Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 24-05-2006, 15.34.22   #1
z4nz4r0
weird dreams
 
L'avatar di z4nz4r0
 
Data registrazione: 22-05-2005
Messaggi: 483
sogno lucido

provaste esperienze del genere?

Cosa si può dire a riguardo?


Capita spesso (vicino al risveglio si può decidere se ricordare (traducendo i sentimenti e le immagini in linguaggio astratto) o continuare..) di stare a cavallo tra il sonno e la veglia (a meno che non ci sia da sbrigare "esterne" e impellenti faccende mattutine) e rendersi conto, nel sogno, che qualunque cosa si decida di fare non può arrecare alcun danno reale (se mi lancio da un precipizio so che tutt'al'più cambia il paesaggio, la definizione, lo stato di coscienza (di solito se è notte cado nel profondo, se è mattina mi sveglio)).

Così ho un certo controllo delle mie esperienze nel sogno e se penso lievemente ad un paesaggio, a dei particolari, ecco che mi ci ritrovo immerso: tutto compare vividamente, il pensiero astratto si concretizza nell'immagine suggerita.

Ma è uno stato evanescente, un delicato equilibrio:
da una parte c'è l'ambizione di controllare
il potere dell'immaginazione, dall'altra c'è bisogno dell'inganno*, della suggestione onirica, per non rompere l'incantesimo.

*della droga che il cervello si distribuisce solo quando rinuncia allo sforzo del controllo e della ragione.


raccontate, se talvolta (con sacrificio) avete optato di ricordare.
z4nz4r0 is offline  
Vecchio 24-05-2006, 17.41.50   #2
fallible
Ospite abituale
 
Data registrazione: 27-10-2004
Messaggi: 1,774
Help!

Ciao, non so nulla del sogno, ma da come descrivi il sogno mi sembra che tu sia parte attiva nel sogno, cioè tu non ti vedi, ci sei ; a me sembra di ricordare del mio sognare come un film dove "vedo" me che agisce, mi sembra di essere spettatore...è grave claudio
fallible is offline  
Vecchio 25-05-2006, 11.45.31   #3
Trixsy
Nuovo ospite
 
Data registrazione: 23-05-2006
Messaggi: 2
ciao
ho letto con molta attenzione la tua esperienza e devo dirti che anche a me capita spesso!
Credo che tramite i sogni ci si apre una porta che ci mette in contatto con "cose" a noi ignote...
Trixsy is offline  
Vecchio 25-05-2006, 11.49.12   #4
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
ignote?
direi di no...
rappresenta più o meno il tuo stato di coscienza e consapevolezza
parla tramite immagini (archetipiche a volte)
turaz is offline  
Vecchio 25-05-2006, 12.59.54   #5
akikài
Ospite
 
L'avatar di akikài
 
Data registrazione: 25-08-2005
Messaggi: 7
..
ma.. si parlava di sogno lucido, no?
è un argomento interessante assai.
ché sui sogni son stati versati fiumi d'inchiostro, e molti di questi fiumi penso che se non si fossero versati non sarebbe comparsa della gente a versare fiumi di lacrime..
vabè, ma è inutile piangere sull'inchiostro versato..
sui sogni lucidi invece si è detto e scritto molto meno. probabilmente perché creano qualche problema e qualche controsenso all'interno dello studio dei sogni, dunque è più comodo far finta di niente piuttosto che ragionarci sopra..
akikài is offline  
Vecchio 25-05-2006, 17.56.53   #6
klee
Ospite abituale
 
L'avatar di klee
 
Data registrazione: 04-01-2005
Messaggi: 0
Quando si sviluppa la chiarezza è molto facile avere particolari manifestazioni durante il sogno, come per esempio scoprire qualcosa riguardante il futuro.

I sogni di chiarezza sono legati alla nostra saggezza innata, ai semi karmici che abbiamo prodotto attraverso l’esperienza della meditazione e alle azioni positive svolte anche nella nostra attività quotidiana. Vi sono altri sogni legati alla chiarezza nei quali è possibile fare molte cose, come studiare, leggere, o apprendere. Una persona che riceve una “trasmissione”, anche se in quel momento non ha la capacità di comprendere, in futuro prima o poi scoprirà il significato dell’insegnamento


I sogni, in conclusione, sono parte della nostra vita. Nella vita abbiamo il giorno e la notte. Di notte abbiamo confusione nei sogni; di giorno abbiamo confusione nella mente; giudichiamo, pensiamo, creiamo tante cose. Mantenere la consapevolezza nello stato del sogno, significa continuare la stessa presenza che abbiamo durante il giorno, e, con la pratica, farla progredire.

Ritornerà così ad essere unica la relazione originaria all'interno dell'individuo, o lo stato della relazione fra il maschile e il femminile, soggetto e oggetto, luce e ombra, verità e amore.

Ultima modifica di klee : 25-05-2006 alle ore 17.58.24.
klee is offline  
Vecchio 25-05-2006, 18.36.02   #7
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
non sono completamente d'accordo.
ci sono persone che vivono durante la veglia in maniera "dormiente" e poco chiara e che cmq fanno sogni premonitori notturni in maniera costante.
occorre a mio parere distinguere tra chi ha questa "dote" per retaggio di vite precedenti (per chi ci crede) o per "dote naturale" (per gli altri) e che non la "sviluppa" in questa vita e chi questa dote (latente) la sviluppa tramite le cose che hai citato
sul resto che hai detto sono concorde (come già scritto nel post di fmoo1949) che in sostanza dice quello che dici tu

Ultima modifica di turaz : 25-05-2006 alle ore 18.38.10.
turaz is offline  
Vecchio 25-05-2006, 22.55.00   #8
Mary
Ospite abituale
 
Data registrazione: 02-04-2002
Messaggi: 2,624
C'è molto da dire sui sogni, è chiaro. Ma in questo caso stiamo parlando dei sogni lucidi, che hanno determinate caratteristiche.

Vi descrivo le mie. Ad un tratto ti rendi conto che stai sognando. Ne sei pienamente e totalmente consapevole. I sensi tutti sono allo stato di massima sensibilità, molto di più di quando si ritrovano in quella che si definisce realtà. Dalla vista all'udito, dal tatto all'olfatto e al gusto.

La piena consapevolezza non mi porta a "manipolare" il sogno che resta libero nel proprio svolgimento scenografico. Posso solo decidere di aprire una porta, andare a destra o a sinistra. Muovermi insomma come se fossi in un luogo sconosciuto da esplorare. Non so come svegliarmi, ma so che prima o poi mi accadrà.

Aggiungo solo che quella che viene defintà realtà impallidisce miseramente al confronto di questi sogni.

E' un mondo straordinario che non tutti riescono a ricordare al risveglio. Io sono tra i fortunati che vivono due vite parallele: in questo mondo ed in quello che non so dove sia.

Ciao
mary
Mary is offline  
Vecchio 26-05-2006, 07.17.02   #9
gyta
______
 
L'avatar di gyta
 
Data registrazione: 02-02-2003
Messaggi: 2,614
Citazione:
Messaggio originale inviato da klee
Ritornerà così ad essere unica la relazione originaria all'interno dell'individuo, o lo stato della relazione fra il maschile e il femminile, soggetto e oggetto, luce e ombra, verità e amore.

Si, lo credo, lo sento anch'io!

Ed integrerei questo con l'accenno fatto da Turaz
degno di nota a mio avviso:
Il sogno 'rappresenta il tuo stato di coscienza e consapevolezza attraverso immagini'

E' un grande aiuto ricordare il sogno, compiere quel delicato
sforzo di trascinare quell'atmosfera di altra entità in questa dimensione.. Occorre farlo con molta delicatezza affinché la razionalità non vada a spezzare le immagini della particolare "entità" del sogno. (i sensi così nel razionale scissi, nel sogno si compenetrano senza limitazione alcuna.. così diviene più complesso portare alla luce l'originalità del sogno se la si comprime attraverso le aspettative del reale dove i sensi in un certo senso avvengono a "settori", separatemente l'uno dall'altro).

Penso veramente che il sogno sia cartina al tornasole
della nostra realtà interiore.. e per questo molto utile a comprendere anche la via risolutiva ad alcune problematiche
magari ancora confuse nel cosiddetto "reale".



Gyta
gyta is offline  
Vecchio 26-05-2006, 09.12.45   #10
Yam
Sii cio' che Sei....
 
L'avatar di Yam
 
Data registrazione: 02-11-2004
Messaggi: 4,124
Ma quella vivida Chiarezza, quella Luce che illumina i sogni, che ne assume le infinite forme, siano esse contenuti dell'Anima (o inconscio) o espressioni Archetipiche dei Semi della Realta', cosa e', e cosa sono i colori, gli elementi......forse raggi di quella Luce, cristallizzazioni della Luce, avra' pure una Sorgente quella Luce, no?
Yam is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it