Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Enciclopedia   Indice

Dino Campana -   vita e opere

Biografia
Dino Campana nacque a Marradi, una cittadina in provincia di Firenze, nel cuore della Romagna Toscana, il 20 agosto del 1885.
Studiò prima a Marradi e poi a Faenza, presso il Convitto Salesiano, iniziò gli studi liceali prima a Faenza, poi andò a Torino, li compì a Carmagnola. Seguì poi i corsi di Chimica a Bologna.
Dino Campana, descritto come un bambino di impulsività brutale, per i suoi presunti turbamenti psicologici, nel 1906 viene ricoverato per qualche tempo nel manicomio di Imola. Nel 1907 lascia gli studi e viaggia: prima in Francia, poi in America del Sud. Tornato in Europa, in Belgio viene arrestato e quindi internato in manicomio.
In Italia nel 1909, dopo tre anni si iscrive ancora a Chimica a Bologna e pubblica i primi versi sui giornali goliardici. Prende i primi contrastati e altalenanti contatti col gruppo di poeti e intellettuali fiorentini futuristi uno di loro: Soffici, suo grande estimatore, smarrirà il manoscritto de “Il più lungo giorno”, alimentando il
mito del poeta costretto a ricostruire la sua opera “Canti Orfici” tutta a memoria. Il ritrovamento del manoscritto avvenuto a Poggio a Caiano nel 1965 in casa Soffici, e reso pubblico solo nel 1971 da Mario Luzi, dimostrerà come in realtà “il più lungo giorno” rappresentasse soltanto una bozza di quei "Canti orfici"che verranno pubblicati a Marradi dalla tipografia Ravagli nel 1914. Interessante a questo proposito, per valutare il perfezionismo campaniano sono le bozze dei “Canti Orfici” corrette dall’autore e regalate all’amico poeta Toschi che a sua volta le donò al Professor Mario Petrucciani anch’egli scomparso. Da allora Campana continua i suoi viaggi-fuga: a Torino, Domodossola, Ginevra, dove fa l'operaio, ma viene licenziato.
Allo scoppio della guerra vorrebbe arruolarsi come volontario, ma viene di nuovo rinchiuso in manicomio. Nel 1916 conosce
Sibilla Aleramo, con lei ha una relazione difficile ma importante anche per il carteggio che ha determinato. Nel 1918 Dino Campana viene ricoverato nell'ospedale psichiatrico di Castel Pulci, dove morirà nel 1932.

fonte: www.dinocampana.it

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...