Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 22-10-2003, 17.46.00   #1
Rositas
Ospite abituale
 
L'avatar di Rositas
 
Data registrazione: 19-10-2003
Messaggi: 47
Egitto...

E' da sempre che adoro l'Egitto a tal punto che forse mi sento a far parte di quel mondo tanto misterioso quanto affascinante...il mio desiderio? andarci e vedere e rivedere, contemplare e ammirarare, sentire gli odori di quella terra..gli odori di quel passato che non è passato ma continua ad essere vivo nel cuore di chi ci crede......cosa dire più con una parola si riassume tutto..EGITTO...


...e voi? ci credete?
Rositas is offline  
Vecchio 22-10-2003, 19.13.08   #2
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile Magia Pura

io è da tutta la vita
che mi porto dentro l'egitto
e la netta sensazione
d'esserci vissuto
al tempo dei faraoni
(di akhenaton in particolare)
così
non faccio che sognarlo
e seguirne scoperte e riscoperte
e riempire coi suoi simboli
tutto ciò che mi circonda
ho anche ankh
e l'occhio di horus
tatuati sulla pelle
ma non mi basta,non mi basta
dipingerlo nei miei quadri
o pelegrinare di museo in museo
prima o poi dovrò andarci
però a modo mio

Ecco, per farti capire
fino a che punto
sono preso da Nefertiti
allego ciò che ho scritto sul diario
l'anno scorso a venezia
dopo la mostra "I Faraoni"
. - . - . - . - . - . - . -
scivolavo confuso
in una folla che non distinguevo
a tratti
mi sembrava d'attraversare le pareti
di quel museo
Venezia per me
rimane sempre il sublime
ed ora che ci sono giunti i faraoni
davvero non c'è posto al mondo
dove preferirei andare
sabato,Palazzo Grassi,mattina presto
dopo una notte di autostrade,incidenti
e la Festa dell'Unità
più grande che abbia mai visto (Reggio Emilia)
eccomì lì
al cospetto della loro bellezza
incapace più di qualsiasi ragionamento
facendo sparire l'io
prostrandomi immensamente
per offrire meglio la testa
alle fauci spalancate
d'un leone monodimensionale
fluttuavo
come un dolce vuoto di coscienza
da una sala all'altra
ed avevo un triangolo sulla fronte
con raggi che scendevano al petto
entrandoci
non era paragonabile
a nessuna foto vista prima
la pienezza delle forme
scolpite nel granito dell'eternità
chiedevo perdono
quasi che avessero
violentato le loro tombe
solo perchè io potessi ubriacarmene
al costo di 9 euro appena
e segni e figure ed occhi
che dopo migliaia d'anni
continuano a guardare
e anelli,fermacapelli,pugnali e trecce
i miei svenimenti
e la mia nausea all'uscita
in mezzo ad un mare di cianfrusaglie
bigiotteria di plastica
venduta a prezzi esorbitanti,poi
ho camminato per tutta la giornata
perdendomi
perchè volevo perdermi
e facendomi fregare
perchè volevo farmi fregare
da due indiani
che m'hanno venduto
un topolino danzante per 3 euro
che poi a casa
non avrebbe danzato più
come non danzavano
le piccole seppie
che ragazzi crudeli
pescavano tra le gondole
e Nefertiti ,ovunque
bellissima dentro e fuori
in ogni figura di donna
Nefertiti 4 ever

wahankh .
Musica : Walk Like An Egyptian -gogo's-
dawoR(k) is offline  
Vecchio 26-10-2003, 09.44.44   #3
mk1987
Ospite
 
L'avatar di mk1987
 
Data registrazione: 12-11-2002
Messaggi: 28
Thumbs down

Anche io non adoro l'Egitto quanto voi... L'Egitto è un paese che, povero di risorse, non è riuscito a inserirsi pienamente nel mercato lobale... Ciò ha portato a un grande impoverimento della maggior parte della popolazione, che oggi vive in una città enorme come il Cairo.... Una conurbazione enorme, ricca in parte, povera da un'altra... Da una parte, biblioteche, musei, negozi, turismo, dall'altra, strade inondate dalla gente, vagabondi, venditori ambulanti, scippi, furti... Non mi riesco a capacitare di una cosa del genere... L'Egitto è stato un paese che non ha saputo utilizzare il proprio patrimonio storico per arricchie tutta la popolazione, ma l'ha usata per finanziare un'elitè di ricconi, che dominano il paese...
E' per questa ragione che l'Egitto non mi sembra uno stato in cui vivere, lì si può essere solo oppressi o oppressori, lì o vivi nello sfarzo o hai fame e non hai i soldi per comprarti un panino al crudo...
mk1987 is offline  
Vecchio 26-10-2003, 14.44.04   #4
Rositas
Ospite abituale
 
L'avatar di Rositas
 
Data registrazione: 19-10-2003
Messaggi: 47
Unhappy

E' vero, purtroppo adesso è così..a malincuore devo affermare che è vero..
L'Egitto, il grande Egitto non ha saputo rimanere tale perchè erano superbi del loro sapere. In fondo tutte le grandi cose hanno dell'amaro, del marcio.. ma se tu ami una cosa, se tu ci credi con tutte le tue forze fai passare anche quelle che ti danno dispiacere..
..è vero che forse è un pò brutto a dirsi ma nonostante questo io l'Egitto lo amo, anche con quel marcio che ci sta e c'è sempre stato intorno. Di certo non lo amo perchè ho letto la favoletta sui faraoni che erano ricchi ed erano sempre felici, o pechè Nefertiti era bellissima o qualsiasi altra regina a cui sono state dedicate favolette, lo so anche io che per costruire dei colossi del genere sono morti centinaia e centinaia di persone, lo so che tanti hanno sofferto, ma l'Egitto rimane l'Egitto ed io lo amo per i suoi misteri, e anche per le sofferenze perchè è soprattuto per esse che la storia è andata avanti.
Rositas is offline  
Vecchio 27-10-2003, 18.38.10   #5
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile eh no... (no,no,no)

Il Grande Egitto
è rimasto tale
proprio grazie all'eredità straordinaria
che ha saputo lasciarci
e non appartiene
allo stato egiziano moderno
nel cui contrasto stridente
tra ricchezza e povertà
c'è senza dubbio più nobiltà
di quanto ad esempio
non possa essere negli USA
o in altri grassi paesi occidentali
dove si continua a negare l'esistenza
di estese sacche di povertà estrema
in continua espansione
e poi
per costruire le piramidi
non sono stati usati gli schiavi
come per Roma
o le piantagioni di cotone
e le linee ferroviarie del Nuovo Mondo
ma contadini
a cui è stato dato un lavoro pagato
nei periodi in cui
sui campi non si lavorava
e che coi ricchi e bravi Faraoni
e la bella Nefertiti
condividevano un sogno
durato millenni
e (per quel che mi riguarda)
tuttora vivo e presente

Eterna Fedeltà wahankh .
dawoR(k) is offline  
Vecchio 29-10-2003, 18.25.27   #6
rain
Ospite abituale
 
L'avatar di rain
 
Data registrazione: 08-05-2003
Messaggi: 187
"Anch'io a guardarmi bene vivo da millenni
e vengo dritto dalla civiltà più alta dei Sumeri
dall'arte cuneiforme degli Scribi
e dormo spesso dentro un sacco a pelo
perché non voglio perdere i contatti con la terra.
La valle tra i due fiumi della Mesopotamia
che vide alle sue rive Isacco di Ninive.
Che cosa resterà di noi? Del transito terrestre?
Di tutte le impressioni che abbiamo in questa vita?"

"Mesopotamia" - Battiato
Ti abbraccio,
Rain

rain is offline  
Vecchio 07-11-2003, 18.15.36   #7
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile *** Neferneferuaten ***

Sognare e' Linfa
nei rami assetati del mio essere
scossi dal Turbine
spezzati dal Fulmine
Lei trabocca (lei,lei,lei:
la-bella-che-viene)
stillando perle ambrate
incolla note d'oro
sulle ferite delle mie mani
miele balsamico che lenisce il dolore
...sempre...
corrispondenza ancestrale

Se smettessi di sognare brucerei dentro
Lei supera tutte le dighe
Da sempre - - - *

wahankh .
dawoR(k) is offline  
Vecchio 28-11-2003, 15.59.53   #8
Rositas
Ospite abituale
 
L'avatar di Rositas
 
Data registrazione: 19-10-2003
Messaggi: 47
LA MORTE E' SOLO IL PRINCIPIO
(dal film "La Mummia")
Rositas is offline  
Vecchio 29-11-2003, 00.54.08   #9
Fragola
iscrizione annullata
 
L'avatar di Fragola
 
Data registrazione: 09-05-2002
Messaggi: 2,913
Citazione:
Messaggio originale inviato da mk1987
L'Egitto è stato un paese che non ha saputo utilizzare il proprio patrimonio storico per arricchie tutta la popolazione, ma l'ha usata per finanziare un'elitè di ricconi, che dominano il paese...
E' per questa ragione che l'Egitto non mi sembra uno stato in cui vivere, lì si può essere solo oppressi o oppressori, lì o vivi nello sfarzo o hai fame e non hai i soldi per comprarti un panino al crudo...

A parte il fatto che dubito che gli egiziani, che sono mussulmani, gradirebbero un panino al crudo... mi permetti di riscrivere la tua prima frase? Posso?

L'Italia è un paese che non ha saputo utilizzare il proprio patrimonio storico e naturale per arricchire tutta la popolazione, ma finanzia un'elitè di ricconi che dominano il paese...

Scusa, non c'entra niente con la discussione ma non ho saputo resistere alla tentazione, si adattava così bene!!

Grazie!!!!

Per Rositas, veramente non credo che dell'antico egitto sia rimasto qualcosa di vivo ma sinceramente non me ne sono mai occupata troppo.
E' passato così tanto tempo! e quella cultura si è stemperata in quelle che l'hanno seguita.
L'Egitto di oggi è un paese con molte bellezze e grandi ricchezze culturali ma non credo che ci sia una connessione con in mondo dei faraoni, non più di quanta che ne sia qui con gli antichi romani.
Però posso capirne il fascino.

ciao
Fragola is offline  
Vecchio 29-11-2003, 01.29.18   #10
Attilio
Ospite abituale
 
L'avatar di Attilio
 
Data registrazione: 07-08-2002
Messaggi: 375
Grande Fragola!
Attilio is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it