Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 04-07-2006, 10.25.51   #1
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
gli stimoli della crescita

provate a guardare quali messaggi hanno un grande seguito, vedrete che sono tutti quelli che contengono più o meno delle velate provocazioni (da non confondere provocazioni con offese), le offese casomai sono le nostre reazioni alle provocazioni.
Non vi viene da pensare che in realtà la provocazione sia lo stimolo più potente per stimolare la nostra riflessione, confermare con più forza il nostro credo o abbracciare qualche altra opportunità?

Ma vorrei fare una domanda, anzi quasi quasi la metto come sondaggio.

Se Dio vi dicesse che per essere accettati nel Suo regno bisogna accettare la soferenza voi sareste disposti a farlo
rezan is offline  
Vecchio 04-07-2006, 10.35.59   #2
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
la "provocazione" ha il "potere" di smuovere l'ego...
che poi quest'ego vada verso l'unione... o verso la divisione è scelta della persona...

ciao
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 10.52.36   #3
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Citazione:
Messaggio originale inviato da turaz
la "provocazione" ha il "potere" di smuovere l'ego...
che poi quest'ego vada verso l'unione... o verso la divisione è scelta della persona...

ciao

già Turaz, perfettamente d'accordo. Penso che tu non abbia difficoltà a concordare che un ego sonnacchioso, appisolato sulla poltrona della sue certezze sia pericoloso come una iena affamata.
"Sembra" che dorma! ma in realtà sta divorando ogni giorno la nostra divinità per soffiarle il potere.
rezan is offline  
Vecchio 04-07-2006, 10.55.58   #4
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
sicuramente...
è come il despota seduto sul trono che "gode" dei suoi fittizi averi... pronti a crollare ma che lui difende strenuamente
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.14.42   #5
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Re: gli stimoli della crescita

Citazione:

Se Dio vi dicesse che per essere accettati nel Suo regno bisogna accettare la sofferenza voi sareste disposti a farlo.

In realtà siamo noi che non accettiamo il "Suo regno" mettendo condizioni... aspettative, desideri... dettati da un senso dell'ego che non può che generare dolore e sofferenza, soprattutto psicologica.
Non vogliamo la sofferenza ma vogliamo tutto ciò che la provoca.
Quindi, disposti o non disposti, dobbiamo convivere con la sofferenza a meno che Comprendiamo le sue cause... e la trascendiamo, pur vivendolola eventualmente nel corpo, con una Vera Consapevolezza di noi stessi, del senso della vita... ma allora è tutta un'altra cosa: é sofferenza trasmutata in una "gioia" interiore che ti fa entrare, di fatto, spiritualmente, nel Suo regno già qui in terra.

Mirror is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.27.48   #6
rezan
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 21-05-2006
Messaggi: 211
Re: Re: gli stimoli della crescita

Citazione:
Messaggio originale inviato da Mirror
In realtà siamo noi che non accettiamo il "Suo regno" mettendo condizioni... aspettative, desideri... dettati da un senso dell'ego che non può che generare dolore e sofferenza, soprattutto psicologica.
Non vogliamo la sofferenza ma vogliamo tutto ciò che la provoca.
Quindi, disposti o non disposti, dobbiamo convivere con la sofferenza a meno che Comprendiamo le sue cause... e la trascendiamo, pur vivendolola eventualmente nel corpo, con una Vera Consapevolezza di noi stessi, del senso della vita... ma allora è tutta un'altra cosa: é sofferenza trasmutata in una "gioia" interiore che ti fa entrare, di fatto, spiritualmente, nel Suo regno già qui in terra.


ho cercato di fare un sondaggio ma forse ho sbagliato a premere qualche bottone.
mmm mirror! Questa è una risposta da persona evoluta. Sarei curioso di sapere quanti avrebbero risposto così.
rezan is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.30.04   #7
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
la croce...

simboleggia da una parte la "sofferenza" (dell'ego distorto) dall'altra la "grazia" (opportunità di connessione all'IO)

"ognuno prenda la sua croce e mi segua"...

ciao
turaz is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.40.21   #8
Mirror
Perfettamente imperfetto
 
L'avatar di Mirror
 
Data registrazione: 23-11-2003
Messaggi: 1,733
Caro Turaz...
pensa che accetto umanamente la sofferenza anche senza che "Qualcuno" mi garantisca l'entrata futura nel cosiddetto Suo Regno. Senza vanto... solo profonda Accettazione del Ciò che E'.
E la mia bella razione di sofferenza non mi è mancata... e probabilmente non mancherà ancora... mi aspetta anche la morte, oltretutto, da un momento all'altro, non si sa quando vuole venire a prenderti... come a tutti, naturalmente.
Così è la Vita... e dico Grazie di Esserci, del dono e opportunità che mi stata data... e in questo spirito vivo con gioia ogni momento che mi è concesso di godere di questo meraviglioso e avventuroso viaggio che è l'esperienza umana.
Nel frattempo però non dimentico un grande consiglio:"Costruite la vostra Casa sulla roccia!".


Ciao!

Ultima modifica di Mirror : 04-07-2006 alle ore 11.46.13.
Mirror is offline  
Vecchio 04-07-2006, 11.44.04   #9
turaz
Ospite abituale
 
Data registrazione: 24-11-2005
Messaggi: 3,250
esattamente...

un caro e affettuoso saluto

"the meaning of pain"

ciao
turaz is offline  
Vecchio 06-07-2006, 23.38.58   #10
atman
Ospite
 
Data registrazione: 01-07-2006
Messaggi: 21
Basterebbe essere completamente consapevoli che in ogni contesto della nostra vita a farci soffrire non sono mai gli altri o le circostanze ma la nostra REAZIONE al male.. Se evitiamo ogno forma di reazione il male diviene per noi irriconoscibile..
Il distacco è la migliore arma..
atman is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it