Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 24-03-2005, 23.08.36   #1
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Chi uccise Cristo? (inattendibilità storica dei Vangeli).

E’ bello conoscere le verità storiche anche per capire in cosa abbiamo creduto e stiamo credendo e su cosa abbiamo fondato le nostre vite. I dati storici dunque sono questi……..

Diversi studiosi tra cui lo storico della chiesa H. Lietzmann, G. Omodeo, J. Salvador, sostengono che tutta l’esposizione dei vangeli sinottici del dibattito davanti al Sinedrio è falsa e che Gesù è stato condannato soltanto dai romani.
Altri tra cui A. Loisy, O. Cullman, M. Goguel, sono disposti a concedere che il Sinedrio abbia tenuto una consultazione ufficiosa, un semplice interrogatorio destinato a fornire le prove per accusare Gesù alle autorità romane uniche competenti a condannarlo. I tradizionalisti, Ricciotti, Tondelli, etc invece attribuiscono all’interrogatorio davanti al Sinedrio il valore di un vero e proprio processo necessitante solo più della ratifica romana.

Anche se così fosse, la procedura seguita, secondo quanto riferiscono i Vangeli, sarebbe stata del tutto irregolare. Il Sinedrio, (in ebraico Sanhedrin), presieduto dal Sommo Sacerdote col titolo di nasi (principe) e composto da settantun membri, scelti tra le famiglie sacerdotali e tra quelle più cospicue per censo, purità di razza, teneva le adunanze in un locale del tempio detto Gazith, presso l’Attrio degli Israeliti.
Ma le sedute potevano avere luogo soltanto dall’olocausto perenne del mattino (circa le ore 9) all’olocausto perenne della sera (ore 16). Tra l’interrogatori e la sentenza doveva poi passare un intervallo di ventiquattro ore.
Questa era la procedura prima dell’occupazione romana, e che comunque, stando al racconto dei Vangeli, non venne rispettata nel processo a Gesù. Per di più il Sinedrio non teneva mai riunioni i sabato o nei giorni festivi, e tanto meno a Pasqua.
Un acuto esame dell’illustre professor N. Jaeger rileva i numerosi vizi procedurali del processo, secondo il diritto ebraico: Udienza tenuta in ore notturne, votazione immediata della sentenza, difetto di almeno due testimoni perfettamente concordi, valore attribuito arbitrariamente a dichiarazioni dell’imputato provocate ad arte dal giudice etc.

Infatti i Vangeli riferiscono che il processo fu tenuto subito dopo l’arresto, cioè al massimo alle ore 3 o 4 del mattino del 15 Nisan, (Luca lo fa ripetere qualche ora più tardi) e per di più in casa del Sommo Sacerdote e non nella sede legale delle riunioni. Anzi gli evangelisti non sono nemmeno d’accordo sul nome del Sommo Sacerdote: Marco e Luca non lo nominano, Matteo dice che era Caifa (in realtà Caiafa) e ciò corrisponde al vero, mentre Giovanni fa il nome di Hanna (in realtà Hanan), il quale era scaduto di carica da almeno 15 anni.
Gli armonisti cattolici cercano di conciliare queste notizie discordanti e di rendere meno palesi le illegalità del processo supponendo: prima un breve interrogatorio notturno in casa di Hanan ex Sommo Sacerdote, poi il processo regolare al mattino da parte del Sinedrio presieduto da Caifa.
Ma probabilmente l’episodio notturno è stato inserito soltanto per riempire la lacuna della notte stessa – le poche ore dalle 3 alle 9 – che Gesù avrà passato sotto buona scorta di guardie.


Sulla condanna…..

................Pilato, vedendo che non riusciva a nulla, si fece allora portare un catino pieno d’acqua e si lavò le mani in presenza della moltitudine, dicendo: “Io sono innocente del sangue di questo giusto: pensateci voi!”
Ancora una prova dell’inverosimiglianza di tutta la relazione del processo: non è possibile che il funzionario romano si sia rimesso al capriccio del popolino e che l’abbia addirittura lasciato libero di giustiziare il reo.
Il processo, se ebbe davvero luogo, fu celebrato esclusivamente dall’autorità romana, con l’imputazione a Gesù di agitatore politico o almeno di personaggio suscettibile di divenire pretesto ed occasione di qualche tumulto in città.
Pilato lo condannò in base alla – lex Julia majestatis – senza bisogno di giustificare agli occhi dei Giudei la sua decisione. La pena della crocifissione (prevista dal codice romano e non da quello ebraico) venne comminata con la sentenza rituale: - Condemno, ibis in crucem. Lictor, conliga manus. Verberetur! – (“Io ti condanno: andrai in croce. Littore, legagli le mani. Sia flagellato!”).




P.S. può essere che nella trascrizione abbia sbagliato qualche termine.
VanLag is offline  
Vecchio 25-03-2005, 02.47.51   #2
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Re: Chi uccise Cristo? (inattendibilità storica dei Vangeli).

Gollum !

Scusa.. ma ho appena 'risposto' a Mistico sul 'percorrere il Sentiero & C'.. Ed effettivamente avendo tu posto la questione dal punto di <vista> ( )della reale 'attendibilità' della risposta.. Attendibile lo sono stata



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 26-03-2005, 13.20.58   #3
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Rispondo a Van Lag.

Augh !
nessuno ha ucciso Cristo per il semplice fatto che non è mai esistito.Ma il Vangelo ha un significato ben preciso.spiega come i farisei uccidono il saggio.Come i cattolici uccidono Giordano Bruno o Savonarola ecc.I Vangeli ti mettono in guardia e ti dicono:non essere così stupido da fare il martire!!
Se vuoi leggere la dimostrazione incontrovertibile che Gesù non è mai esistito clicca:

www.luigicascioli.it

oppure cerca il nome"Abelard Reuchlin"(nei siti in Inglese).

Augh !

Kantai.
kantaishi is offline  
Vecchio 26-03-2005, 13.31.29   #4
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
Re: Rispondo a Van Lag.

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
Augh !
nessuno ha ucciso Cristo per il semplice fatto che non è mai esistito.Ma il Vangelo ha un significato ben preciso.spiega come i farisei uccidono il saggio.Come i cattolici uccidono Giordano Bruno o Savonarola ecc.I Vangeli ti mettono in guardia e ti dicono:non essere così stupido da fare il martire!!
Se vuoi leggere la dimostrazione incontrovertibile che Gesù non è mai esistito clicca:

www.luigicascioli.it

oppure cerca il nome"Abelard Reuchlin"(nei siti in Inglese).

Augh !

Kantai.

Cosa ti fa pensare che Gesù non sia mai esistito. C'è un libro che narra una versione diversa sulla morte di Gesù. Pare che non sia morto sulla croce. Il libro (di cui darò più avanti titolo ed autore - lo debbo cercare....) racconta che Gesù fu deposto dalla croce, che effettivamente fu "trafugato" dai suoi amici, portato in un posto sicuro, curato. E poi partirono per andare in India, dove Gesù morì in età avanzata (90 anni o giù di lì).
A volte penso che il terzo segreto di Fatima verta proprio su questo insignificante particolare...
Gesù è esistito ma forse non è mai morto in croce? Forse....
Mr. Bean is offline  
Vecchio 26-03-2005, 13.39.10   #5
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Rispondo a Mr Bean.

Salve,
Gesù Cristo non si chiamava così.Si chiamava Giovanni di Gamala.
Ma il discorso è lungo almeno 70 pagine di Internet.
Per questo ti ho rimandato ai link.

Sayonara.

Kantai Daishi.
kantaishi is offline  
Vecchio 26-03-2005, 17.50.25   #6
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: Rispondo a Mr Bean.

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
Salve,
Gesù Cristo non si chiamava così.Si chiamava Giovanni di Gamala.
Non è che ti confondi con l'apocrifo in lingua etiopica detto Vangelo di Gamaliele, scoperto recentemente da uno studioso dell'università di friburgo cioè il padre Van den Oudenrijn?

O magari le due cose sono legate..... mi fa pensare l'analogia che dici che avrebbe avuto il nome di Gesù Cristo cioè Gamala ed il nome con cui è chiamato quel Vangelo cioè Gamaliele.

Dai.... non fare l'esoterico e dai qualche coordinata per la tua affermazione.


Ultima modifica di VanLag : 26-03-2005 alle ore 18.06.22.
VanLag is offline  
Vecchio 26-03-2005, 18.05.06   #7
VanLag
Ospite abituale
 
L'avatar di VanLag
 
Data registrazione: 08-04-2002
Messaggi: 2,959
Re: Rispondo a Van Lag.

Citazione:
Messaggio originale inviato da kantaishi
Augh !

nessuno ha ucciso Cristo per il semplice fatto che non è mai esistito.
Se vuoi leggere la dimostrazione incontrovertibile che Gesù non è mai esistito clicca:

www.luigicascioli.it

Augh !
Ma quel libro di Calcioli è così discusso….. non riesco a capire se è attendibile o no. Qual’è la tua opinione spassionata?
Poi perché a tutti dici Om Shanti ed a me Augh? Forse per l’icona che sembra un pellerossa? Guarda che sono un vecchio appassionato di induismo….. Pensa che sono promotore di tre serate con le proiezioni della versione integrale del Mahabarata.

Augh a te
VanLag is offline  
Vecchio 31-03-2005, 12.26.28   #8
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
certe cose la cacci dalla porta e rientrano dalla finestra

ecco un altro po' d discussioni su cascioli, sempre a seguito d sue e.mail ke girano

http://digiland.libero.it/forum/view...f lat&start=0

ancora nn l'ho letta tutta
La_viandante is offline  
Vecchio 31-03-2005, 19.02.17   #9
kantaishi
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2004
Messaggi: 1,885
Per van Lag.

Gloria al Grande Spirito Wakan Tangka,
ma,se ti piace l'Induismo,una religione vera,razionale,per gente sana di mente,che te ne frega di Gesù e la sua banda di mafiosi?
Se vogliamo fare una proporzione scriviamo:

Mahabarata:bibbia=dialoghi di Platone:giornalini di Paperino.

E allora?Che te ne fai della Bibbia?
Che te ne fai dei giornalini di Paperino? Non è meglio la Bhagavad Gita? Non è meglio il Vivekachudamani di Samkara?
Non è meglio"Oltre la danza di Shiva"di Gaudapàda?

Cerca di capire come sei condizionato dalla religione della Nazione in cui vivi. Come tutti del resto....
Pensaci su e poi,con un atto di coraggio spirituale ,butta via bibbie e Vangeli e dì"SI'"a Samkara che è il vero maestro,è Colui che ti porta all'illuminazione senza nessun dubbio di sorta.
O,al limite,di:"Sì"a Krishna,perchè Lui non ti imbroglia!!
Non esiste una sola riga della Bhagavad Gita che non sia autentica o che non sia utile.
Certamente esistono diverse traduzioni in Italiano ma la sostanza è chiara e semplice.
Ti rendo noto,nel caso non lo sapessi,che abbiamo proprio in Italia il vero maestro dell'Induismo.
Chi è? Ha scelto l'anonimato e si fa chiamare Raphael.

Gruppo Raphael-Asram Vidya,via Azone 20
00165 Roma.

Hare Krishna!

Kantaishi.
kantaishi is offline  
Vecchio 01-04-2005, 10.21.38   #10
La_viandante
stella danzante
 
L'avatar di La_viandante
 
Data registrazione: 05-08-2004
Messaggi: 1,751
Citazione:
Non esiste una sola riga della Bhagavad Gita che non sia autentica o che non sia utile.


la sto leggiukkiando da un po' perke' mi basta averla vicina perke' mi dia una strana serenita'.. ma a leggerla però... a cosa serve?
voglio dire.. c sono delle cose ke proprio nn mi piacciono.. come krsna ke dice ke nn si manifesta agli stolti
perke' e' razzista? a me sembra invece come la storia del re nudo.. come tutte le altre religioni, se nn hai il cuore semplice nn puoi capire, nn puoi vedere il vestito dell'imperatore
sempre il solito ricatto
ma... cosa c'e' di piu' puro di un cuore di uno stolto?

nn lo so ma ste religioni nn mi convinceranno mai
sono sempre troppo contro l'uomo e danno sempre troppo poco all'uomo
La_viandante is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it