Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 09-12-2003, 08.40.19   #1
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
La paura, Non c'è dio al di fuori dell'uomo.

"Fa' ciò che vuoi, sarà tutta la Legge." — AL I. 40.

"tu non hai altro diritto che fare la tua volontà.

Fa' ciò e nessun altro ti dirà di no."

— AL I. 42-3

"Ogni uomo e ogni donna è una stella." — AL I. 3.

Non c'è dio al di fuori dell'uomo.


Da tempo provo a dare interpretazione alle parole citate da Aleister Crowley nel suo "Liber Oz".

io credo che dietro a queste poche lettere si nasconda un grande enigma che ingloba diversi aspetti, l'ispirazione mistica, il desiderio terreno, la voglia di dare un senso all'esistere, l'affermazione della volontà umana, solo mezzo che può abbattere il muro che la paura, sapentemente, erge ogni qualvolta si cerchi di penetrare "angoli bui" non ancora esplorati.

Molti affermano che il peggior nemico del ricercatore sia proprio la paura. D'altro canto, se questo sentimento esiste, è perché ha motivo di essere. Nulla avviene a caso, nulla è creato a caso.

Sconfiggere la paura con a forza di volontà dettata dal desiderio di comprendere?

Mi chiedo se sia davvero possibile.
deirdre is offline  
Vecchio 09-12-2003, 19.33.42   #2
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Re: La paura, Non c'è dio al di fuori dell'uomo.

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
...Molti affermano che il peggior nemico del ricercatore sia proprio la paura...
Questo lo credo anch'io.

Citazione:
...D'altro canto, se questo sentimento esiste, è perché ha motivo di essere. Nulla avviene a caso, nulla è creato a caso...

E questo io non lo credo completamente:
Credo che la paura abbia motivo di esistere per difenderci dalle situazioni che si creano attorno a noi, nel nostro ambiente... ma non penso che esista per limitare la nostra fantasia o le nostre indagini in campo spirituale. Credo che Dio sia un concetto spirituale tanto quanto nel suo aspetto materiale può essere chiamato "Universo"... unendo spirituale col materiale Dio é "Tutto". (detto da panteista... non é un'affermazione assoluta).

Citazione:
...Sconfiggere la paura con a forza di volontà dettata dal desiderio di comprendere?

Mi chiedo se sia davvero possibile.

La vittoria consiste proprio in questo!
Mistico is offline  
Vecchio 10-12-2003, 08.28.23   #3
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Vedi Mistico, a volte si finisce con liti inutili come quelle avvenute. In fondo, diciamo più o meno la medesima cosa... usando termini dissimili, ma con medesimo significato.
Tu citi dio ed universo, io chiamo dio l'origine.... la scintilla che ha generato il tutto.

Tra l'altro, leggendo altrove, mi rendo conto che spesso avviene questo. Mi rivedo in scritti di altri, lo dico... ma, puntualmente viene rigirato poiché sono io a dire. (cito me stessa ma vale per tutti)
Anche questa è una forma di paura, si teme di dover ammettere che qualcuno ha le nostre stesse idee, questo ci pone su di un piano di parità... (bada, non in senso vincitore/vinto)...e conseguentemente diviene più difficile la comunicazione, venendo a mancare lo stimolo della contraddizione.

E' balzano quanto l'opinione, spesso, si rifaccia non tanto all'idea espressa, quanto più alla persona che dice.

La paura è un grande freno, forse il più difficile da superare.

Nessuno ne parla, quasi la temessero.

Buona giornata Mistico e.. ti prego, basta giochetti o stuzzicate fine a se stesse... siamo qui per capire qualcosa..non per distruggerci a vicenda.

Voglio rivelarti un mio segreto nascosto, una delle poche certezze che ho. Sono convinta che chi usa l'arma della presa in giro, dell'umiliazione del pensiero altrui...sia molto, molto distante da quanto afferma, le convinzioni sono pericolose poiché illudono... ecco perchè non ne voglio.

Ultima modifica di deirdre : 10-12-2003 alle ore 08.34.06.
deirdre is offline  
Vecchio 10-12-2003, 09.25.58   #4
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Smile Re: La paura...

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
"Fa' ciò che vuoi, sarà tutta la Legge." — AL I. 40.

"tu non hai altro diritto che fare la tua volontà.

Fa' ciò e nessun altro ti dirà di no."

— AL I. 42-3

"Ogni uomo e ogni donna è una stella." — AL I. 3.

Non c'è dio al di fuori dell'uomo.



Se "ogni uomo e ogni donna é una stella" che la Pace sia con Noi.
Scusa se mi permetto di dire, anche, che non c'é uomo al di fuori di Dio.
Con grande rispetto e nessuna intenzione polemica.
Ciao !
Mirror is offline  
Vecchio 10-12-2003, 19.49.08   #5
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Mirror, è tutto il giorno che penso a questa tua inversioni di termini. Non vi è uomo al di fuori di dio.... ma questo va a cozzare con la mia idea di deità. Se dio è l'origine, allora è la stessa sia per il regno animale, vegetale e minerale. Collocare e relegare l'idea alla sola espressione "uomo"... lo trovo un po' costrittivo.

Ciao
deirdre is offline  
Vecchio 10-12-2003, 20.05.50   #6
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Immagino che Mirror dica "...non c'é uomo al di fuori di Dio..." non certo in senso limitativo, ma nel senso che ogni uomo, come del resto tutte le cose, sono "IN" Dio, ...che é talmente grande che al suo paragone nient'altro si può ragionevolmente dire che "esista", anche perchè qualunque parte di Dio è temporanea eccetto la somma di quelle sue parti... che é eterna.

Se sbaglio, Mirror mi correggerà.

Sono daccordo con te, Deir, diciamo molte cose simili con stile di espressione diverso, però ci sono anche sostanziali differenze... che, comunque, restano ininfluenti, dato che l'omportanza é soggettiva e non oggettiva; Se uno é convinto di qualcosa, trae da tale convinzione la propria forza, finchè non cambia opinione... poi sarà la stessa cosa con le nuove idee.

Ciao!
Mistico is offline  
Vecchio 10-12-2003, 20.10.07   #7
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
x Deirdre

In effetti volevo rendere speculare l'affermazione di A.C; ma mi riferivo a tutte la manifestazioni sia fisiche che biologiche, che però trovano nell'uomo la dimensione più alta di coscienza.
Ciao
Mirror is offline  
Vecchio 10-12-2003, 20.29.52   #8
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
" sia fisiche che biologiche " ?

Non é che volevi dire qualcos'altro per caso?
Mistico is offline  
Vecchio 11-12-2003, 08.28.38   #9
Lucifero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 07-12-2003
Messaggi: 179
Re: La paura, Non c'è dio al di fuori dell'uomo.

Citazione:
Messaggio originale inviato da deirdre
[B

Molti affermano che il peggior nemico del ricercatore sia proprio la paura. D'altro canto, se questo sentimento esiste, è perché ha motivo di essere. Nulla avviene a caso, nulla è creato a caso.

Sconfiggere la paura con la forza di volontà dettata dal desiderio di comprendere?

Mi chiedo se sia davvero possibile. [/b]

deirdre, ti sei mai chiesta: <<CHI TRASMETTE LA PAURA?>>
Lucifero is offline  
Vecchio 11-12-2003, 08.54.39   #10
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Re: x Deirdre

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
In effetti volevo rendere speculare l'affermazione di A.C; ma mi riferivo a tutte la manifestazioni sia fisiche che biologiche, che però trovano nell'uomo la dimensione più alta di coscienza.
Ciao

Ok..ora ci sono, grazie. ...solo, credo tu intendessi sia fisiche che animiche... (magari sbaglio ma, fisiche e biologiche potrebbere significar la medesima cosa)


X LUCIFERO

Chi trasmette la paura?

Sai, un tempo "qualcuno" mi ha detto che per progredire nella ricerca della conoscenza è necessario passare attraverso le acque, credo intendesse la ricettività umana, la capacità di saper mettere l'essere in "ascolto" (magari sbaglio)..tra l'altro, mi ha suggerito un esercizio per imparare a conoscere questa forza che si pone in antitesi alla volontà. Mi ha detto di sdraiarmi, chiudere gli occhi e rilassare con la respirazione ogni arto, dopo di che..imporre con la forza di volontà al corpo di rimanere immobile ( questo coadiuvato dalla visualizzazione di un dato simbolo confacente al fine). Bene, più io mi sforzavo di rimanere immobile, più gli spasmi alle gambe, braccia ecc.. aumentavano.
Egli mi ha detto che questa è la forza da sconfiggere, che spesso si manifesta sotto diversi aspetti, tra i quali..la paura.

Suppongo che la paura sia una forma di difesa "automatica" dell'essere, siamo noi a generarla inconsciamente. Una difesa che funge da porta.
deirdre is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it