Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Spiritualità
Spiritualità - Religioni, misticismo, esoterismo, pratiche spirituali.
>>> Sezione attiva sul forum LOGOS: Tematiche Spirituali
Vecchio 05-12-2006, 22.43.17   #1
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Abbiamo perso lo scopo

Secondo me, rileggendo le cose scritte un po da tutti noi, noto con dispiacere, che ci e' in qualche modo sfuggito l'ultimo fine, anzi per dirla tutta il primo principio e l'ultimo fine che dovevamo raggiungere, la Carita' vicendevole.
Penso personalmente per l'esperienza che ne ho, che tutte queste discussioni intorno alla fede, portano inevitabilmente a discutere e ridiscutere senza piu' badare al rispetto degli altri.
Ovviamente, ognuno scrive e dice cose trite e ritrite, cose gia' viste e gia' sentite un po' ovunque.
Ognuno poi, vuole avere ragione e guai se cosi' non fosse!
Cioe' per dirla con parole mie: E' la solita giostra!
Io ad esempio sono Cattolico e magari il settanta per cento qui dentro non lo e', quindi mi chiedo: cosa abbiamo da condividere?
Niente! ecco perche' la giostra non finira' mai, perche' io difendero' fino alla morte la mia posizione e idem faranno gli altri.
Come si puo' discutere di fede, di Dio, se abbiamo visioni completamente opposte?
Allora credo che la cosa migliore e forse piu' simpatica da fare e' quella di cercare cio' che unisce e non quello che divide, del resto cosi dovrebbe essere.
massylety is offline  
Vecchio 06-12-2006, 07.23.00   #2
paperapersa
Ospite abituale
 
L'avatar di paperapersa
 
Data registrazione: 05-05-2004
Messaggi: 2,012
Riferimento: Abbiamo perso lo scopo

Citazione:
Originalmente inviato da massylety
Secondo me, rileggendo le cose scritte un po da tutti noi, noto con dispiacere, che ci e' in qualche modo sfuggito l'ultimo fine, anzi per dirla tutta il primo principio e l'ultimo fine che dovevamo raggiungere, la Carita' vicendevole.
Penso personalmente per l'esperienza che ne ho, che tutte queste discussioni intorno alla fede, portano inevitabilmente a discutere e ridiscutere senza piu' badare al rispetto degli altri.
Ovviamente, ognuno scrive e dice cose trite e ritrite, cose gia' viste e gia' sentite un po' ovunque.
Ognuno poi, vuole avere ragione e guai se cosi' non fosse!
Cioe' per dirla con parole mie: E' la solita giostra!
Io ad esempio sono Cattolico e magari il settanta per cento qui dentro non lo e', quindi mi chiedo: cosa abbiamo da condividere?
Niente! ecco perche' la giostra non finira' mai, perche' io difendero' fino alla morte la mia posizione e idem faranno gli altri.
Come si puo' discutere di fede, di Dio, se abbiamo visioni completamente opposte?
Allora credo che la cosa migliore e forse piu' simpatica da fare e' quella di cercare cio' che unisce e non quello che divide, del resto cosi dovrebbe essere.
Infatti solo se ci si separa dicendo io sono questo o quello
non si vede quanto di buono c'è nell'altro. Bravo sei arrivato ad una splendida consapevolezza.
Domenica ho fatto una salita ad un monte che sovrasta la mia città.
Da lì credimi anche le cose peggiori ( l'inquinamento, la spazzatura, lo scempio edilizio, il traffico e tutto il resto scomparivano in una visione superiore di bellezza da mozzare il fiato).
Ora, senza nulla togliere alla responsabilità individuale di fare della propria vita
un piccolo capolavoro, se Dio è al disopra di tutto ciò, non vedrà soltanto
i suoi personali capolavori? e cioè la perfezione dell'esistenza?
Oppure scenderà giù dai cieli immensi alla nostra piccolezza per
giudicare??????
La visione superiore è sempre amorevole e distaccata.
Prova anche tu ogni tanto a liberarti da questi schemi mentali
del giudizio e del peccato e a guardare dall'alto la bellezza della vita.,
senza giudicare nessuno.
paperapersa is offline  
Vecchio 06-12-2006, 10.46.51   #3
massylety
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 30-10-2006
Messaggi: 370
Riferimento: Abbiamo perso lo scopo

Citazione:
Originalmente inviato da paperapersa

Infatti solo se ci si separa dicendo io sono questo o quello
non si vede quanto di buono c'è nell'altro. Bravo sei arrivato ad una splendida consapevolezza.
Domenica ho fatto una salita ad un monte che sovrasta la mia città.
Da lì credimi anche le cose peggiori ( l'inquinamento, la spazzatura, lo scempio edilizio, il traffico e tutto il resto scomparivano in una visione superiore di bellezza da mozzare il fiato).
Ora, senza nulla togliere alla responsabilità individuale di fare della propria vita
un piccolo capolavoro, se Dio è al disopra di tutto ciò, non vedrà soltanto
i suoi personali capolavori? e cioè la perfezione dell'esistenza?
Oppure scenderà giù dai cieli immensi alla nostra piccolezza per
giudicare??????
La visione superiore è sempre amorevole e distaccata.
Prova anche tu ogni tanto a liberarti da questi schemi mentali
del giudizio e del peccato e a guardare dall'alto la bellezza della vita.,
senza giudicare nessuno.

Ma guarda che io sono liberissimo dagli schemi preimpostati, ragazzi forse non avete chiara una cosa pero', scusatemi se ve la sottolineo.
Non so' per quale motivo ridicolo si pensa che se uno crede in Dio, sia un mentecatto dagli schemi preimpostati o dalla mente ottusa dove vede solo miseria, morte e peccato.
Al contrario il Vero credente sa fare delle distinzioni che altri non potrebbero comunque fare.
E non certo per qualche merito nostro ma perche' Dio stesso ti illumina la mente offuscata da un milione di cose che gridano vendetta contro una fede, cioe' un dover seguire una certa vita,un certo modo di pensare.
Io la mente libera dal peccato ce l'ho, ma se dobbiamo sottolineare le Verita' dette da Cristo,allora e' ben diverso.
Io parlando con te,non e' che ti credo una peccatrice senza rimedio,al contrario, tu mi reputi magari un imbecille senza speranza!
Certo bisogna pero' saper fare delle differenze, certo che Dio giudichera' tutti e' scritto mille volte nella Bibbia, dovrei forse pensare di no,perche' salta fuori un freud che mi dice: ecco l'oppio dei popoli, la religione!
Oppure perche'un Dan Brown si inventa un romanzo sulle spalle dell'ignoranza della gente,che mi sottolinea la Chiesa ha mentito per millenni!
Brava sei andata in montagna e hai contemplato le meraviglie che ti circondavano, si ottimo , ma comunque negare che anche a Quattromila metri di altezza hanno trovato l'acqua inquinata,sarebbe negare l'evidenza..e' solo un ragionamento anche se vero..mi segui?
Poi non capisco quale visione superiore ci sia, all'infuori che Amare Dio e tentare di comportarsi come Lui ci chiede?

Poi io non giudico nessuno,lo ripeto da sempre, ognuno puo' credere in quello che piu' gli piace..altrimenti dalla giostra non scenderemmo mai!
massylety is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it