Home Page Riflessioni.it

        DOVE IL WEB RIFLETTE!  16° ANNO

Menu sito

Filosofia Quantistica e Spiritualità di Ulrich Warnke. Traduzione a cura di Corrado S. MagroFILOSOFIA QUANTISTICA
e Spiritualità

La chiave per accedere ai segreti e all’essenza dell’essere.
Di Ulrich Warnke
Traduzione a cura di Corrado S. Magro
In esclusiva assoluta per l'Italia, per gentile concessione dell’autore e dell’editrice Scorpio la traduzione del libro di Ulrich Warnke: Quantenphilosophie und Spiritualität.

 

 

Capitolo 8 - Maggio 2015
Trasposizione delle conoscenze ancestrali e nuove

 

Indice | Paragrafo precedente | Paragrafo successivo

 

8.4 Cognizioni intuitive

 

Tutti gl’individui sono in grado di agganciarsi intuitivamente al campo dell’informazione universale, che apre “verità assolute”. Accanto alla mia propria esposizione desidero qui presentare un riassunto della cosiddetta “Terminologia-X” formulata dal filosofo danese Martinus Thomsen (1890 - 1981). L’ho scelta perché essa presenta nel modo più semplice e nello stesso tempo il più conciso, cosa essa vuole dire sulla verità supposta.

Nel divenire universale vicino agli stati iniziali ciclici ci sono tre livelli:

 

X0 ➔ Un qualcosa d’infinito ed eterno

 

X1 ➔ Un “Oceano di tutte le possibilità”, l’IO dell’universo, latente nell’ambito della energia oscura e dell’informazione oscura. Egli si recluta e modula dalle miriadi degli IO di ogni singolo individuo. Ciò vuol dire che ogni essere umano con il proprio IO consapevole è parte dell’universo sotto forma di autoistanza.

 

X2.➔ La forza creativa con l’aiuto di una consapevolezza conscia e inconscia. Ogni individuo genera da sé la propria personalità fisica coniata e il mondo così come gli appare.

 

X3 ➔ Il mondo costruito, tutto quello che appare sia esterno che interno. Il mondo esterno viene rilevato con i sensi, riplasmato internamente e poi estratto come impressione e ridato al mondo esterno spesso sotto forma di un’immagine creativa propria. Tutto quello che appare all’esterno è comunque un’espressione esclusiva del nostro mondo interiore. Per il mondo interiore (psiche e anima) è di nuovo fondamentale il risultato di esperienze che abbiamo fatto nel mondo esterno proiettato così come supposto.

 

Tutti i piani sono collegati tra di loro e restano indivisibili. Non c’è in nessun caso una manifestazione (livello X3) che non sia scaturita dalla consapevolezza (livello X2). Tutto in assoluto, proprio tutto quello che noi conosciamo è sempre ed esclusivamente arrivato nel mondo attraverso il filtro della consapevolezza umana. Abitualmente non ce lo spieghiamo.

L’equazione per la nostra capacità creativa suona così:

 

IO individuale, parte dello “Stesso” universale (X1) + (X2) consapevolezza conscia/inconscia = (X3) pensieri, percezione, conoscenza dell’informazione, attribuzione di senso e valore, flusso di energia.

 

Indice | Paragrafo precedente | Paragrafo successivo

Utenti connessi


Cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter
Un solo invio al mese

Iscriviti alla Newsletter mensile


seguici su facebook


I contenuti pubblicati su www.riflessioni.it sono soggetti a "Riproduzione Riservata", per maggiori informazioni NOTE LEGALI

Riflessioni.it - ideato, realizzato e gestito da Ivo Nardi - P.IVA 09009801003 - copyright©2000-2016

Privacy e Cookies - Informazioni sito e Contatti - Feed - Rss
RIFLESSIONI.IT  -  Dove il Web Riflette!  -  Per Comprendere quell'Universo che avvolge ogni Essere che contiene un Universo...