Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 03-02-2008, 16.44.58   #1
Knight Kenneth
Ospite
 
Data registrazione: 31-08-2007
Messaggi: 22
L'ultimo Antipapa

Un anonimo utente dell’enciclopedia on-line Wikipedia sotto la voce “Antipapa Benedetto XVI” ha realizzato una voce su un "Antipapa Benedetto XVI", ultimo rappresentante dell' "Obbedienza avignonese" (Cfr. Grande Scisma d'Occidente).
Qualcuno degli utenti del forum ne sa qualcosa in più, poiché la notizia ha una portata storica eccezionale.

Antipapa Benedetto XVI.
Jean Langlade (? - Abbazia di San Galgano, ca. 1499) sarebbe stato antipapa col nome di Benedetto XVI dal 1470 fino alla sua morte. La maggior parte degli storici lo ritiene un personaggio immaginario.
Biografia
Langlade sarebbe stato uno dei cardinali creati dall’antipapa Benedetto XIV, appartenente alla linea di pontefici che risalivano a Clemente VII ed a Benedetto XIII, i due antipapi che sono all’origine dello Scisma d'Occidente e che si trovavano al vertice di una piccolissima chiesa scismatica diffusa in alcune regioni del sud della Francia, in opposizione alla Chiesa Cattolica Romana.
Alla morte di Benedetto XV, avvenuta nel 1470, il Langlade sarebbe stato eletto dai suoi seguaci come suo successore assumendo il nome di Benedetto XVI. Non si hanno notizie sul suo pontificato. Sembra che sia morto nel 1499.
Recentemente sembra che siano venuti alla luce dei documenti di uno storico senese, che si sarebbe occupato di questo antipapa: secondo tali documenti Benedetto XVI, nel 1499 avrebbe deciso di sottomettersi a papa Alessandro VI, ma durante il viaggio verso Roma, sarebbe caduto ammalato nell’abbazia di San Galgano presso Siena dove avrebbe pronunciato la sua abiura nelle mani dell'abate Antonio Balestrari e sarebbe morto. Nella stessa abbazia si sarebbe conservata la sua tomba, che sembra recasse la seguente iscrizione:
« HIC JACET JOANNES GALLUS QUI RELICTO FUNESTO SCHISMATE ET PAPAE COGNOMINE IN HOC MONASTERIO OBIJT IN PACE »
« Qui giace il francese Jean che, abbandonato il funesto scisma ed il nome da papa, in questo monastero riposa in pace »
La tomba sembra sia stata visibile fino alla fine del XVIII secolo, quando sarebbe stata trasferita nella chiesa di San Sebastiano, nel vicino villaggio di Chiusdino. Durante l’occupazione francese, la tomba sarebbe stata violata ed i soldati avrebbero giocato a palla col teschio dell’antipapa.

Grazie dell'aiuto,
Knight Kenneth
Knight Kenneth is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it