !!! ( B. Russel - Perchè non sono cristiano - Tea edizione pag. 26) Credimi, fa rabbrividire le mostruosita' commesse nel corso della storia dal cattolicesimocristianoromano. - Ora vien ufficialmente annunciato che "" quel "" luogo non esiste piu'. E' veramente pazzesco. Ma dimmi tu come si fa a credere ( o meglio ad aver fiducia ) in una religione cosi' stravagante, e nello stesso crudele, e sanguinaria. Non si puo' liquidare con la solita frase = è l'uomo, anche loro sono umani........ No signore! Non solo le mostruosita' cattolichecristianeromane sono durate SECOLI, ma viene ripetuto sino alla noia, che la santa istituzione divina è ispirata, assistita, " continuamente " dal terzo Diotrinitario ". ( Meno male .... che è un Dio - uno direbbe - ) Scriveva A. Schopenhauer, quando leggo queste mostruosita' cristiane, chiudendo il libro ho tanta voglia di bestemmiare " quel " dio !! Come dargli torto ?? - cordialita'
sebastianb is offline  
Vecchio 28-11-2007, 09.56.02   #5
Giorgiosan
Ospite abituale
 
Data registrazione: 30-09-2004
Messaggi: 2,009
Riferimento: Il Battesimo.

Citazione:
Originalmente inviato da sebastianb
Salve, devi pero' riconoscere che la nefasta dottrina del Limbo ha causato tanta angoscia alle madri ( povere donne nella loro semplicita' "credevano" ciecamente quanto i " pastori " delle anime predicavano .... ) per la morte prematura dei loro bimbi senza il santo sacramento. E tu sai nei secoli scorsi quanto alta era la mortalita' infantile. Proprio l'altro ieri ho finito un libro del filosofo inglese Beltrand Russel e guarda caso proprio del Limbo. E' spaventoso cosa hanno fatto i "" portatori del vangelo """ nel mondo. In sudAmerica frati e preti cattolicicristiani insieme alla soldataglia iberica sai cosa facevano? Una volta distrutti i villaggi di quella povera gente pacifica, che non faceva del male a nessuno; ebbene i santi ministri del Dio cattolicocristiano radunavano tutti i bimbi indios, e per non farli andare nel Limbo, gli impartivano il santo sacramento del battesimo - e poi tagliavano loro la testa !!! ( B. Russel - Perchè non sono cristiano - Tea edizione pag. 26) Credimi, fa rabbrividire le mostruosita' commesse nel corso della storia dal cattolicesimocristianoromano. - Ora vien ufficialmente annunciato che "" quel "" luogo non esiste piu'. E' veramente pazzesco. Ma dimmi tu come si fa a credere ( o meglio ad aver fiducia ) in una religione cosi' stravagante, e nello stesso crudele, e sanguinaria. Non si puo' liquidare con la solita frase = è l'uomo, anche loro sono umani........ No signore! Non solo le mostruosita' cattolichecristianeromane sono durate SECOLI, ma viene ripetuto sino alla noia, che la santa istituzione divina è ispirata, assistita, " continuamente " dal terzo Diotrinitario ". ( Meno male .... che è un Dio - uno direbbe - ) Scriveva A. Schopenhauer, quando leggo queste mostruosita' cristiane, chiudendo il libro ho tanta voglia di bestemmiare " quel " dio !! Come dargli torto ?? - cordialita'

Riconosco che la chiesa cattolica quando ha avuto il potere temporale ha commesso molte atrocità.

Questo non toglie e non aggiunge nulla alla verità di Cristo.

La teologia è una scienza particolare in progresso, la comprensione della Rivelazione anche.

Paolo di Tarso ha detto ed ha scritto ad alcuni credenti : a causa vostra Dio è bestemmiato.

Una volta un marxista disse ad un tale, : la chiesa ha lasciato tanta merda nella storia e quel tale rispose : si è vero, la chiesa in duemila anni ha fatto un mucchio di merda così ( con la mano alzata ad altezza d'uomo ) ma voi in settant'anni ne avete fatto una montagna ...e la stessa risposta si potrebbe dare ad altre entità politiche.

Poi c'è la solita precisazione: la chiesa di Cristo non s'identifica con la gerarchia che la guida.

Nella chiesa accanto al male c'è il bene ..esattamente come è accaduto alla comunità che guidava Gesù e come accade in tutte le realtà umane, nessuna esclusa, ....in mezzo c'è sempre la zizzania.

Il battesimo è un rito al quale si è sottoposto lo stesso Gesù e questo per me basta per non sottovalutarlo.

Ciao Sebastian
Giorgiosan is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it