Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 13-05-2004, 10.55.50   #1
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
quanto conta la spiritualità?

In un mondo come quello di oggi dove il denaro e il successo hanno raggiunto la vetta dei valori primari catturando le attenzioni della maggior parte della gente, mi chiedo che posto occupa la spiritualità e che peso hanno oggi le parole che recitano " Non puoi servire Dio e mammona"?
Curandera is offline  
Vecchio 17-05-2004, 13.47.08   #2
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
quanto conta.....

parli di servire e quindi di asservimento e solo in quel caso il
denaro ed il successo sono demoni, altrimenti sono solo strumenti
di cui servirsi con estremo distacco. I maestri spirituali sono stati in grafdo e sono in grado di farlo. La nostra via è quella che loro hanno percorso e quindi quella per diventare maestri.
Allora avere o non avere il denaro non importerà poichè se ne avremo tanto saremo in grado di usarlo con altruismo totale.
paperapersa is offline  
Vecchio 17-05-2004, 15.16.41   #3
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Om,
se la vita inizia con la nascita,termina con la morte e dura 80-90 anni,allora quella vita è totalmente priva di senso e la spiritualità non conta nulla.
Ma,se la vita non ha inizio e non ha fine ed esiste una eterna rinascita,allora devi star ben attento a cosa fai in questa vita perchè non puoi rimanere spiritualmente immobile:o progredisci,evolvi o regredisci.
Qui sotto casa mia c'è un formicaio.Sai chi sono quegli esseri?
Si tratta di Alessandro Magno con il suo esercito.

Om.

Kantaishi.
kantaishi is offline  
Vecchio 17-05-2004, 16.13.09   #4
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
domanda ingenua: che c'è di male a ricevere un compenso ??

kri is offline  
Vecchio 19-05-2004, 13.42.21   #5
Corvonero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2004
Messaggi: 41
Talking ss soldi e sesso

Visto che la mettiamo in termini esclusivi di uno o l’altro, ti rispondo che nessuno è così dentro alla spiritualità dal non essere dipendente dai soldi e del resto (mammona). La spiritualità è in secondo piano penso ovunque, nonostante vi sia qualcuno che la senta profondamente dentro di sé, l’agire nel quotidiano è poi quello che ti frega. E penso che via siano tanti falsi profeti e guaritori. Molti ci marciano sopra sia con la spiritualità che con le cose simili. Un esempio poi paradossale se andiamo nello specifico, è l’assuridtà di far pagare per corsi di meditazione yoga o di medianità o di cose simili o addirittura come il reiki o simili nei quali il contatto divino te lo fanno a pagamento assurdo. E non parliamo di guaritori spirituali che si fanno pagare. Per rivolgermi a Kri che ha scritto sopra sono questi i compensi che non consideri un male??
Corvonero is offline  
Vecchio 19-05-2004, 13.55.06   #6
kri
Ospite abituale
 
Data registrazione: 11-06-2002
Messaggi: 1,297
.. non trovo nessun male ricevere un insegnamento dietro un compenso. Poi il valore che ha quell'insegnamento siamo noi a darglielo ed è incontestabile, appartiene al singolo !!

Io non sono per le polemiche ... ma per la scelta individuale! Se qualcuno vuole imparare un qualsivoglia metodo è libero di farlo e di pagare per questo se vuole (può anche farlo senza pagare .. basta cercare bene, bene e si trova) se altri sono disposti a farsi pagare per insegnare sono liberi di farlo .. è una loro scelta .. chi imparerà da tali persone valuterà poi cosa farne e come utilizzarlo !!!
Ci sono libri cheinsegnano lo yoga, ci sono yogin che lo praticano da anni e la loro esperienza è sicuramente più comunicativa di un libro .... ma rimane una scelta ...

E' evidente che sono fuori da questo discorso gli incatatori di serpenti !!!

Tu non paghi per un libro di filosofia o altro ? eppure è un insegnamento no ? Non paghi per una visita medica ? Non paghi l'otto per mille ?? Se un discorso vale, vale per tutti e tutto !!

Hai praticato una delle cose che nomini?

Benvenuto anche a te ..
kri is offline  
Vecchio 20-05-2004, 10.19.42   #7
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
X kantaishi

Devo dire che la penso esattamente come te...se la vita fosse solo nascere e morire sarebbe tutto troppo semplice e quasi banale, per cui credo che ci sia qualcosa di bal altro da fare ed è proprio quello che dici tu...forse la cita ha proprio lo scopo di evolvere lo spirito e poi diventa libera scelta di ognuno seevolvere rendersi stabile o regredire...
Curandera is offline  
Vecchio 20-05-2004, 10.26.20   #8
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
x kri e x corvonero

Chiedo a kri se le risulta che Gesù o Buddha o aualsiaso altro si sia mai fatto pagare... e cmq il problema era il lucrare e speculare su certe cose, mettendo prezzi esorbitanti si ottiene di impedire a chi non può permetterselo di poter apprendere ( credo sia questo che voleva far notare corvonero)
La domanda verteva sull'importanza della spiritualità, quanto conta al giorno d'oggi ricordarsi di avere uno spirito e quanto conta far evolvere questo spirito...o piuttosto la vita è diventata solo una corsa al successo e al procurarsi l'ultimo ritrovato tecnologico perchè questo rappresenta il vivere bene odierno?
Quanto siamo diventati schiavi dei soldi da non averne mai abbastabza e quanto nella nostra vita rincorriamo il conto in banca e quanto rincorriamo l'evoluzione spirituale?
Era questo il senso della domanda che mi pare non è stato con preso appieno, ora l'ho specificato meglio...
Curandera is offline  
Vecchio 20-05-2004, 11.30.55   #9
Corvonero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2004
Messaggi: 41
per Kri

Capisco ciò che intende curandera, il fatto è che proprio in questi tempi la gente non sa nemmeno cosa sia la spiritualità. La mia vuole essere una osservazione e non una critica, ma purtroppo Kri devo constatare che nemmeno tu capisci la distinzione fra spirito e materia. L’evoluzione spirituale non si paga, ed esula dal discorso denaro.
E la tua frase Kri “Non paghi per una visita medica ? Non paghi l'otto per mille ?? Se un discorso vale, vale per tutti e tutto !!” mi dispiace è veramente pessima. Ma non è che tu stia sbagliando a parlare in questo modo, è solo che sei preda del materialismo, più di quanto tu creda.
segue......
Corvonero is offline  
Vecchio 20-05-2004, 11.32.10   #10
Corvonero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2004
Messaggi: 41
per Kri

Certo Kri ho praticato tutte le cose delle quali parlo. Ho anche insegnato yoga come volontario senza essere pagato e senza le cosiddette spese del viaggio di rimborso chi vuole intendere intenda. Ed ancora adesso qualcuno mi segue negli insegnamenti e pratiche che elargisco senza scopo di lucro. La spiritualità vera è come l’amore dona senza chiedere in cambio
Scusami curandera se sfioro altri argomenti, comunque con questo post spero si capisca dove sia finita la spiritualità


Ps non ci stavano tutti i caratteri, ed ho sritto in 2 post
Corvonero is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it