Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 21-03-2005, 11.32.53   #1
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
bisogno

Salve l'ho postato erroneamente in psicologia e non ho ricevuto risposte provo da voi


bisogno
Salve a tutti ,oggi, dopo tanto tempo, ho dedicato del tempo(scusate la ripetizione) interemante a me stesso ;ho dimenticato per qualche ora di avere moglie e figli e me ne sono andato "in giro ingiro" per una non ben specificata montagna lecchese..........avendo raggiunto lo scopo (non la vetta......ce ne sarebbe stata sicuramente un'altra più alta) ho trovato riposo fuori una baita abbandonata.....ho riprovato il piacere di camminare a piedi nudi sui sassi e l'erba e ........ho riascoltato il vento (mi ero dimenticato quanto fosse bello) che mi parlava con il rotolio delle foglie secche e lo sciacquio della neve cha si scioglieva.....assorto in questi rumori ho visto pensato al mio fratello vissuto 3/4000 anni fà e quanto allora la Natura dovesse essere più forte e palpabile (pur se da solo la presenza dell'uomo era tangibile con la pista da sci davanti e i lontani rintocchi di una campana) e ho intuito di come possano allora essere state concepite dai nostri fratelli antenati della deità animiste...... poi con il tempo si è creato la deità trascendente (va bene che tornava comodo alla vettori di questa deità, vedi clero ed iman) ma come può essere stato accattato dall' uomo comune......forse che si è chiuso e non è stato più capace di ascoltare la Natura?

Non rispondetemi che sarebbe stato meglio se avessi passato un giornata in famiglia
fallible is offline  
Vecchio 21-03-2005, 12.15.55   #2
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
No di certo.

Hai fatto molto bene a prenderti quest'attimo di centraggio.

Noi non siamo quelli che rappresentiamo. Le affollate città ci sono assolutamente estranee anche se consciamente lo ignoriamo.

L'anomalia dell'uomo consiste nell'eccessiva velocità con la quale ha modificato il mondo attorno a sè... rispetto alle capacità di adattamento naturale ed evolutivo.

Con quella piccola vacanza, sei andato ad incontrare quel che tutti noi siamo in realtà: hai conosciuto l'uomo in armonia con la natura, l'uomo integrato nel contesto di un equilibrio che oggi sta perdendosi propria a causa sua.

L'umanità è una razza impazzita e fuori controllo... Speriamo bene...


P.S.
Da più di dieci anni, ormai, ogni estate parto e vado in montagna a nascondermi scalzo tra i boschi: un ruscello, una tenda ed un fuoco sempre acceso, tra gli 800 ed i 1100 metri di altezza.

Porto le provviste e lo stretto indispensabile: me stesso.

Ultima modifica di Mistico : 21-03-2005 alle ore 12.22.36.
Mistico is offline  
Vecchio 21-03-2005, 17.33.20   #3
senzanomeproprio
Ospite
 
Data registrazione: 21-02-2005
Messaggi: 6
Atman

PRIMA :

Il mare è scosso dalle onde
e i gabbiani stanno volando nervosi nel vento sostenuto .

poi........................... ............

movimento sali scendi rumoroso vita guizzante .

poi........................... ...............

dentro il movimento solo spazio
dentro la vita solo essere
dentro il rumore

solo silenzio, essere, infinito

Om Shanti,
senzanomeproprio is offline  
Vecchio 21-03-2005, 18.19.36   #4
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Re: bisogno

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
Salve l'ho postato erroneamente in psicologia e non ho ricevuto risposte provo da voi


bisogno
Salve a tutti ,oggi, dopo tanto tempo, ho dedicato del tempo(scusate la ripetizione) interemante a me stesso ;ho dimenticato per qualche ora di avere moglie e figli e me ne sono andato "in giro ingiro" per una non ben specificata montagna lecchese..........avendo raggiunto lo scopo (non la vetta......ce ne sarebbe stata sicuramente un'altra più alta) ho trovato riposo fuori una baita abbandonata.....ho riprovato il piacere di camminare a piedi nudi sui sassi e l'erba e ........ho riascoltato il vento (mi ero dimenticato quanto fosse bello) che mi parlava con il rotolio delle foglie secche e lo sciacquio della neve cha si scioglieva.....assorto in questi rumori ho visto pensato al mio fratello vissuto 3/4000 anni fà e quanto allora la Natura dovesse essere più forte e palpabile (pur se da solo la presenza dell'uomo era tangibile con la pista da sci davanti e i lontani rintocchi di una campana) e ho intuito di come possano allora essere state concepite dai nostri fratelli antenati della deità animiste...... poi con il tempo si è creato la deità trascendente (va bene che tornava comodo alla vettori di questa deità, vedi clero ed iman) ma come può essere stato accattato dall' uomo comune......forse che si è chiuso e non è stato più capace di ascoltare la Natura?

Non rispondetemi che sarebbe stato meglio se avessi passato un giornata in famiglia

Anch'io sono un po' orso e mi piace la tranquillità. Spesso, quando ancora non conoscevo mia moglie, giravo per la Brianza in auto. Poi mi fermavo in mezzo al verde, abbassavo lo schienale dell'auto e i finestrini. Mi rilassavo al suono degli uccellini. Ero capace di starmene lì per una o due ore, senza curarmi di eventuali curiosi che, passando, buttavano l'occhio verso di me...
Mi sentivo rigenerato.
Guarda, se ti dico cosa ho fatto ieri...
Vabbé, sono stato al battesimo del figlio della cugina di mia moglie, con tutto il parentado, annessi e connessi..... Oggi ho lavorato, e parecchio anche, ma me ne sono stato a casa da solo... è tutta un'altra musica!
Mr. Bean is offline  
Vecchio 22-03-2005, 04.10.45   #5
manupaolo
Ospite
 
L'avatar di manupaolo
 
Data registrazione: 13-03-2005
Messaggi: 5
E MERAVIGLIOSO... LO SO'

Ho riscoperto da circa un anno di nuovo la natura intorno a me. Ed ho la fortuna se questa e' la parola adatta, di averla riscoperta insieme a mio marito e poi anche se siamo sposati preferisco chiamarlo il compagno con cui condivido la mia vita adesso, poi chissa'. Non sappiamo il futuro e non mi interessa anche se la mente va' avanti ed indietro come un pendolo, dal passato al futuro. Quindi e' da circa un anno che ci stiamo dedicando molto di piu' a noi stessi, a tutto quello che ci circonda e molto di piu' al momento presente; perche' e' bello condividerlo con la persona amata, che e' Paolo. C'e' molta comprensione tra di noi, certo divergenze di idee ce ne sono, questo e' normale dato che abbiamo avuto un diverso vissuto in famiglia etc... come tutti d'altronde. Comunque l'affinita' c''e', la comprensione, il tenerci a tutti e due. E' meraviglioso stare in mezzo alla natura!! Andiamo a farci delle belle passeggiate al lago, e ci mettiamo sull' erba ed ascoltiamo gli uccelli cantare, lacqua scorrere... che bello !!!

Noi ci siamo trasferiti qui negli Usa 9 anni fa' per iniziare la nostra vita insieme, io 21 e Paolo 27 per lavoro. Non abbiamo figli. Ma con il passare degli anni, in mezzo a questa consumistica nazione, ci siamo resi conto che non e' per noi, stare qui' ci fa' staccare di piu' dalle cose che contano veramente. La natura, la semplicita', la tranquillita' che in una citta' e' difficile trovare. Certo dipende da noi, non dalla citta'. Ma e' proprio l'ambiente, la societa' che c'e' qui, la superficialita', la facilita' del materialismo che ci fa' dimenticare le cose che contano veraramente nella vita. Tante sono le cose, e quindi adesso siamo al capolinea, in un crocevia.... andare a sinistra, destra, avanti o indietro?

Chissa'.

Comunque stiamo nella strada che ci portera' alla serenita'e gioia di vivere ancora semplicemente questa vita, senza troppe preoccupazioni. Vedremo. Per adesso ci stiamo godendo la vita con meno preoccupazioni, meno pensieri per il futuro.

Scusate che mi sono prolungata, ma mi e' venuta l'ispirazione ...

Buon viaggio a tutti.
manupaolo is offline  
Vecchio 25-03-2005, 03.42.18   #6
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: bisogno

Citazione:
Messaggio originale inviato da fallible
..forse che si è chiuso e non è stato più capace di ascoltare la Natura?..


Io nella 'bolgia torinese' non ci tornerei nemmeno sotto tortura..!
Il nostro corpo, le nostre orecchie, i nostri occhi, il nostro olfatto.. il nostro <centro> ha assoluto bisogno di tutto questo..
Non uno sfizio campestre ma l'unica modalità del vivere animale..
e della solarità dello <spirito> ovvero della nostra luce emergente.. -quando lo può.. emergere!
Non che sia solo il contatto naturale con la terra a far emergere in noi la nostra più profonda <solarità>.. ma certo aiuta!
Che la 'trascendenza di Dio' sia frutto del caos innaturale, non so dire.. Le <scuole> sono molte..
Di certo vivere/crescere in una realtà interpretata come può esserlo quella del socialmente organizzato metropolitano e non, porta in sé i suoi frutti.. ma non è detto che siano tutti gli stessi <frutti>
Per nostra fortuna oltre i palazzi alti ed i centri commerciali un piccolo sputo di cielo resta.. (..ed anche quei teneri fili d'erba che non so come s'infiltrano nelle spaccature dei gradoni di cemento come a ricordarci.. che veramente basterebbe un piccolo semino od il polline invisibile che vola a render fertile anche ciò che più sembra non mantenere memoria)

gyta is offline  
Vecchio 25-03-2005, 11.44.07   #7
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Proposta per coraggiosi...

15 giorni di neolitico alla fine di luglio nei boschi montani, a ricaricare le batterie.

PROGRAMMA:

Mattino:

Passeggiata solitaria (WC);
discesa al torrente Stura di Ala (limpidissimo e freddo da crepare) per lavarsi;
colazione calda preparata sul fuoco appena riavviato;
ozio contemplativo;
passeggiata contemplativa seguita da secondo ozio carismatico;
ritorno contemplativo alla base;
pranzo;
terzo ozio meditativo sull'amaca;
quarto ozio mistico non più sull'amaca;
(tramonto)
accensione dei lumini ad olio di colza perimetrali e sospesi di volta che eliminano le falene;
cena e chiacchiere;
canzoni e chitarre presso il fuoco;
nanna in tenda e sacco a pelo con sottofondo del suono dell'acqua;
lite mattutina e percosse al primo che si alza e sveglia gli altri di conseguenza;
ripetizione ad oltranza dal principio.

VARIANTI:
Uso di acqua calda per lavarsi (il fuoco è sempre acceso).
Tragica breve puntata in paese per provviste.
Tremendi scherzi ai novizi fifoni e poco pratici di campeggio selvatico.
Gite in auto per visitare luoghi di incomprensibile interesse turistico.

REATI PUNIBILI PER...

IMPICCAGIONE:
Insistere nel voler convincere altri a fare o non fare qualcosa.
Fare o non fare qualcosa che comporti per altri la necessità di adeguarsi spiacevolmente.

GOGNA e SUCCESSIVO ROGO:
Gettare cicche di sigaretta o altro segno umano sui sacri luoghi del soggiorno in modo visibile.


COSTO (oltre quanto speso per provviste personali e spostamenti):
€ zero,00

Ultima modifica di Mistico : 25-03-2005 alle ore 11.58.35.
Mistico is offline  
Vecchio 25-03-2005, 12.18.41   #8
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Re: Proposta per coraggiosi...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
15 giorni di neolitico alla fine di luglio nei boschi montani, a ricaricare le batterie.

PROGRAMMA:

Mattino:

Passeggiata solitaria (WC);
discesa al torrente Stura di Ala (limpidissimo e freddo da crepare) per lavarsi;
colazione calda preparata sul fuoco appena riavviato;
ozio contemplativo;
passeggiata contemplativa seguita da secondo ozio carismatico;
ritorno contemplativo alla base;
pranzo;
terzo ozio meditativo sull'amaca;
quarto ozio mistico non più sull'amaca;
(tramonto)
accensione dei lumini ad olio di colza perimetrali e sospesi di volta che eliminano le falene;
cena e chiacchiere;
canzoni e chitarre presso il fuoco;
nanna in tenda e sacco a pelo con sottofondo del suono dell'acqua;
lite mattutina e percosse al primo che si alza e sveglia gli altri di conseguenza;
ripetizione ad oltranza dal principio.

VARIANTI:
Uso di acqua calda per lavarsi (il fuoco è sempre acceso).
Tragica breve puntata in paese per provviste.
Tremendi scherzi ai novizi fifoni e poco pratici di campeggio selvatico.
Gite in auto per visitare luoghi di incomprensibile interesse turistico.

REATI PUNIBILI PER...

IMPICCAGIONE:
Insistere nel voler convincere altri a fare o non fare qualcosa.
Fare o non fare qualcosa che comporti per altri la necessità di adeguarsi spiacevolmente.

GOGNA e SUCCESSIVO ROGO:
Gettare cicche di sigaretta o altro segno umano sui sacri luoghi del soggiorno in modo visibile.


COSTO (oltre quanto speso per provviste personali e spostamenti):
€ zero,00


Meno male che non ci sono sedia elttrica, iniezione letale e camera a gas roba americana, insomma.

Passando dal faceto al (quasi) serio. Peccato che io debba predisporre il piano ferie con un consistente anticipo. Fai conto che un mese fa abbiamo programmato le ferie da luglio a ottobre. Le belle iniziative si scoprono sempre tardi.

Piuttosto.... come siamo messi per chi ha difficoltà motorie? Ci sono barriere? sono consistenti? Grazie.
Mr. Bean is offline  
Vecchio 25-03-2005, 12.34.20   #9
Mistico
Utente bannato
 
Data registrazione: 05-11-2002
Messaggi: 1,879
Sfortunatamente si.

I posti incontaminati dall'uomo sono rimasti pochi e per ovvie ragioni sono quelli meno accessibili. Gli altri sono stati già cementificati.

Il posto di cui parlo ha una stretta discesa ripida, lunga una trentina di metri appena, che non è facilissima da percorrere. Per raggiungere il torrente c'è da scavalcare un dislivello di circa due metri un po' a scaletta. La natura non guarda in faccia a nessuno, ma le persone si e con un po' di aiuto tutto si può fare.
Una volta giunti sul luogo, la piazzola è ben inpianata e comoda e può ospitare tre tende da quatto posti e c'è molto spazio per muoversi in giro, il fuoco si accende al lato contro una parete di roccia quasi vericale... una specie di caminetto. Le auto le lasciamo posteggiate ben nascoste nella piazzola a monte della discesa ripida e sono usate come armadi e dispensa.

Ultima modifica di Mistico : 25-03-2005 alle ore 12.43.59.
Mistico is offline  
Vecchio 25-03-2005, 14.52.39   #10
freedom
Moderatore
 
L'avatar di freedom
 
Data registrazione: 16-10-2003
Messaggi: 1,503
Re: Proposta per coraggiosi...

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mistico
15 giorni di neolitico alla fine di luglio nei boschi montani, a ricaricare le batterie.

PROGRAMMA:

Mattino:

Passeggiata solitaria (WC);
discesa al torrente Stura di Ala (limpidissimo e freddo da crepare) per lavarsi;
colazione calda preparata sul fuoco appena riavviato;
ozio contemplativo;
passeggiata contemplativa seguita da secondo ozio carismatico;
ritorno contemplativo alla base;
pranzo;
terzo ozio meditativo sull'amaca;
quarto ozio mistico non più sull'amaca;
(tramonto)
accensione dei lumini ad olio di colza perimetrali e sospesi di volta che eliminano le falene;
cena e chiacchiere;
canzoni e chitarre presso il fuoco;
nanna in tenda e sacco a pelo con sottofondo del suono dell'acqua;
lite mattutina e percosse al primo che si alza e sveglia gli altri di conseguenza;
ripetizione ad oltranza dal principio.

VARIANTI:
Uso di acqua calda per lavarsi (il fuoco è sempre acceso).
Tragica breve puntata in paese per provviste.
Tremendi scherzi ai novizi fifoni e poco pratici di campeggio selvatico.
Gite in auto per visitare luoghi di incomprensibile interesse turistico.

REATI PUNIBILI PER...

IMPICCAGIONE:
Insistere nel voler convincere altri a fare o non fare qualcosa.
Fare o non fare qualcosa che comporti per altri la necessità di adeguarsi spiacevolmente.

GOGNA e SUCCESSIVO ROGO:
Gettare cicche di sigaretta o altro segno umano sui sacri luoghi del soggiorno in modo visibile.


COSTO (oltre quanto speso per provviste personali e spostamenti):
€ zero,00

Siccome se tutto va bene ad Ottobre nascerà er secondogenito/a c'è anche caso che, quella santa (satan) donna di mia moglie, me lasci scappà per un paio de settimane.

Nella favorevole ipotesi verrei a cavallo del mio destriero: transalp rosso fuoco.

Lo spero, lo spero davvero.

Ciao e grazie, grazie di cuore per l'invito.
freedom is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it