Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 19-12-2003, 20.37.00   #1
Dariel
Ospite abituale
 
L'avatar di Dariel
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 65
La ponderatezza nell'agire

Non dobbiamo credere a tutto cio' che sentiamo dire;non dobbiamo affidarci a ogni nostro impulso.Al contrario,ogni cosa deve essere valutata alla stregua del volere di Dio,con attenzione e grandezza d'animo.Purtroppo,degli altri spesso pensiamo e parliamo piu' facilmente male che bene:tale e' la nostra miseria.Quelli che vogliono perfetti non credono scioccamente all'ultimo che parla,giacche' conoscono la debolezza umana,portata alla malevolenza e troppo facile a blaterare.Grande saggezza,non essere precipitosi nell'agire,e d'altra parte,non restare ostinatamente alle nostre prime impressioni.Grande saggezza,percio',non andare dietro ad ogni discorso della gente e non spargere subito all'orecchio di altri quanto abbiamo udito e creduto.Devi preferire di farti guidare da uno migliore di te,piuttosto che andare dietro alle tue fantasticherie;prima di agire,devi consigliarti con una persona saggia e di retta conoscenza.Giacche' e' la vita virtuosa che rende l'uomo saggio della saggezza di Dio,e buon giudice in molti problemi.Quanto piu' uno sara' inutilmente umile e soggetto a Dio,tanto piu' sara' saggio,e pacato in ogni cosa.
Dariel is offline  
Vecchio 20-12-2003, 19.10.39   #2
SonoGiorgio
Ospite abituale
 
L'avatar di SonoGiorgio
 
Data registrazione: 15-02-2003
Messaggi: 453
Dariel, condivido il tuo pensiero e stimo la tua Fede.
Dio parla al cuore degli umili e dei semplici. E la Sua Parola è reale, non è un'illusione.
Ma c'è una "ma" enorme.
Per alcuni la vera umiltà e la vera semplicità non di facciata, non sono virtù innate; per alcuni, che comunque sentono il bisogno di ritrovare il proprio Padre, quelle virtù devono essere conquistate ed acquisite. Di costoro, alcuni percorrono faticosamente la strada dell'imitazione di un modello, di Cristo ( e ciò nella religione cristiana; a tal proposito magnifico è lo scritto di Tommaso da Kempis "Imitatione Christi"), altri percorrono la stessa via, sempre molto faticosamente, servendosi della scienza occulta.
Ma per entrambi, vale sempre l'affermazione: non ti curar di lor, ma guarda e passa.
Ti abbraccio
giorgio
SonoGiorgio is offline  
Vecchio 22-12-2003, 15.46.58   #3
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
Re: La ponderatezza nell'agire

Citazione:
Messaggio originale inviato da Dariel
Non dobbiamo credere a tutto cio' che sentiamo dire;non dobbiamo affidarci a ogni nostro impulso.Al contrario,ogni cosa deve essere valutata alla stregua del volere di Dio,con attenzione e grandezza d'animo.Purtroppo,degli altri spesso pensiamo e parliamo piu' facilmente male che bene:tale e' la nostra miseria.Quelli che vogliono perfetti non credono scioccamente all'ultimo che parla,giacche' conoscono la debolezza umana,portata alla malevolenza e troppo facile a blaterare.Grande saggezza,non essere precipitosi nell'agire,e d'altra parte,non restare ostinatamente alle nostre prime impressioni.Grande saggezza,percio',non andare dietro ad ogni discorso della gente e non spargere subito all'orecchio di altri quanto abbiamo udito e creduto.Devi preferire di farti guidare da uno migliore di te,piuttosto che andare dietro alle tue fantasticherie;prima di agire,devi consigliarti con una persona saggia e di retta conoscenza.Giacche' e' la vita virtuosa che rende l'uomo saggio della saggezza di Dio,e buon giudice in molti problemi.Quanto piu' uno sara' inutilmente umile e soggetto a Dio,tanto piu' sara' saggio,e pacato in ogni cosa.

Ma uno puo fare quello che non è predisposto a fare? se uno crede a tutto cio che sente è perchè non sa distinguere cio
che è buono. E perchè ha bisohno di credere a qualsiasi cosa
indipendentemente dalla cosa. Quando si ha paura non si ha
la lucidita di distinguere e spesso non si vuole cercare la verita
ma solo una speranza.
Paolo77 is offline  
Vecchio 22-12-2003, 18.17.18   #4
SonoGiorgio
Ospite abituale
 
L'avatar di SonoGiorgio
 
Data registrazione: 15-02-2003
Messaggi: 453
E' vero...infatti dovrebbe essere una questione di fiducia che riponi nel tuo interlocutore..ma la fiducia spesso viene tradita.. e allora come fare? si valuta, si spia, si chiede una conferma.
Chi dice di essere giunto da qualche parte, deve essere in grado di fornirne qualche prova. Chi dice di essere giunto alla fine della Strada, come qualche invasato ha la spudoratezza, l'incoscienza, la sfacciataggine, la malafede, di sostenere, deve essere anche in grado di dire: Io posso ogni cosa.
Ma qui, caro amico Paolo, non c'è nessuno in queste condizioni. Nessuno. Quindi non è qui che puoi trovare una Via. Qui trovi riflessioni personali, trovi idee, trovi spunti, ma non trovi nessuna sicurezza o certezza o speranza. Queste le devi trovare altrove.
Ciao
giorgio
SonoGiorgio is offline  
Vecchio 22-12-2003, 19.51.16   #5
Marco_532
Vivi!
 
L'avatar di Marco_532
 
Data registrazione: 28-10-2003
Messaggi: 1,159
X Dariel e Giorgio.

Che cos'è Dio per voi?
Marco_532 is offline  
Vecchio 23-12-2003, 14.24.25   #6
Paolo77
Ospite abituale
 
L'avatar di Paolo77
 
Data registrazione: 20-12-2003
Messaggi: 480
Citazione:
Messaggio originale inviato da SonoGiorgio
E' vero...infatti dovrebbe essere una questione di fiducia che riponi nel tuo interlocutore..ma la fiducia spesso viene tradita.. e allora come fare? si valuta, si spia, si chiede una conferma.
Chi dice di essere giunto da qualche parte, deve essere in grado di fornirne qualche prova. Chi dice di essere giunto alla fine della Strada, come qualche invasato ha la spudoratezza, l'incoscienza, la sfacciataggine, la malafede, di sostenere, deve essere anche in grado di dire: Io posso ogni cosa.
Ma qui, caro amico Paolo, non c'è nessuno in queste condizioni. Nessuno. Quindi non è qui che puoi trovare una Via. Qui trovi riflessioni personali, trovi idee, trovi spunti, ma non trovi nessuna sicurezza o certezza o speranza. Queste le devi trovare altrove.
Ciao
giorgio

Invece io penso che la fiducia non puo essere tradita, semmai le
aspettative che si ha nei confronti di qualcuno. Se una persona
crede ad un ciarlatano significa che nel suo percorso ha bisogno
di quel tipo di gente, cioè di sbagliare per trovare la sua strada.
Riaffermo il concetto che se ci sono persone invasate è a causa
anche di chi li ascolta, forse la maggir parte ha bisogno proprio
di questi tipi, donatori di speranze e illusioni a poco prezzo.
Paolo77 is offline  
Vecchio 23-12-2003, 15.50.44   #7
deirdre
tra sogno ed estasi...
 
L'avatar di deirdre
 
Data registrazione: 21-06-2002
Messaggi: 1,772
Devo essere sincera, le parole di Dariel piene di fede mi lasciano basita, non tanto per il messaggio trasmesso quanto per l'enfasi tipicamente predicatoria (cosa che mi irrita parecchio).
Bando alle ciance e giungo al punto, ciò che tu dici è accettabile se posto in un'ottica umana, lasciando perdere la volontà di quel dio che io non vedo e non sento, non solo, nego sotto ogni aspetto.
Se la mettiamo su questo piano, allora posso dire che quanto affermato dovrebbe essere logica d'esistenza ma, ovviamente, l'uomo è una creatura imperfetta (non misera..perdonami ma trovo un tantino eccessivo questo termine) e come tale, tende all'errore.

Retta conoscenza?
In base a cosa lo stabilisci?
Al tuo credo? A quanto il dogma afferma? Oppure, in base ad un sentire che evidentemente non è comune a tutti dato che l'uomo può invaghirsi di un qualsivoglia dio?

Credo che troppo spesso si sprofondi nell'aspetto predicatorio, tra l'altro, credo che tante, tantissime persone... non sopportino più questo modo d'agire, troppo legato alla religione.

In sistesi, voglio dire che l'uomo dovrebbe solo mantenere una sorta di rispetto per l'altrui pensiero..questo sarebbe sufficiente per far cambiare il mondo... tralasciando deità ecc.
deirdre is offline  
Vecchio 24-12-2003, 08.54.37   #8
edali
frequentatrice habitué
 
L'avatar di edali
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 780
Re: La ponderatezza nell'agire

Citazione:
Messaggio originale inviato da Dariel
....Devi preferire di farti guidare da uno migliore di te,piuttosto che andare dietro alle tue fantasticherie;prima di agire,devi consigliarti con una persona saggia e di retta conoscenza.Giacche' e' la vita virtuosa che rende l'uomo saggio della saggezza di Dio,e buon giudice in molti problemi.....

Avrai ragione, ma io alle fantasticherie dico anche intuiti i quali giri e rigiri sono più sinceri ed affidabili di qualsiasi ” persona saggia e di retta conoscenza”. Ma dove stano tutti questi saggi? E se sono saggi si fanno i fatti loro, lasciandoci ad imparare la vita vivendo e sbagliando. Scusatemi se butto qua una citazione, ma penso che dice più di quanto io non possa esprimere

Dali - cf77
" Non è vero che il bene ed il male siano oggettivi e che rappresentino la misura del vostro progresso o del vostro ristagno. Solo chi si pone al centro del dualismo bene e male, per salvarsi, si perderà. A costui è preferibile un perverso perché, per la legge di azione-reazione, quanto più grande sarà stata la perversione, altrettanto lo sarà la spinta evolutiva "
edali is offline  
Vecchio 24-12-2003, 19.01.17   #9
Dariel
Ospite abituale
 
L'avatar di Dariel
 
Data registrazione: 07-11-2003
Messaggi: 65
..........egli allora chiamo' a se i Dodici e diede loro potere e autorita' su tutti i demoni e di curare le malattie.E li mando' ad annunziare il regno di Dio e a guarire infermi.Disse loro:non prendete nulla per il viaggio,ne'bastone,ne'bisaccia ,ne' pane,ne'denaro,ne' due tuniche per ciascuno.In qualunque casa entriate,la' rimanete e di la' poi riprendete il cammino.Quanto a coloro che non vi accolgono,all'uscire dalla loro citta',scuotete la polvere dai vostri piedi,a testimonianzacontro di essi.Allora essi partirono e giravano di villaggio in villaggio,annunziando la buona novella e operando guarigioni..........
Dariel is offline  
Vecchio 25-12-2003, 15.17.07   #10
Dynamo
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-12-2003
Messaggi: 54
Ariaaaaaaaa........

Dariel ma cos'é ?
Ma possibile che ti becchi così facilmente le cinque stelle d'essai ogni volta? Sei un'amico dell'Ivo?

Certo...Certo! Carino il passo dal pentateuco o dal vecchio testamento. Buono per le beghine di Arcore con gli scialli di lané
e le spillettine della nonna sul baverino.

Devi capire però che il sermone cammuffato di facile agilità "cristiana" scodellato in forma di versetto arcaico serve poco di questi tempi davvero inclementi...

Onestamente...Te lo dico sinceramente...Magari se lo
condissi con qualche effetto da fenomenologia contemporanea un pochino più robusta, chessò un pò d'attualita...
Altrimenti così si finisce prima o poi spezzati nella tensione in qualche regno post-ciellino con ghirlande e chitarrine a dare le carezzine alle culle degli sposini ben allineati al concilio vaticano II...

A me [ma forse solo a me beninteso!] Fa venire la....
Silicosi del Sacro.
Dynamo is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it