Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 23-03-2005, 15.09.46   #1
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
trascendente

Salve a tutti , ho provato a porre in un altro 3d (bisogno), mediante il racconto di una giornata trascorsa, un quesito che mi si è posto e del quale mi piacerebbe avere qualche opinione....; lo pongo in maniera più diretta sperando di avere chiarimenti.
Per quale motivo l'Uomo credente è passato dalla concezione di deità immanenti a volte animiste ad un dio trascendente? Nella speranza di non aver fatto una domanda troppo stupida colgo l'occasione per augurare Buone feste a tutti voi Claudio
fallible is offline  
Vecchio 23-03-2005, 15.30.26   #2
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Questa è una domanda per Eye In The Sky.

Per me, "l'uomo" non è un solo uomo, ne sono molti ed ognuno crede in ciò che crede. Oggi si pensa a Dio quale immanente e trascendente ...a seconda di chi pensa.

Personalmente credo che Dio sia immanente in tutto, dato che per me è "Il Tutto" di cui faccio parte.

Per la cristianità... è trascendente... perchè sarebbe oltre il "terreno". Dio sarebbe estraneo all'uomo... (che bestemmia!)


P.S.
Al rogo! ...al rogo!!!

Ultima modifica di Mistico : 23-03-2005 alle ore 15.34.51.
Mistico is offline  
Vecchio 23-03-2005, 15.35.06   #3
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
??????

Scusa che cosa è Eye in the sky?
fallible is offline  
Vecchio 23-03-2005, 15.38.44   #4
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Tuo fratello, Mirror, l'Aiatollah del Tutto.


P.S.
Che il Resto ce lo conservi.
Mistico is offline  
Vecchio 23-03-2005, 15.42.47   #5
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Il Dio trascendente.

Om!Shanti!
ti racconto cosa è successo in India:
una volta Dio abitava tranquillamente sull'Himmalaya fino a quando,un brutto giorno,Hilary conquistò il K2.
I Bramini non sapevano cosa fare,cosa dire alla gente e così,affittarono un elicottero e traslocarono Dio in cielo,fra le nubi.
Ma,ahimè,dopo qualche anno Yuri Gagarin fece il primo viaggio attorno alla terra con un satellite artificiale,lo Sputnik.
Fece molte foto ma di Dio manco l'ombra.
Così i Bramini caricarono Dio su un altro satellite e lo scaricarono sulla luna.Ma,dopo pochi anni,gli Americani sbarcarono sulla luna e:"Ehi,Dio!....Dioooooo! Ma dove sarà andato a ficcarsi?
Insomma,di Dio,manco una traccia."
Così i Bramini si stancarono,diedero un calcio a Dio e lo mandarono al di là dell'Universo.Nacque così il Dio trascendente."
Che sia andata veramente così?

Kantai,l'avvocato di Satana.
kantaishi is offline  
Vecchio 23-03-2005, 15.49.39   #6
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
X kanta simpatia

Complimenti per il tuo simpatico aneddoto.....intanto io mi struggo nel dsiderio di sapere
fallible is offline  
Vecchio 23-03-2005, 16.11.01   #7
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
X Cantami o diva...

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
...Kantai,l'avvocato di Satana.
Avvocato, il tuo cliente, Signor Satana, non esisterebbe se non esistesse un Dio "genitore" che riassumesse in sè il bene.

Credi in un Dio "Genitore", Kanta? ...Da quando?


P.S.
Satana è un grande propagandista del Dio Genitore, non desidera altro che tutti si creda il quel Dio senza il quale non ci sarebbe Satana.

Ultima modifica di Mistico : 23-03-2005 alle ore 16.13.20.
Mistico is offline  
Vecchio 23-03-2005, 16.50.56   #8
il pensiero
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-10-2004
Messaggi: 1,265
Perché il cemento e l'asfalto non danno segni di vita.
il pensiero is offline  
Vecchio 25-03-2005, 03.08.31   #9
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da il pensiero
Perché il cemento e l'asfalto non danno segni di vita.

Pensiero.. ! Tu sei.. il cacio sui maccheroni..
La ciliegina sulla torta..!
L'eclissi.. della consapevolezza
Scusa.. è solo un attimo.. comunque se continui così mi fai morire..

Allora.. Qual'era la domanda..
Ah.. Sul cemento.. Quindi in virtù di tutti i lavori che mi son fatta, con le mie dolci manine in 'sta casa.. dovrei essere la più indicata a risponderti.. Allora.. Perché il cemento non da segni di vita..
Mah.. Se mai fosse come dici.. non dovrei biannualmente 'bestemmiare' di fronte alle spaccature nel muro del box.. Ed il bello che io me lo sono chiesta più e più volte:
"Perché ca****(!!!!!!) ti muovi brutto str**** ??"
-"Lui" se move ma nun respunne.. (!!!)

Ma la tua domanda era un'altra..
Alla quale io risponderò così : " Dove compri il Tuo cemento????" !!

Allora io compii i miei studi pressoché da privatista (già buona a-sociale.. all'epoca!!) Ma la fisica.. non era materia d'esame??

Dice lo Zen: il muro di mattoni è duro per la testa sbattuta contro
Dice il Tao: ...dipende dai punti di vista!!
Dice la Vista: ..io Tutto vedo.. Ma a chi lo dico??

Morale: Fornirsi di 'antenna satellitare' e rudimentale microscopio..
Per l'inizio.. può bastare..

N.B. :
Noto or ora che la domanda di Pensiero era in realtà un'affermazione-risposta..
Il che comunque non rettifica le mie considerazioni globali..

Per Fallible la mia visione di <Dio>
è sia 'immanente' che 'trascendente'
poiché entrambe le definizioni lo toccano, lo prendono, lo sfiorano.. ma non lo incatenano



Gyta

Ultima modifica di gyta : 25-03-2005 alle ore 03.16.07.
gyta is offline  
Vecchio 25-03-2005, 12.51.32   #10
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Trascendenza e immanenza sono Uno

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
Salve a tutti , ho provato a porre in un altro 3d (bisogno), mediante il racconto di una giornata trascorsa, un quesito che mi si è posto e del quale mi piacerebbe avere qualche opinione....; lo pongo in maniera più diretta sperando di avere chiarimenti.
Per quale motivo l'Uomo credente è passato dalla concezione di deità immanenti a volte animiste ad un dio trascendente? Nella speranza di non aver fatto una domanda troppo stupida colgo l'occasione per augurare Buone feste a tutti voi Claudio

L'uomo credente è sempre un uomo illuso, fondamentalmente.
E' il "credere" l'ostacolo principale alla Conoscenza Metafisica.
Bisogna, prima di farsi queste domande, chiedersi sempre "chi è" che le pone.

Tutti gli interrogativi esistenziali o spirituali sorgono sempre da una mente sostenuta da una identificazione con un ego, il quale è una proiezione illusoria di percezioni, sensazioni...un aggregato di memorie cristallizzate intorno ad un nucleo che chiamiamo "io".

Allora andrebbe fatto un passo indietro prima d'inoltrarsi nel labirinto mentale che sfocia nelle filosofie, teologie, ideologie...se non si vuole restare permanentemente insoddisfatti, frustrati, delusi...impantanati e prigionieri.

Va fatto un viaggio a ritroso, va riscoperta la Sorgente Essenziale dalla quale nascono queste domande...questo è il "senso" riunificante del cammino Vitale. E' presente da sempre in noi, è lì
che attende di essere rivelato, liberato dal velo di Maya.

Il risultato di questa esplorazione e ricerca non darà risposte ma farà sì, se giunta a compimento, che non ci sarà più un "qualcuno" che si fa queste domande, avendo Compreso che i concetti di "immanenza" e "trascendenza" erano solo prodotti di una mente addormentata alla Realtà Una, non duale, eternamente qui ed ora, nella quale è parte e Tutto insieme.
Quindi nella percezione fisica individuale ci sarà il senso dell'immanenza, e nell'abbandono alla Creatività eternamente nuova del Tutto ci sarà il senso di trascendenza.
Entrambi sono aspetti dell'Uno indivisibile.
Perchè in realtà questa è soltanto una contrapposizione fittizia, illusoria, meramente mentale, dell'uomo tenacemente egocentrico, falsamente separato.


Ultima modifica di Mirror : 25-03-2005 alle ore 12.58.13.
Mirror is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it