Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 28-10-2003, 11.31.57   #21
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Citazione:
Messaggio originale inviato da visechi
Non credo sia così. L'Essere è 'in sé'. La Conoscenza diventa essere solo quando si collega a questo 'in sé' già concreto e, in assenza dell'Essere che la rende vitale o palese, non ha alcuna possibilità di essere 'in sé'. La 'Conoscenza' qualifica l'Essere fornendogli le caratteristiche peculiari che lo distinguono individualmente. Forse solo in un ipotetico mondo delle idee la 'Conoscenza', scollegata dall'elemento che la rende concreta, potrebbe assumere la qualifica di essere 'in sé', ma immagino sia alquanto improbabile provare a pensare ad un mondo ideale che non avrebbe, fra l'altro, alcun fine pratico se non collegato ad una dimensione che agisce ed opera nella realtà; saremmo di fronte ad un elemento esistente ma che estrinseca il proprio 'esserci' in uno stato di sospensione, in attesa, appunto, di collegarsi a qualcosa che lo porti a manifestarsi… le cose potrebbero anche essere così, ma questo essere della 'Conoscenza' non avrebbe alcun effetto pratico sul mondo materiale e non sarebbe produttivo di alcuna conseguenza.
La 'Conoscenza' completa l'Essere e l'evoluzione che tu citi sarebbe solo la qualificazione dell'Essere, non la sua consistenza nel mondo, ma, in ogni caso, i due elementi sono assolutamente indispensabili e contigui per la realizzazione (qualitativa) dell'Essere.
Per cui continuerei a ritenere sbagliato sostenere che:"… L'essere é di per sé stesso soggettivo e scontato, é ininfluente nel e sul sapere…".

ApTv


che vuol dire aptv???? lo ignoro ....

si penso di essere d'accordo con te in parte ... la conoscenza non ha motivo di essere .. ma l'essere è .. ma se è vero come dici che l'essere è completato dalla conosenza allora l'essere "migliora" il suo stesso modo si essere attraverso la conoscenza .. che di per se non sarebbe nulla .. se non che venisse fuori dall'essere stesso ... filosofi, scienziati, "essere intellettualmente superiori alla media che hanno dato vita oggettiva e soggettiva alla conoscenza" come dire la conoscenza è .. e sta al suo essere come l'essere è .. e sta alla conoscenza che da lui scaturisce e che a lui arriva ...

la mia può essere una visione da una parte .. la tua dall'altra .. lo troveremo maio questo centro???


p.s.

grazie di aver scritto poche righe ... lo apprezzo moltissimo!!!!!


kri is offline  
Vecchio 28-10-2003, 13.01.26   #22
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
TO KRI

Ho detto sapere ed essere, non conoscenza ed essere....
La conoscenza si ha con l'unione di essere e sapere......
osho is offline  
Vecchio 28-10-2003, 14.10.38   #23
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
Re: TO KRI

Citazione:
Messaggio originale inviato da osho
Ho detto sapere ed essere, non conoscenza ed essere....
La conoscenza si ha con l'unione di essere e sapere......

beh .. allora il discorso è tutto un'altro .. e cadiamo nella solità relativa Verità .. non trovi?? Il sapere .. l'IO SONO! ...

kri is offline  
Vecchio 28-10-2003, 16.14.17   #24
osho
iscrizione annullata
 
L'avatar di osho
 
Data registrazione: 09-03-2003
Messaggi: 246
to kri

Allora cerchiamo di stabilire dei punti di contatto....anche se nella
domanda iniziale mi sembra di aver reso l'idea.
Come ben sai la verità è sia assoluta che relativa.
Ma non ho capito cosa intendi con la frase "Il sapere...L'IO SONO"
osho is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it