Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 19-04-2008, 13.55.51   #1
sorrydi
Ospite abituale
 
L'avatar di sorrydi
 
Data registrazione: 07-03-2008
Messaggi: 44
I vecchi e lo spirito

Tutti gli esseri umani nascono con la fiamma di dio,nel profondo.
Alcuni la coltivano,altri no,altri ne anno una vaga sensazione,una sensazione,che aggiungo se coltivata,puo' portare molto vicini a dio.
....e tutti gli esseri umani devono invecchiare.
Molti vecchi che vedo in giro,e che ho conosciuto,e frequentato anche quando erano molto piu' giovani,li percepisco piu' buoni,piu' sereni,qualcuno sento che anche se inconsapevole,della propria fortuna di essere vissuto,e di aver sprecato molto(conoscendolo),si sia in un certo qualmodo avvicinato,a capire che ci si deve magari affidare a qualcosa di piu' grande di loro,come se invecchiando,si possa percepire una piu' chiara consapevolezza,non parlo della paura della morte,anche se questa incide,(penso)sull'attivazione di una consapevolezza piu' marcata.
Come dire la presunta fine della vita,coincide con un rivolgersi interiormente a se stessi,magari per un istinto karmico,o che so per un risveglio alla realta' rimandato per tutta la vita.
Trovo questo molto bello,osservando persone,che magari ho conosciuto,alquanto cattive,ritrovandole a conprendere,e vedendole magari morire,con una speranza.
Certo,altri ancora li vedo recitare fino alla fine,la loro padronanza(dell'ego),che non vogliono abbandonare,a loro va il mio saluto,che dice sia quel che sia,ai visto il mondo,ai visto il bene,ai visto il male,sii cio' che sei.
sorrydi is offline  
Vecchio 19-04-2008, 15.57.40   #2
Monica 3
Ospite abituale
 
Data registrazione: 08-06-2005
Messaggi: 697
Riferimento: I vecchi e lo spirito

Citazione:
Originalmente inviato da sorrydi
Tutti gli esseri umani nascono con la fiamma di dio,nel profondo.
Alcuni la coltivano,altri no,altri ne anno una vaga sensazione,una sensazione,che aggiungo se coltivata,puo' portare molto vicini a dio.
....e tutti gli esseri umani devono invecchiare.
Molti vecchi che vedo in giro,e che ho conosciuto,e frequentato anche quando erano molto piu' giovani,li percepisco piu' buoni,piu' sereni,qualcuno sento che anche se inconsapevole,della propria fortuna di essere vissuto,e di aver sprecato molto(conoscendolo),si sia in un certo qualmodo avvicinato,a capire che ci si deve magari affidare a qualcosa di piu' grande di loro,come se invecchiando,si possa percepire una piu' chiara consapevolezza,non parlo della paura della morte,anche se questa incide,(penso)sull'attivazione di una consapevolezza piu' marcata.
Come dire la presunta fine della vita,coincide con un rivolgersi interiormente a se stessi,magari per un istinto karmico,o che so per un risveglio alla realta' rimandato per tutta la vita.
Trovo questo molto bello,osservando persone,che magari ho conosciuto,alquanto cattive,ritrovandole a conprendere,e vedendole magari morire,con una speranza.
Certo,altri ancora li vedo recitare fino alla fine,la loro padronanza(dell'ego),che non vogliono abbandonare,a loro va il mio saluto,che dice sia quel che sia,ai visto il mondo,ai visto il bene,ai visto il male,sii cio' che sei.


Il mio rapporto con mia suocera, che io consideravo materialista, è sempre stato un po' difficile. Poi negli ultimi anni l'ho sorpresa più volte in profondo raccoglimento e preghiera. Si era addolcita, diceva cose sagge ed io ho cominciato a volerle molto bene.

Monica 3 is offline  
Vecchio 19-04-2008, 18.48.19   #3
Noor
Ospite di se stesso
 
L'avatar di Noor
 
Data registrazione: 29-03-2007
Messaggi: 2,064
Riferimento: I vecchi e lo spirito

Vuoi o non vuoi in vecchiaia si comincia a raccogliere ciò che è ben maturato perchè seminato,
Poi ,gli orrizzonti che si accorciano portano inevitabilmente a guardare meno "fuori" di sè,
a sentire "altro" e quindi a "smussare gli angoli",a raddolcirsi,a staccarsi dai desideri mondani
e badare più all'essenza..
Già..sono invecchiato..
Noor is offline  
Vecchio 19-04-2008, 18.48.34   #4
sorrydi
Ospite abituale
 
L'avatar di sorrydi
 
Data registrazione: 07-03-2008
Messaggi: 44
Riferimento: I vecchi e lo spirito

Citazione:
Originalmente inviato da Monica 3
Il mio rapporto con mia suocera, che io consideravo materialista, è sempre stato un po' difficile. Poi negli ultimi anni l'ho sorpresa più volte in profondo raccoglimento e preghiera. Si era addolcita, diceva cose sagge ed io ho cominciato a volerle molto bene.


Si Monica è proprio cio' che volevo sottolineare,penso che magari anche inconsciamente,i vecchi vengono trasportati,dalla solitudine stessa,ad un confronto con se stessi,questo li addolcisce molto,forse grazie ad una sottile conprensione,che la strada che anno visto percorrere da altri,durante la loro vita,sia in verita'la piu' saggia e veritiera.

L'uomo,è patrimonio di se stesso.
Non accorgersi di questo,è inconsapevolezza.

Purtroppo,a molti questa consapevolezza sorge magari alla fine della loro vita,vabbe', tutto nella norma.
sorrydi is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it