Forum di Riflessioni.it
WWW.RIFLESSIONI.IT

ATTENZIONE: Questo forum è in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.
Vecchio 21-08-2005, 16.45.51   #1
Tornelius
Ospite abituale
 
Data registrazione: 01-01-2005
Messaggi: 134
Rivoluzione francese

Perchè i francesi festeggiano la rivoluzione francese e i tedeschi non festeggiano il nazismo?
stiamo parlando di un movimento popolare che ha saccheggiato mezza europa e portato la morte di migliaia di persone. hanno distrutto in pochi anni cose che hanno richiesto secoli. a causa della repressione contro i cristiani la rivoluzione francese ha portato all'aumento dell'analfabetismo perchè la chiesa fino ad allora aveva educato il popolo ignorante. come si può festeggiare l'aumento dell'analfabetismo?
poi devastarono le chiese e le loro opere d'arte furono distrutte. paesi e città rase al suolo, bruciate, donne e bambini orrendamente straziati, preti perseguitati e ghigliottinati.
eppure nei libri di storia del liceo, quelli controllati dai potenti per intenderci, la dipingono come qualcosa di positivo. evidentemente la storia la scrive chi vince
Tornelius is offline  
Vecchio 22-08-2005, 09.04.42   #2
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
io credo si tratti di due situazioni diverse, anche se osservandole attentamente possono avere dei punti in comune. La rivoluzione francese affermava "libertà, uguaglianza e fraternità", il nazismo invece affermava la superiorità della Germania e della stirpe ariana....
Mr. Bean is offline  
Vecchio 22-08-2005, 19.21.16   #3
virgitalic
Ospite abituale
 
Data registrazione: 04-06-2005
Messaggi: 74
da quel poco che so, sono talmente differenti gli eventi........la francia usciva dopo la rivoluzione capovolgendo limpero e la borghesia con piu vantaggi per il popolino...................... ...mentre la germania usciva da una grave sconfitta della prima guerra mondiale con gravi problemi sociali e hitler salendo nel 33 al governo con varie promesse e con alle porte una dittatura totalitaria e no una rivoluzione del popolo franceso per me sono due vicende differenti.................... ..ma possiamo festeggiare le due ugualmente la prima con la vittoria della libeta e la seconda con la caduta di una dittatura e ugualmente la liberta..............no? si puo aggiungere molto di piu..
virgitalic is offline  
Vecchio 28-09-2005, 12.52.47   #4
tiresia
Ospite
 
Data registrazione: 27-09-2005
Messaggi: 8
Per entrare con la giusta mentalita' nei due fatti in questione e' d'obbligo, secondo me, interrogarsi sul significato di guerra.
La guerra, al giorno d'oggi così contrastata e considerata ignobile, e' stata per tanti secoli necessaria all'uomo. Quindi, anche se non era magari amata(soprattutto dalla popolazione che perdeva parenti e braccia lavoratrici), era tuttavia accettata.
La rivoluzione francese non sarebbe esistita senza vari fattori:
La rivoluzione americana che aveva dimostrato che un governo repubblicano era possibile; Una monarchia che non aveva capito la gravita' della situazione; L'unione fra borghesia e popolino.
E fondamentale era l'ideologia della rivoluzione: Liberta', uguaglianza, fratellanza. Esoprattutto non dimentichiamo che durante la rivoluzione francese nacque la Nazione Francia( quella odierna). Con i suoi inni, la sua bandiera, il suo esercito e le sue icone.La caduta del regime monarchico e la nascita della replubbica, vengono visti di conseguenza come la nascita della liberta'. Tanto che la francia continua a contare le varie repubbliche dalla prima del 1789.
Le differenze con il terzo reich quindi sono notevoli.
La rivoluzione francese era la caduta della monarchia, un gesto politico con valenza universale; di conseguenza il valore profondo della rivoluzione francese non dipende dagli uomini che la attuarono.
L'avvento del nazismo e' invece la salita al potere di un dittatore con teorie razziste ed elitarie. non esiste universalita';quindi ha un profondo legame con i nazisti stessi.
Di conseguenza, caduto il nazismo (per fortuna), non esiste piu' la necessita' di festeggiarne la nascita.
tiresia is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it