Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 16-03-2004, 09.57.26   #1
Kninos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-04-2003
Messaggi: 117
ebraismo e cattolicesimo

L'ebraismo, il cattolicesimo e l'islamismo sono solo religioni?
Il mondo è in subbuglio per un antagonismo tra uomini di diverse religioni?
Oppure il problema è più complesso.
Kninos is offline  
Vecchio 16-03-2004, 11.24.52   #2
pennac
supreme being :O)
 
Data registrazione: 24-11-2003
Messaggi: 279
ma no , io credo si tratti di mero interesse economico ... non si pone nemmeno l ' interessamento alla salvaguardia delle differenti culture , altrimenti non si spiegherebbero le comunità multietniche nate e cresciute in simil-pace fino ad ora ... se non fosse mai stata eseguita alcuna invasione il mondo sarebbe tanto più rilassato
pennac is offline  
Vecchio 16-03-2004, 22.38.19   #3
dana
Ospite abituale
 
L'avatar di dana
 
Data registrazione: 18-10-2003
Messaggi: 0
Come ben ha detto Pennac, il mondo è in subbuglio per motivi economici e di potere, è uno scontro per avere il controllo del mondo e delle sue risorse (sembra Risiko...).

La religione è solo il pretesto per amalgamare e tenere unite sotto la stessa bandiera popoli diversi: ci sono anche i musulmani moderati, non tutti nel mondo islamico sono estremisti fanatici....

C'erano paesi dove le varie etnie religiose convivevano pacificamente, credo che ora questo sia sempre più difficile ovunque: penso ai vari paesi africani, dove vivevano cristiani, musulmani e animisti. Mi pare che ora stiano sempre più islamizzandosi, applicano la sharia come legge di stato (vedi la Nigeria, ad esempio).

Personalmente apprezzo molto quando vedo vari capi religiosi pregare insieme per la pace (mi pare l'abbiano fatto ad Assisi).

ciao
dana is offline  
Vecchio 22-04-2004, 10.04.47   #4
hazrael
Ospite
 
Data registrazione: 20-04-2004
Messaggi: 39
a mio parere ....

Bisogna innanzitutto considerare cosa sono le religioni, come sono nate e quali bisogni soddisfano.

iniziando dalla fine:

1)soddisfano la necessita di dare spiagazioni su cose che ci sono ignote

2)sono nate nel momento in cui un uomo ( migliaia di anni fa ) capì che poteva vivere meglio degli altri dando spiagazione ai loro quesiti inventandosi una serie di p******e

3)prendendo in considerazione le prime due risposte, le religioni sono mezzi per gestire il potere sui popoli, renderli schiavi di superstizioni ed assoggetarli ai loro voleri.

a queste conclusioni era arrivato Carletto quando sosteneva che le religioni sono l'oppio dei popoli

ciao
hazrael is offline  
Vecchio 26-04-2004, 00.28.06   #5
innominato
Ospite abituale
 
Data registrazione: 17-04-2004
Messaggi: 63
Durkheim sosteneva che le religioni trovassero spiegazione nell'esaltazione dell'individuo nel momento della cerimonia ,ovvero nel momento in cui questi usciva dalla quotidianità della sua esistenza e percepiva il senso di dipendenza da qualcosa di superiore alle molteplici realtà individuali.
Trovo molto interessante questa teoria, in quanto esprime tutto il bisogno che l'uomo ha di percepire qualcosa di superiore, da cui dipendere, qualcosa da adorare che "educhi" le condotte individuali ,che favorisca la nascita di una cosmologia, di una visione e di una spiegazione del mondo in cui si è trovato, volente o nolente, a vivere.
é poi indubbio che nella società odierna, dove l'uomo ha più che mai un estremo bisogno di sentirsi parte di un gruppo che condivida uno stesso ambito valoriale, le credenze religiose siano giunte a ricoprire un ruolo fondamentale nell'orientare e manipolare le "greggi", anche conducendole ad atti estremi quanto assurdi, ed abbiano a tale scopo sostituito (o coadiuvato?) quello che è stato, ed è, il ruolo della nazione in senso geografico: far sentire una collettività come un "gruppo", il cui elemento fondamentale è la condivisione dei medesimi ideali,dei medesimi valori.
Un processo che può condurre gli individui al puro delirio dei fondamentalismi.
innominato is offline  
Vecchio 27-04-2004, 13.42.59   #6
dawoR(k)
Utente bannato
 
Data registrazione: 15-05-2003
Messaggi: 876
Smile sì ma...

uno Spirito Libero
se ne frega
e volerà per sempre libero
sopra le stupide greggi
anche se il suo cielo
dovesse essere "l'ultimo"

RICORDATI DI VIVERE !

wahankh .
dawoR(k) is offline  
Vecchio 20-05-2004, 21.58.35   #7
Kninos
Ospite abituale
 
Data registrazione: 25-04-2003
Messaggi: 117
va bene

E' una risposta che va bene per chi vive in un'isola deserta come Robinson Crusoe, non per chi vive in un sistema sociale, nel quale bisogna "convivere".
Kninos is offline  
Vecchio 24-06-2004, 05.07.11   #8
shakespeare
Utente bannato
 
Data registrazione: 17-06-2004
Messaggi: 421
Allah akbar!
shakespeare is offline  
Vecchio 24-06-2004, 08.41.48   #9
neman1
Ospite abituale
 
L'avatar di neman1
 
Data registrazione: 24-04-2004
Messaggi: 839
Vi svelo un paio di "segreti" (???) avendo convissuto abbastanza a lungo con dei musulmani praticanti ed ex facchiri (occultisti) , per poter dire che li conosco bene. Posso dire che non hanno assolutamente niente a che fare con il fanatismo religioso a cui si pensa generalmente sentendo dell'Islam. Quelli sono casi eccezionali di individui malandati anche per i musulmani stessi. Tutte le religioni sono materia pericolosissima da studiare, dato che ci si puo deviare. Essendo stato ospite per mesi da uno di loro ho partecipato anche alle loro pratiche per due motivi: Rispetto per l'ospitalita' offerta e curiosita'. Ramadan, la preghiera, lettura del Corano e sermoni vari oltre alle infinite partite a scacchi. L'islam e' una via estremamente logica, induce i loro fedeli alla disciplina e potenziamento dell'intelletto. A differenza dal cristianesimo che pone l'enfasi sopratutto sull emotivita' (colpa ed amore, percepire-credere piu che ricercare-dimostrare, per es.) Difatti, quando si legge il corano si troveranno tanti esempi di spartizione dei beni, pensieri e ragionamenti logici etc. La disciplina deriva anche dalla frequenza giornaliera di scendere nel Namai, volti verso la mecca, e questo sarebbe la loro preghiera. Ha una funzione pretamente salutare, perche va a distendere i muscoli e sistema nervoso lungo la colonna vertebrale oltre a mantenere la circolazione del sangue in salute. Quando uno si mantiene in salute e' anche piu grato verso la vita e Dio.... e' cosi semplice, no? E quando uno disciplina se stesso, trova piu facile svolgere i compiti quotidiani. Ha anche una funzione simbolica, cioe' toccare con la fronte la terra in segno della unione tra cielo e terra, il prostrarsi di fronte a Dio toccando i suoi piedi nel segno di umilta', devozione e collegamento alle sue radici. Qui non vorrei allargrmi troppo sulle percezioni energentiche, gravita' e co.. basta gia' sapere che e' un esercizio per sviluppare l'umilta'. Ma queste cose (discipline esercizi) sono esistenti anche nel cristianesimo come i vari conteggi numerici descritti nel vecchio testamento. Esercizi per la mente, ragazzi...... Idem in altre vie orientali. Nel cristianesimo per esempio ci si dovrebbe scendere in ginocchio, per due motivi: rafforzarli e sciogliere o decongestionare i muscoli anteriori oltre ai simbolismi attribuiti. E il classico di tutti: il canto cristiano creato appositamnete per suscitare un senso di celestialita' all'animo. Queste cose le ho appreso praticando....quindi confermo sia una via che l'alta: Sono benefiche e nel massimo rispetto reciproco.
Allah, come viene chiamato loro Dio ( allah akbar= Allah il piu grande) non e' altro che un suono cui vibrazione mantiene in salute la gola e corde vocali. Deriva dal mantra sanscrito Aham-sho che sta per: Io sono questo. Concentrandosi sul pronunciamento ripetuto avviene una purificazione interiore perche il suono va a riscaldare l'aria che si inspira ed espira producendo piu ossido carbonico ( correggetemi se ho sbagliato il termine). Guarda caso anche nello Yoga datato 5000 a.c. che e' una scienza del corpo, esiste questo esercizio, e guarda caso secondo la filosofia Yogica il centro della purezza sta proprio nella gola. Ecco a voi un metodo, esercizio di concentrazione....Poi, tutta la lingua araba gira intorno al mantenimento salutare della gola per via di questo meccanismo (segreto????). Viceversa, potete notare che l'italiano e' una delle lingue che contiene piu vocali in assoluto. Anche la vibrazione delle vocali corrispondono a determinate funzioni del corpo. Ve ne potrei parlare e parlare di queste cose a cui ho dedicato tutta la mia vita....vi chiederete probabilmente: che c'entra con il argomento di questo topic? Niente, un invito a vedere "le religioni" anche da questo punto di vista: Mens sana in corpore sano. Piu salute, piu amore, piu gratitudine e meno guerre tra cui quelle interiori.
Purtroppo confemo: esiste la debolezza umana: la sete per il potere, la sete del volere di piu...e li subentrano Bush e l'amichetto Bin Laden o Sadam: Contese infantili di potere e protagonismo da parte di spiriti immaturi. Non la si puo considerare in nessun modo una guerra santa, questa. Quindi le religioni non c'entrano...ma sono un buon pretesto per continuarla. Ciao e scusate di nuovo per questo msg strano

Ultima modifica di neman1 : 24-06-2004 alle ore 08.52.18.
neman1 is offline  
Vecchio 26-06-2004, 15.41.43   #10
pisquo85
Ospite abituale
 
L'avatar di pisquo85
 
Data registrazione: 21-06-2004
Messaggi: 167
ehm...

"sono nate nel momento in cui un uomo ( migliaia di anni fa ) capì che poteva vivere meglio degli altri dando spiagazione ai loro quesiti inventandosi una serie di p******e"
puoi dimostrare che sono nate in quel momento, ma non che sono nate per quello...è solo un fatto di FEDE.
pisquo85 is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it