Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 06-08-2005, 14.36.00   #1
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
Roma indoeuropea?

"Nonostante le proteste del buon Sergi alla fine del secolo («i veri Italici sono gli indigeni neolitici mediterranei»), la più recente antropologia ha riconosciuto la connessione tra i linguaggi italici e il tipo xantocroico (dal greco xanthòs = biondo e chròes = colorazione). Già il Livi, il medico militare che eseguì i primi rilievi antropologici in Italia sulle classi 1867-70, aveva notato due zone di biondismo, una nell'Italia settentrionale (in particolare nella Lombardia occidentale), che egli metteva in relazione con la migrazione longobarda, l'altra più tenue, lungo l'arco dell'Appennino, riconducibile alle più antiche migrazioni italiche."
(Adriano Romualdi).

Caro Titor John,

approfitto della tua competenza per porti il quesito:
... non ti sembra un po' poco per affermare l'origine indoeuropea del popolo romano?
oizirbaf is offline  
Vecchio 07-08-2005, 18.39.21   #2
Titor John
Ospite abituale
 
L'avatar di Titor John
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 21
Ti ringrazio ma............non sono assolutamente un competente!!!
Per carita',ho una marea di lacune!


Beh!La storia della fondazione di Roma, rimane, tuttora,piuttosto nebulosa,a parte certi racconti semileggendari.
Sembra certo che sia nata dall'unione di piu' villaggi,edificati sui colli a ridosso del Tevere.La popolazione che li abitava era prevalentemente di ceppo latino,e in base alle ricerche degli studiosi,risulta che il latino faccia parte della grande famiglia linguistica indoeuropea.
Vi erano poi Sabini ed Etruschi.I primi risultano avere un idioma indoeuropeo,mentre per quanto riguarda gli Etruschi,come al solito,regna l'incertezza.Sembra che la loro lingua non sia indoeuropea.Prima dell'arrivo delle stirpi ariane,l'Italia,come altre regioni d'Europa,era abitata da popolazioni non ariane,chiamate dagli studiosi Preindoeuropei.Poi arrivarono gli Indoeuropei,in piu' ondate successive,per terra e per mare,dando origine a quelle genti che,in eta' storica,saranno conosciute con il nome di Veneti,Iapigi,Latini,Siculi ecc.,e a quelle che faranno parte del gruppo dei cosidetti Umbro/Sabellici (Sanniti,Sabini.Umbri,Volsci,L ucani,Bruzi,Piceni ecc.).Rimarranno,a testimonianza dell'antica stirpe preindoeuropea, gli Etruschi,i Liguri,i Sardi,i Sicani,gli Elimi.
Ultimi arrivati in Italia,ma pur sempre Indoeuropei,i Greci e i Galli.
Ora,siccome la maggioranza della popolazione nella Roma arcaica era formata da Indoeuropei(Latini e Sabini),con una minoranza che non sembra Indoeuropea(gli Etruschi),si puo' dire che l'origine dei Romani sia stata discretamente....multirazziale .Del resto,il nome stesso di Roma,sembra venire dall'etrusco Rumon,che significa fiume.
http://www.didaweb.net/fuoriregistro/leggi.php?a=1728
http://www.pbmstoria.it/dizionari/storia_ant/i/i023.htm
http://etradizione.altervista.org/ar...ndoeuropei.htm
Titor John is offline  
Vecchio 07-08-2005, 19.59.08   #3
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
... grazie delle informazioni e dei links, John!

Possiamo ricordare anche che i primi re di Roma furono etruschi fino alla loro cacciata e al rovesciamento dei rapporti di potere.
oizirbaf is offline  
Vecchio 28-09-2005, 10.49.44   #4
tiresia
Ospite
 
Data registrazione: 27-09-2005
Messaggi: 8
Allora, permettetemi di fare alcune osservazioni.
Definire un popolo indoeuropeo solo perche' biondo mi sembra una inesattezza.
Ma vediamo perche'.
La prima definizione di Indo-europeo (anzi Indo-germanico) deriva da parte di un inglese, certo Jones, il quale noto' delle somiglianze fra la lingua sanscrita e gli idiomi di derivazione germanica.
Successivamente, grazie a studi effettuati,si allargo' il raggio di derivazione dal gruppo indo-germanico anche ad altre lingue che avevano le stesse caratteristiche (latino,greco etc). Tipico esempio e' la somiglianza fra Rex-regi e raja' , ma sono molte le similitudini che non sto qui a descrivere.
Quindi l'ipotesi delle popolazioni Indoeuropee si basa solo su assonanze linguistiche e non e' documentata nessuna tipologia somatica che accomuni i popoli suddetti. Per quanto riguarda l'errata definizione di queste popolazioni con il termine di ariane, essa deriva dalla parola sanscrita arja che designa gli antenati.
tiresia is offline  
Vecchio 28-09-2005, 17.43.52   #5
Titor John
Ospite abituale
 
L'avatar di Titor John
 
Data registrazione: 05-08-2005
Messaggi: 21
Non ho mai scritto che un popolo e' indoeuropeo solo perche' e' biondo!!!!!
Ho fatto notare,in un post precedente,come Latini e Sabini rientrano nel gruppo indoeuropeo proprio in base all'analisi dei loro linguaggi.
Gli Ariani erano popolazioni indoeuropee stabilitesi sull'altopiano iraniano e da li' spostatesi verso l'India(ca 2000-1500 a.C.).
Nella seconda meta' del sec. XIX il termine "ariano"fu esteso,sia pur indebitamente,a designare l'intero gruppo dei popoli indoeuropei,compresi Germanici,Celti,Greci,Latini ecc.
Titor John is offline  
Vecchio 28-09-2005, 18.28.03   #6
tiresia
Ospite
 
Data registrazione: 27-09-2005
Messaggi: 8
Beh, ed io non stavo neanche citando te, se e' per questo. davo una risposta a oirzibaf.
tiresia is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it