Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  17° ANNO

La Spiritualità e le Spiritualità

La Spiritualità e le Spiritualità

di Angelo Cannata Indice articoli

 

Presentazione

Ottobre 2017

 

Con quest’articolo di presentazione diamo inizio alla rubrica “La spiritualità e le spiritualità”, che si pone come strumento di agevolazione a quanti desiderano accostarsi con serietà e senso critico al mondo della spiritualità. Una guida più tecnica, teorica, si trova su spiritualita.org; poiché la parola “spiritualità” esprime anche orientamento all’esperienza, al vissuto, per me è un obbligo morale compiere ogni sforzo affinché chiunque possa trovare aiuto quanto più possibile vicino al vissuto, al concreto: questo è quello che cercherò di offrire in questa rubrica. Inoltre sarà per me un piacere se da questi articoli nasceranno anche discussioni su Logos, il forum di Riflessioni.it.

Il titolo stesso di questa rubrica contiene un’intenzione di andare alla sostanza: piuttosto che analizzare i significati e la storia della parola “spiritualità”, può risultare efficace alla sua comprensione andare direttamente al pratico e cimentarsi subito in un lavoro; questo primo lavoro di avvio consiste nell’abituarci alla consapevolezza che c’è radicale differenza tra “la spiritualità” e “le spiritualità”. Al contrario, nell’esperienza comune non è difficile incontrare spiritualità particolari spacciate come “la spiritualità”. Fare questo è come presentare la Divina Commedia e dire che essa è la letteratura, oppure presentare un quadro di Picasso e dire che esso è l’arte. Un quadro di Picasso non è l’arte, ma un’opera d’arte. L’arte è l’insieme di tutte le attività umane connesse alla creazione di opere considerate artistiche; un quadro di Picasso non è l’insieme di tutte le attività umane che hanno a che fare con l’arte, ma solo una delle opere considerate tali.

Una volta compresa questa distinzione fondamentale, possiamo procedere più avanti, rendendoci conto che non è possibile vivere in prima persona la spiritualità senza compiere una scelta di parte e praticare qualche spiritualità particolare, per esempio una religione, una filosofia, un’arte, o perfino, ad esempio, uno sport. Nonostante ciò, è possibile individuare certe attività fondamentali che sono abbastanza comuni a tutti i tipi di esperienza spirituale e possono essere vissute come esperienza essenziale di spiritualità, anche senza aderire ad alcuna spiritualità particolare. Una di queste attività pratiche fondamentali è il trovarsi in presenza di una persona, seguito da un momento opposto, cioè porsi in una situazione di solitudine e silenzio, meglio se in un paesaggio naturalistico bello e sereno, in cui meditare su ciò che l’esperienza precedente ha prodotto in noi.

Per esprimere questo in termini ancora più facili e concreti possiamo dire così: vuoi capire cos’è la spiritualità? Allora stai vicino a qualcuno, poi separati in solitudine e fai silenzio. Nel silenzio potrai ripensare a ciò che hai provato mentre stavi accanto a quella o quelle persone e a come ti rimangono ancora dentro delle sensazioni di quel tuo essere stato accanto ad altri; potrai pensare a se e come la presenza dell’altro abbia influito e continui ad influire sulla tua vita considerata globalmente, specialmente da un punto di vista del senso. Questi pensieri e queste sensazioni sono spiritualità, autentica, vera, pura spiritualità. Hai fatto così un primo passo fondamentale per capire e addirittura già poter insegnare ad altri che cos’è la spiritualità. Compiendo il primo passo, spero che tu ne gusti anche il piacere, l’interesse e il desiderio di compierne di successivi.

Una nota aggiuntiva: per gli articoli di questa rubrica ho in programma di rendere disponibile ogni volta un video integrativo, che approfondisce il tema e, grazie alla possibilità di vedermi in faccia, mira a rendere questa comunicazione più umana.

 

Clicca qui per il video di approfondimento di quest’articolo.

 

   Angelo Cannata

 

Indice articoli su: La Spiritualità e le Spiritualità


Cerca nel sito


Utenti connessi

seguici su facebook



Iscriviti alla Newsletter mensile

Iscriviti alla NEWSLETTER

Riceverai Gratis la Newsletter mensile

con gli aggiornamenti di Riflessioni.it

Un solo invio al mese

IN TUTTE LE LIBRERIE

 

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

RIFLESSIONI SUL SENSO DELLA VITA

Ivo Nardi ha posto dieci domande esistenziali a più di cento personaggi della cultura, una preziosa raccolta di riflessioni che mettono in luce le prospettive della società contemporanea.

L’intento è quello di offrirti più punti di vista possibili sul senso della vita, così da aiutarti in maniera più obiettiva davanti alle circostanze della tua esistenza. Approfondisci


Leggi l’introduzione
e scarica gratuitamente l'eBook contenente gli aforismi tratti dalle risposte.

 

I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2017

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...