Forum di Riflessioni.it
ATTENZIONE Forum in modalità solo lettura
Nuovo forum di Riflessioni.it >>> LOGOS

Torna indietro   Forum di Riflessioni.it > Forum > Storia
 Storia - Fatti e personaggi, passato e attualità.


Vecchio 10-01-2006, 16.15.35   #1
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Il mondo diviso in due blocchi

Ciao a tutti, questa è la mia prima volta in questo forum!
Vorrei proporvi un argomento che mi sta a cuore da quando, nel maggio di quest'anno, ho visitato Berlino: la guerra fredda.
Prendo spunto da un treath che proponeva quale evento storico cancellare: beh, io cancellerei la caduta del muro di Berlino.
Perchè direte voi? Perchè il mondo è notevolmente peggiorato dopo quell'evento, sia a est che a ovest. Ma, soprattutto, per quanto di unico, diverso e irripetibile è stato perso: il fascino inducutibile di una città divisa, di due mondi diversissimi divisi un pochi Km quadrati....
Catone is offline  
Vecchio 11-01-2006, 00.03.13   #2
Elijah
Utente assente
 
L'avatar di Elijah
 
Data registrazione: 21-07-2004
Messaggi: 1,541
Re: Il mondo diviso in due blocchi

Citazione:
Messaggio originale inviato da Catone
beh, io cancellerei la caduta del muro di Berlino.
Perchè direte voi? Perchè il mondo è notevolmente peggiorato dopo quell'evento

Effettivamente, fintanto che il capitalismo aveva come antagonista il comunismo, non poteva permettersi un crollo...
E le cose andavano relativamente bene per questo, in quanto si evitava di lasciare andare il sistema capitalistico senza alcun controllo, e lo stato aiutava i bisognosi e chi necessitava di supporto;
mentre oggigiorno, si tende a dire che il capitalismo non necessita di essere limitato o bloccato, e che il mercato non necessita di ricevere aiuti dallo Stato,
e che se si lascia andare il mercato da solo, tutti staranno bene...
Peccato che non stiano proprio così le cose, e che da quando lo stato non si impegna più per la salvaguardia di tutti, i poveri stanno diventando sempre più poveri, mentre i ricchi sempre più ricchi...
Io un po' di nostalgia dello stato sociale ce l'ho, ma vabbé... Chi è al potere, la pensa differentemente, e sta facendo in modo che lo stato non aiuti più nessuno...
Che fine faremo, non lo so...
Speriamo bene, anche se ho i miei dubbi...


Elia
Elijah is offline  
Vecchio 11-01-2006, 01.37.50   #3
oizirbaf
Ospite abituale
 
 
Data registrazione: 11-01-2005
Messaggi: 168
Re: Il mondo diviso in due blocchi

Citazione:
Messaggio originale inviato da Catone
beh, io cancellerei la caduta del muro di Berlino.

... animo figliolo: l'hanno solo spostato un pò più a Sud, in medioriente! Bel muro, nuovo di zecca, vergine, ottimo per i murales, se non ti fai beccare!
oizirbaf is offline  
Vecchio 11-01-2006, 08.54.31   #4
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Ho letto un'interessante statistica sull'andamento dei salari reali in Ungheria dal dopoguerra ad oggi. Il commento del grafico adombrava in una sua caduta la causa della crisi del regime comunista. Peccato che quella "caduta" fosse in realtà una lieve flessione e che il vero crollo sia avvenuto dopo, in particolare dal 1992 e che oggi si è ancora ben lontani da raggiungere i massimi registrati negli anni '70.
Per di più, a partire dal 1992, in Italia si è registrata una flessione dei salari reali ben più grave, e questo senza considerato il trascuratissimo (e, chissà perchè, da nessuno studiato) effetto-euro....
Catone is offline  
Vecchio 11-01-2006, 09.29.06   #5
Mr. Bean
eternità incarnata
 
L'avatar di Mr. Bean
 
Data registrazione: 23-01-2005
Messaggi: 2,566
no, scusa ma... anch'io sono stato a Berlino e sono contento che sia caduto il muro. Poi se vogliamo vedere il discorso da un'altra angolatura, il muro era una scusa. Si addossa all'Urss la colpa della divisione della Germania e di Berlino. Provate a immaginare cosa sarebbe successo se l'Urss, al pari di Francia, Usa e Gran Bretagna, avesse deciso di lasciare la Germania... io credo che qualcuno degli altri tre non sarebbe stato per niente d'acordo.
Alle potenze occidentali ha fatto comodo che vi fosse l'Urss in Europa, così, soprattutto gli Usa hanno avuto la scusa per potenziare l'arsenale di guerra!
Ma hai visto i berlinesi? Hai notato la sofferenza sui loro volti, per la divisione della città? Hai visto le finestre murate, sul confine, dal lato est? Prova ad immaginarti di essere un berlinese.... sai che bello trovarsi divisi dai propri familiari che come unica colpa hanno di abitare nell'altro lato della città?
Mr. Bean is offline  
Vecchio 11-01-2006, 09.55.17   #6
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Infatti c'ho pensato: un disastro! E penso che nessuna città nella storia abbia sofferto quanto Berlino.
Il mio unico rammarico è di non averla vista divisa, doveva essere uno spettacolo unico al mondo.
Lo so, una visione egoistica, ma l'idea della città divisa tra due regimi così diversi mi ha affascinato tantissimo...
Catone is offline  
Vecchio 12-01-2006, 21.50.30   #7
Lenin
Marxista
 
L'avatar di Lenin
 
Data registrazione: 12-02-2005
Messaggi: 78
Io sono felice che sia crollata l'Unione Sovietica, sono felice che non esistano più abominii come il Muro di Berlino o i Gulag, etc...
Lenin is offline  
Vecchio 12-01-2006, 22.12.11   #8
Major Tom
iscrizione annullata
 
Data registrazione: 05-01-2006
Messaggi: 47
La caduta del muro è stata soprattutto simbolica,all'inizio.Il comunismo sovietico,con tutti i suoi fallimenti,finalmente cominciava a crollare definitivamente.Fino al 2001 al mondo non c'è stata più nessuna linea divisoria,poi si è instaurata a confine col mediorente.A pensare com'è cambiato il modo di guardare alle popolazioni islamiche da quel settembre mi vengono i brividi.
Major Tom is offline  
Vecchio 13-01-2006, 10.03.16   #9
Catone
Ospite abituale
 
Data registrazione: 10-01-2006
Messaggi: 193
Beh, per chi è interessato, esiste ancora una città divisisa tra due stati (con tanto di muro a segnare il confine): è Nicosia, contesa tra greco-ciprioti a sud e turco-ciprioti a nord...
Catone is offline  

 



Note Legali - Diritti d'autore - Privacy e Cookies
Forum attivo dal 1 aprile 2002 al 29 febbraio 2016 - Per i contenuti Copyright © Riflessioni.it