Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 20-05-2004, 10.59.54   #1
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
Contatti telepatici

Vi è mai capitato di avere forti contatti telepatici a distanza? A me e corvonero è capitato durante una meditazione fatta a distanza...io visualizzai un aquila e lui ebe la sensazione di sentir muovere delle ali davanti a sè..vorrei sapere se qualcun'altro ha avuto esperienze simili o se è una cosa che è capitata solo a noi segno di un forte legame animico...
Curandera is offline  
Vecchio 20-05-2004, 11.32.52   #2
Byna
Ospite
 
Data registrazione: 19-05-2004
Messaggi: 22
So che queste cose accadono spesso, soprattutto fra persone/entità collegate fra loro da un'unione speciale.
Anche se pratico lo yoga, da autodidatta però, non sono mai riuscita a praticare la meditazione, vuoi perché non si creano mai situazioni adatte di tranquillità o isolamento, vuoi perché sono ancora poco esperta e la mia mente tende ad allontanarsi dal centro di attenzione. Però sono convinta che se mi impegnassi riuscirei a produrre uno "scambio energetico", come lo chiamo io...In questi giorni sto leggendo un testo di Brian Weiss sull'ipnosi regressiva, ci sono vari consigli sul come provare a meditare in coppia per scambiarsi energia e sensazioni di serenità... Spero di riuscirci in un modo o nell'altro, anche perché una volta tenendo la mano di mia zia, mi ricordo di avere provato dispiacere per la sua condizione di malata e dopo pochi secondi la mia mano e la sua erano molto calde, e mi sono spaventata in quanto non me l'aspettavo!
Byna
Byna is offline  
Vecchio 20-05-2004, 12.35.26   #3
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
X Byna

IO non pratico lo yoga e non seguo una tecnica particolare di meditazione, riesco però a creare uno stato di estraneità dal tutto tale da favorire lo scambio energetico..ma dall'altra parte ci vuole una persona in grado di fare la stessa cosa... serve necessariamente un legame molto speciale a livello di anima o spirito...ed è un'esperienza che ti riempie e indimenticabile
Curandera is offline  
Vecchio 20-05-2004, 12.46.21   #4
Byna
Ospite
 
Data registrazione: 19-05-2004
Messaggi: 22
Immagino....Ti ricarica per mesi e mesi!
Potrebbe essere una nuova alternativa allo stress!

Ciao!
Byna is offline  
Vecchio 20-05-2004, 12.49.19   #5
Corvonero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2004
Messaggi: 41
intensità

Comunque sai Curandera che vi sono stati altri momenti nei quali abbiamo avuto questi contatti e si arriva un momento nel quale anche il più scettico potrebbe dire che queste cose esistono. Io ammetto che anni fa ero scettico su queste cose, poi senza farmi aspettative,le cose sono arrivate, forse anche troppo a volte. La nostra prima meditazione è stata molto potente, chiara senza ombra di dubbio del collegamento. La cosa che ci tengo sempre, è ritrovare in me ogni volta questo senso di scoperta, di entusiasmo di meraviglia. Perché senza emozioni è il nulla…….

P.S.e sapendo che non avevi fatto il mio percorso, non credevo si potesse arrivare ad una tale intensità e bellezza
Corvonero is offline  
Vecchio 20-05-2004, 13.43.43   #6
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Talking Io sono lo scettico ...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Corvonero
Comunque sai Curandera che vi sono stati altri momenti nei quali abbiamo avuto questi contatti e si arriva un momento nel quale anche il più scettico potrebbe dire che queste cose esistono. [...]
Nutro forti dubbi al riguardo in quanto non ho trovato prove scientificamente valide.
Knacker is offline  
Vecchio 20-05-2004, 13.48.01   #7
Curandera
Ospite abituale
 
L'avatar di Curandera
 
Data registrazione: 11-05-2004
Messaggi: 90
X Knacker

E secondo te come si fa a provare la cosa scientificamente?
Altra domanda esiste una prova che dimostri scientificamente che l'uomo è in grado di pensare...bada ho detto pensare non ragionare....
Curandera is offline  
Vecchio 21-05-2004, 11.20.37   #8
Corvonero
Ospite abituale
 
Data registrazione: 16-05-2004
Messaggi: 41
Post Per Knacker

Knacker, è bello il tuo scetticismo, ma penso che sia dettato dalla paura di cambiare, di dover rivoluzionare le tue credenze. Basta che accetti questo come prova scientifica: sicuro di esser fatto di carne? La prova scientifica ti risponde che non siamo carne, corpi, e che i sassi sono qualcosa di più. E se vuoi andare sul scientifico,il mio maestro di chimica diceva: “imparerete che possiamo attraversare i muri”
Corvonero is offline  
Vecchio 21-05-2004, 17.00.07   #9
Knacker
Epicurus' very son
 
L'avatar di Knacker
 
Data registrazione: 26-12-2003
Messaggi: 375
Re: Per Knacker

Citazione:
Messaggio originale inviato da Corvonero
Knacker, è bello il tuo scetticismo, ma penso che sia dettato dalla paura di cambiare, di dover rivoluzionare le tue credenze. Basta che accetti questo come prova scientifica: sicuro di esser fatto di carne? La prova scientifica ti risponde che non siamo carne, corpi, e che i sassi sono qualcosa di più. E se vuoi andare sul scientifico,il mio maestro di chimica diceva: “imparerete che possiamo attraversare i muri”
In realtà sbagli, noi siamo fatti di carne (per definizione carne è la parte muscolare del corpo). Il fatto è che la carne è un insieme di altre cose più piccole, cioè non esiste l'elemento "carne", ma esistono vari elementi che combinati in una certa maniera formano ciò che noi siamo soliti chiamarre "carne".
Sull'attraversare i muri ci ho pensato molto anche io e l'illusione (o speranza ) è legata al fatto che gli atomi sono più vuoti che pieni. Resta comunque ben difficile attraversare un muro poiché il numero di atomi in questione è a dir poco enorme e per farlo bisognerebbe attendere la giusta disposizione di tutti gli elettroni sia del muro che del proprio corpo, bisognerebbe prendere la giusta direzione e la giusta velocità (piùttosto elevata direi) per passarci attraverso indenni. Per tutti questi requisiti praticamente impossibili da raggiungere, nessuno è mai riuscito ad attraversare un muro.

Certe esperienze che alcuni chiamano telepatiche possono essere spiegate almeno in parte attraverso l'analisi dei modelli di pensiero degli individui che hanno avuto queste esperienze, messa in relazione con le circostanze ambientali in cui si trovavano. Faccio un esempio. Un bel giorno d'estate due grandi amici fanno una bella passeggiata tutta la mattina, poi arrivano ai giardini, si siedono su una panchina per riposarsi e dopo un po' decidono di provare a comunicare telepaticamente. Entrambi si concentrano, pensano intensamente e poi riaprono gli occhi e si confidano i pensieri. "Io ho pensato ad un gelato" Dice uno. "Anch'io" Ribatte l'altro e così si alzano e vanno a comprarsi un gelato alla glateria li di fronte.
Questo è solo un esmpio molto semplice per dire che molte volte cerchiamo spiegazioni collegando cose dalla parte sbagliata.
Knacker is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it