Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 06-02-2008, 17.40.56   #1
gaspare110
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 06-02-2008
Messaggi: 2
Post L'ottica Buddista Sull'eutanasia E L'accanimento Terapeutico

Carissimi amici,
vi scrive un giovane studnete universitario che, da pochi mesi, ha maturato un crescente interesse verso le filosofie orientali (ed il Buddhismo in particolare).
A tal fine, internet (ancor prima delle numerose letture che sto coltivando negli spazi liberi che mi concedono gli impegni universitari) ha rappresentato (e rappresenta) una inesauribile fonte di conoscenza. Ma ancor più importante, ritengo, è conoscere le diverse ottiche e prospettive con cui le persone che praticano queste filosofie approccianco singoli temi particolari e contrastanti, legati anche all’attualità.
Ragion per cui, ho pensato di ad un confronto aperto sul tema dell’ottica buddista in materia: come affronta il buddismo la tematica della morte, in particolar modo in riferimento all'eutanasia e all'accanimento terapeutico?
Invito, allora, chiunque sia interessato a farmi conoscere il suo particolare punto di vista (cosa che ritengo più importante di mille letture!) su un tema molto delicato come quello in oggetto (il mio indirizzo e-mail è gaspare110@interfree.it) .

Nel ringrazirVi anticipatamente per l’attenzione prestatami
e nell’augurarVi giorni sereni,
Vi mando i miei più cari saluti.

Gaspare
Studente Giurisprudenza Palermo
gaspare110 is offline  
Vecchio 07-02-2008, 12.11.38   #2
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Riferimento: L'ottica Buddista Sull'eutanasia E L'accanimento Terapeutico

Salve e buon giorno!
vedo che molti hanno letto il tuo post e ancora non hai ricevuto risposte nel forum...sarebbe interessante sapere perchè hai dato il tuo indirizzo e-mail, cerchi un dialogo privato? ( devo stare attento ai punti interrogativi )
Se hai letto qualcosa sul pensiero del bhudda sai che la morte fa parte del ciclo delle rinascite...fino al Risveglio...per me, umile praticante del percorso del bhudda e operatore nell'ambito della salute (sono un infermiere professionale)è da osservare da due differenti posizioni, una attiva cioè che applico...,una passiva cioè che ricevo; per la seconda ho sempre reso chiaro il mio pensiero no accanimento no eutanasia che il "fatto" segua il suo corso; come parte attiva, essendo infermiere ho poca autonomia ma sicuramente seguirei i principi che riguardano la mia persona, ma avendo, come ho detto, poca voce in capitolo a volte vedo una certa forma di accanimento e questo svilisce la dignità della persona...però in una visione più ampia ciò che accade è dato dal proprio karma e rientra quindi nella ruota dell'esistenza claudio
fallible is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it